Vergogna assoluta: come l’Istat falsifica i dati a favore del governo

IMPERIA ore 09:17:00 del 07/02/2015 - Tipologia: Economia, Politica

Vergogna assoluta: come l’Istat falsifica i dati a favore del governo

Vergogna assoluta: come l’Istat falsifica i dati a favore del governo . Scopriamo insieme questo mondo di menzogne.

L'Istituto nazionale di statistica (ISTAT) è un ente di ricerca pubblico italiano, le cui attività comprendono: censimenti sulla popolazione, censimenti sull'industria, sui servizi e sull'agricoltura, indagini campionarie sulle famiglie (consumi, forze di lavoro, aspetti della vita quotidiana, Salute, sicurezza, tempo libero, famiglia e soggetti sociali, uso del tempo ecc.) e numerose indagini economiche (contabilità nazionale, prezzi, commercio estero, istituzioni, imprese, occupazione, etc.). [Wikipedia] Da questa definizione possiamo capire che l’ISTAT è il solo istituto ammesso nel fornire dei dati (statali e privati). Per questo motivo, una stretta collaborazione con il governo è quanto mai necessaria.

Stretta collaborazione che non necessariamente deve sfociare in opportunismo o di conflitto di interessi. Il governo, infatti, da anni dichiara quali sono i propri obiettivi economici, politici e culturali. Obiettivi che volente o nolente il governo raggiungerà, ma non nella realtà. I dati dell’Istat sono falsi, la situazione è delle peggiori da almeno 10 anni, perché con il cambio lira euro tutti quelli che hanno fornito bene e servizi hanno falsificato i dati. Basterebbe comprendere che cosa sta accadendo nel mondo e capire, fino in fondo, che i record raggiunti dall'Italia non sono soltanto numeri tanto per fare delle classifiche: sono indicatori della buona salute di una nazione oppure del suo stato patologico (ci riferiamo al fatto che siamo al 70esimo posto come libertà di stampa e 28esimi in Europa -cioè ultimi- sia come evasione fiscale, sia come corruzione sia come diffusione di criminalità). Grecia, Spagna e Bulgaria stanno meglio di noi.

Una cosa, ormai, è diventata chiara a tutti, tranne che a Vladimir Putin e a Renzi: qualunque sia la configurazione del nuovo ordine mondiale che intendono costruire, non sarà più possibile farlo come nel 1945, con quattro, quaranta o quattrocento finanzieri massoni che stabiliscono i destini di centinaia di milioni di persone. C'è chi comincia a rendersene conto. C'è chi invece pensa che non sia cambiato niente e non si rende conto che il web, l'informazione alternativa on-line, e i social networks, non sono soltanto dei gadgets inventati per far sfogare le persone, ma possono trasformarsi in un qualunque momento in un micidiale boomerang per i detentori del potere.

Noi di Italiano sveglia forniamo un servizio gratuito per tutti i cittadini: denunciare l’apparato statale tramite uno strumento rivoluzionario, ovvero Rank Italia. Tramite suddetto sistema, infatti, i cittadini esprimono il loro parere e le proprie esperienze con la Pubblica Amministrazione in Maniera diretta, tramite un commento e un semplice voto da 1 a 10. Ora vi chiediamo: quale fonte di dati è più attendibile? Un istituto come l’Istat che fa i comodi dei governi oppure un mezzo di partecipazione diretta del cittadino come Rank Italia?

Cosa ne pensi dell’Istat? Ritieni i dati attendibili?

ESPRIMI IL TUO GIUDIZIO E VALUTA IN BASSO L’ATTENDIBILITA’ DELL’ISTAT DA 1 A 10

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
Ministro Bussetti RECORD: 49 viaggi fuori da Roma, CON I TUOI SOLDI!
Ministro Bussetti RECORD: 49 viaggi fuori da Roma, CON I TUOI SOLDI!

-

Bussetti, record: in sei mesi 49 viaggi a casa sua coi soldi pubblici, le “fughe” da Roma rivelate dall’Espresso
Il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti “compie continui viaggi ‘di servizio’...



-


Scarica gli oneri sulle generazioni future e viola l’equilibrio di bilancio e...

La Tav non conviene: ma sara' VERO?
La Tav non conviene: ma sara' VERO?

-

La strana analisi costi-benefici promossa dal ministero delle Infrastrutture
Sarà vero che i costi della Tav superano di sette, addirittura otto miliardi di...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?

-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

54% degli elettori vuole governo Lega centrodestra e non rivoterebbero i 5 stelle!
54% degli elettori vuole governo Lega centrodestra e non rivoterebbero i 5 stelle!

-

Nella rilevazione compare anche il Tav: per il 43% degli elettori il governo non deve tenere conto dell’analisi costi-benefici sull'alta velocità Torino-Lione
Il 54% degli elettori preferirebbe una coalizione Lega-centrodestra, mentre per...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati