Spiedini di pollo piccanti, come fare

(Torino)ore 15:47:00 del 16/02/2018 - Tipologia: , Cucina

Spiedini di pollo piccanti, come fare

Per preparare gli spiedini di pollo piccanti iniziate ad occuparvi della carne. Prendete il petto di pollo (1) e tagliatelo prima a striscioline e poi a cubetti di circa 2 cm per lato (2). Trasferiteli all'interno di una ciotola e aggiungete l'olio (3)..

Siete a dieta e volete gustare qualcosa di speciale? Ecco per voi la ricetta per preparare gli spiedinipiccanti di pollo, un secondo piatto leggero e molto saporito ma anche light perchè il condimento sarà tutto a base di spezie e aromi. Gli spiedini piccanti di pollo sono facilissimi da preparare e vanno bene per tutta la famiglia, se volete potete anche impanarli e poi cuocerli in forno, è un'altra variante sfiziosa che potete provare anche stasera per cena.

Conservazione

Conservate gli spiedini di pollo piccanti già cotti per 1 giorno al massimo in frigorifero. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Aromatizzate i vostri spiedini con altre spezie come timo o rosmarino e aggiungete del succo di arancia o di limone nella marinatura!

Se dovete sostituire il pepe di cayenna, vi suggeriamo di utilizzare solo la paprika oppure un peperoncino dolce secco tritato.

Ingredienti per 8 spiedini

Petto di pollo 500 g Aglio 1 spicchio Sale fino q.b. Pepe nero q.b. Paprika piccante 1 cucchiaio Pepe di Caienna 1 cucchiaio Miele 30 g Semi di sesamo 10 g Olio extravergine d'oliva 30 g

Come preparare gli Spiedini di pollo piccanti

Per preparare gli spiedini di pollo piccanti iniziate ad occuparvi della carne. Prendete il petto di pollo (1) e tagliatelo prima a striscioline e poi a cubetti di circa 2 cm per lato (2). Trasferiteli all'interno di una ciotola e aggiungete l'olio (3).

Salate, pepate (4) e unite anche le spezie: prima il pepe di cayenna (5) e poi la paprika (6).

Aggiungete in ultimo il miele (7), l'aglio schiacciato (8) e mescolate il tutto (9). A questo punto coprite con della pellicola trasparente e riponete in frigorifero a marinare per almeno 2 ore, meglio se tutta la notte.

Trascorso questo tempo prendete gli spiedini di acciaio (o di legno) e impilate i pezzi di carne (10), lasciando uno spazio tra i vari cubetti. Una volta formati tutti gli spiedini (11) adagiateli su una griglia rovente  leggermente unta (12),

e cospargeteli con i semi di sesamo (13). Attendete 3-4 minuti, fino a che risulteranno ben abbrustoliti e leggermente caramellati. Quindi girateli (14), terminate la cottura per altri 2-3 minuti e servite i vostri spiedini di pollo piccanti (15).

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Crescia al formaggio: guida
Crescia al formaggio: guida
(Torino)
-

Per preparare la crescia al formaggio versate nella ciotola di una planetaria dotata di gancio la farina setacciata (1), il lievito di birra disidratato (2) e il miele (3).
    La crescia al formaggio è una ricetta tipica delle Marche e dell'Umbria...

Torta Savoia: guida
Torta Savoia: guida
(Torino)
-

La torta Savoia si conserva in frigorifero per 3 giorni al massimo.
  A prima vista potrete confonderla con la torta Sacher, ma leggendo bene...

Ravioli di pesce: guida
Ravioli di pesce: guida
(Torino)
-

Per realizzare i ravioli di pesce iniziate setacciando la farina in una ciotola (1); a parte rompete le 3 uova in un’altra ciotola così da evitare che eventuali pezzi di guscio finiscano nell’impasto.
  Natale sta per arrivare e con lui la corsa al piatto perfetto. Per la...

Come fare la Tagliata di tacchino con finocchi e melagrana
Come fare la Tagliata di tacchino con finocchi e melagrana
(Torino)
-

Dividetelo a metà quindi affettatelo finemente (13-14) poi trasferitelo in una ciotola per condire con 30 g d'olio (15), sale e pepe.
  Stasera a cena: petto di tacchino! Si preannuncia un pasto molto spartano,...

Come fare i Bastoncini di carote fritte
Come fare i Bastoncini di carote fritte
(Torino)
-

La delicata dolcezza mista alla nota fresca e acidula accompagnerà il sapore della carota sgrassando il palato preparandolo al prossimo boccone.
  Sicuramente vi sarà capitato almeno una volta di aver sollevato le carote per...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati