Telefonia: operatori tornano alla fatturazione mensile

(Bari)ore 12:38:00 del 30/01/2018 - Tipologia: , Internet, Tecnologia

Telefonia: operatori tornano alla fatturazione mensile

La legge n. 172/17 del 4 dicembre 2017 ha messo fine alla fatturazione delle offerte di telefonia fissa e mobile ogni 4 settimane, ogni 30 giorni o ogni settimane. .

La legge n. 172/17 del 4 dicembre 2017 ha messo fine alla fatturazione delle offerte di telefonia fissa e mobile ogni 4 settimane, ogni 30 giorni o ogni settimane. A partire dal 5 aprile 2018 ogni offerta dovrà rinnovarsi con cadenza mensile e gli operatori stanno comunicando in questi giorni ai loro abbonati come cambierà la fatturazione, come cambieranno le condizioni contrattuali e soprattutto come fare nel caso in cui un consumatore non dovesse accettare le condizioni proposte dall’operatore.

Una ipotesi questa tutt’altro da scartare: in tutti i casi (quasi, Wind Tre sta prendendo tempo per decidere) ci sarà un aumento dell’8.6% in fattura e gli utenti potranno esercitare il diritto di recesso entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione da parte dell’operatore delle modalità di ritorno alla fatturazione mensile.

Purtroppo non tutti gli operatori si comporteranno allo stesso modo, e anche per il recesso non è facile capire come cambiare operatore mantenendo il proprio numero e avere la certezza di non pagare alcuna penale. Proprio per questo motivo abbiamo deciso, operatore per operatore, di vedere nel dettaglio i tre punti caldi: cosa cambia con la fatturazione mensile, come esercitare il recesso senza pagare penali e cosa succede alle eventuali rate residue dei dispositivi

La prima delle verifiche in atto riguarda la modalità con cui le compagnie di telecomunicazioni hanno avvisato i clienti in merito alle modifiche contrattuali e al rincaro dei prezzi con un’unica comunicazione mentre, da regolamento, avrebbero dovuto inviarne due distinte.

La disdetta del contratto in negozio, descritta dalla legge 124 del 2017, sarebbe stata poco enfatizzata dagli operatori telefonici, negando così ai clienti un diritto sancito.

Anche i termini per chiudere un contratto sarebbero migliorabili. Secondo l’Agcom gli operatori avrebbero dovuto dare almeno 30 giorni di tempo ai clienti per recedere dai contratti e dalle offerte attive mentre, a una prima lettura delle condizioni, il recesso sarebbe possibile solo al momento in cui la nuova politica di fatturazione diventerà effettiva.

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Ford: ecco il letto intelligente che riporta il partner al suo posto! VIDEO
Ford: ecco il letto intelligente che riporta il partner al suo posto! VIDEO
(Bari)
-

Un’operazione di marketing per lanciare una nuova tecnologia per le auto
Ciò di cui parla questo articolo non è quello che Ford ha realizzato, in realtà....

Ecco il cuscino intelligente che cancella i rumori se si russa!
Ecco il cuscino intelligente che cancella i rumori se si russa!
(Bari)
-

Se avete la sfortuna di dormire accanto ad una persona che russa vorrete assolutamente questo cuscino “intelligente”.
Se avete la sfortuna di dormire accanto ad una persona che russa vorrete...

Breaking Bad: ecco il sequel, un film per Netflix!
Breaking Bad: ecco il sequel, un film per Netflix!
(Bari)
-

Secondo l'Hollywood Reporter Vince Gilligan sarà, oltre che sceneggiatore, anche regista
Dopo sei anni dall’ultimo episodio, Breaking Bad tornerà con un film,...

ART, il futuristico tram elettrico cinese senza rotaie e a guida autonoma
ART, il futuristico tram elettrico cinese senza rotaie e a guida autonoma
(Bari)
-

Alimentato con una batteria al litio, il mezzo di trasporto utilizza sensori per rilevare gli ostacoli e determinare la direzione da seguire
Il tram senza rotaie e senza pilota È lungo 32 metri, può ospitare fino a...

Update WhatsApp: vogliono invitarvi in un gruppo? Dovranno chiedervi il permesso!
Update WhatsApp: vogliono invitarvi in un gruppo? Dovranno chiedervi il permesso!
(Bari)
-

La piattaforma di messaggistica starebbe lavorando a una modifica della privacy che permetterà agli utenti di scegliere chi può inserirli in un gruppo automaticamente
Stanchi di essere aggiunti senza permesso ai gruppi di WhatsApp? Sappiate che...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati