Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

(Palermo)ore 19:17:00 del 22/07/2017 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Editoria, Politica

Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a.

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a tutti che al governo ci sono soggetti che al tempo erano già operativi e rimangono omertosi come cosa nostra richiede).

Le mafie sono più vive che mai, hanno solo cambiato modus operandi, non si uccide più ... si attirano più mosce con il miele che con l' aceto, questo è il nuovo modus operandi delle mafie 2.0.

E le mafie chi vogliono attirare ed inglobare? Un qualche povero cittadino comune?

Ovvio che no, non serve a nulla, il povero cittadino comune non ha poteri, non rende, serve solo per essere manovrato elettoralmente, grazie ad una propaganda in stile Goebbeliana e grazie alla facilità del cittadino di asservirsi a tale propaganda ... servono persone di un certo potere, con un certo potenziale economico .... quindi i politici sono tra i primi ... da qui il potere di mettere a tacere, DEVIARE ed insabbiare vicende scomode al potere reale ... le mafie.

A distanza di qualche anno, almeno possiamo dire che questo stato di cose, cioè che l'Italia è una Repubblica fondata sulle Mafie, è una diretta responsabilità di quei cittadini che nonostante le evidenze continuano ad appoggiare i vecchi partiti.

I soliti ipocriti, gli stessi che hanno fatto ammazzare Borsellino ora diranno le solite cose, faranno i contriti, i dispiaciuti, i solidali. Ma quando si è trattato di indagare seriamente se tra Stato e Mafia c'è stato un patto scellerato si sono chiusi a riccio.

Un ceto dirigente dedito a tutto tranne che ad accertare i fatti. Non amante della giustizia e della verità. Amante e adorante solo del loro esclusivo e personale benessere. Un popolo, che sostiene quelli di cui sopra, belante, pavido, inetto, invertebrato e non amante della verità. Ecco perchè dopo tanti anni viene ancora calpestata la memoria di molti sinceri Servitori dello Stato! Rendiamo Onore, nel triste anniversario del Dott. Borsellino e della sua scorta, a tutti quelli a prezzo del loro sangue e con la loro vita hanno cercato di rendere questo Paese migliore.

[video]

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Tutte le spese FUORI CONTROLLO della GERMANIA
Tutte le spese FUORI CONTROLLO della GERMANIA
(Palermo)
-

Berlino chiede rigore ai paesi europei ma sulle uscite previdenziali ha un debito inarrestabile. Peggio di quello dell'Italia
Rigore, rigore e ancora rigore. Ai soci dell’eurozona...

Soros vuole una stretta sui SOCIAL: 'rappresentano una MINACCIA'
Soros vuole una stretta sui SOCIAL: 'rappresentano una MINACCIA'
(Palermo)
-

L’attivista miliardario George Soros ha richiesto all’Unione Europea di dare una”stretta ai social network perché considerati da lui una “minaccia pubblica”.
L’attivista miliardario George Soros ha richiesto all’Unione Europea di regolare...

Lavoro minorile: Italia Paese dei PICCOLI SCHIAVI
Lavoro minorile: Italia Paese dei PICCOLI SCHIAVI
(Palermo)
-

Hanno tra i 10 e i 14 anni. Per paghe da fame si spaccano la schiena nei campi o scaricano casse al mercato. Inchiesta su una piaga sociale in aumento, che ci fa ripiombare nel passato
Mercato del pesce di Napoli, prime luci dell’alba. Giovanni,13 anni, affonda le...

Bancomat prelievo massimo giornaliero e mensile: dal 15 gennaio CAMBIA TUTTO
Bancomat prelievo massimo giornaliero e mensile: dal 15 gennaio CAMBIA TUTTO
(Palermo)
-

Chi preleva dal conto corrente una somma superiore a mille euro in un giorno o a cinquemila euro in un mese potrà essere oggetto di indagini da parte dell’Agenzia delle entrate
Chi preleva dal conto corrente una somma superiore a mille euro in un giorno o a...

Cristiano Ronaldo e stupro: chiesto l'esame del DNA
Cristiano Ronaldo e stupro: chiesto l'esame del DNA
(Palermo)
-

Questo il presunto ordine della polizia di Las Vegas nell’ambito dell’inchiesta per il presunto stupro commesso da CR7 nel Palms Hotel di Las Vegas nel 2009 che continua a far discutere.
Cristiano Ronaldo dovrà sottoporsi all'esame del Dna. Questo il presunto ordine...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati