Slot Machine, ecco cosa non sai

(Campobasso)ore 07:35:00 del 26/02/2017 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Editoria, Salute, Sociale

Slot Machine, ecco cosa non sai

Stasera, un mercoledì qualunque tra le undici e la mezzanotte, è strapieno di ragazzini e ragazzi da spennare..

Una sorta di diffusa castrazione collettiva che presuppone l'incapace inadeguatezza dei singoli ad affrontare la vita affidando al caso un improbabile futuro. Proprio tutto il contrario di un popolo maturo e consapevole delle proprie scelte. Da qui in poi anche l'affido del proprio futuro ad un "uomo forte". Cioè un'altra scommessa che tuttavia riguarda il prezzo della propria libertà.

tutto cominciò grazie a D'Alema e i suoi degni compari... Perché non rinfrescate la memoria sulle responsabilità di questo disastro sociale? Chi l'ha legalizzato e le società (coi nomi dei presidenti, amministratori, ecc ex politici) che ci hanno lucrato fin dall'inizio?

La mattina in classe. La sera a scommettere soldi fino a tardi. Noia e slot-machine. L’avvicinamento tra scuola e luoghi del gioco d’azzardo sembra rendere bene. Stasera, un mercoledì qualunque tra le undici e la mezzanotte, è strapieno di ragazzini e ragazzi da spennare. I minorenni si accalcano intorno alle “ticket redeption”, gli apparecchi mangiasoldi per bambini che in Italia hanno invaso i centri commerciali: macchine della fortuna che incassano monete e, quando si vince, sputano metri di cartoncini. I premi li hanno pensati proprio così: metri di scomoda carta in modo che siano ben visibili.

Avvolti come piccoli Rambo nelle cartucciere, i vincitori si mettono poi in coda al “ticket eater”, il mangia biglietti che dopo molti secondi e qualche lampo di luce restituisce un voucher (accessorio sempre più diffuso nella nostra società). Ed ecco il punteggio totale della vincita da incassare: di solito un minuscolo, inutile oggetto di plastica made in China del valore di pochi centesimi, per il quale ogni baby giocatore ha però speso fino a 10 euro. Gli studenti maggiorenni appena usciti dal cinema multisala saltano invece i preliminari. E, sotto la sguardo del buttafuori senegalese, si infilano direttamente nella porta a vetri del “Luckyville”, la sala del gioco per adulti. Domani mattina non hanno lezione?

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Zitelle? Altro che! Le donne SINGLE sono FELICI!
Zitelle? Altro che! Le donne SINGLE sono FELICI!
(Campobasso)
-

La singletudine rende felici? Lo abbiamo chiesto alla psicoterapeuta sistemico-relazionale Elisabetta Todaro
Si concentrano sul lavoro, sono felici di essere single e preferiscono dedicarsi...

Per 1 italiano su 3 e' NORMALE parcheggiare in sosta vietata e farsi raccomandare
Per 1 italiano su 3 e' NORMALE parcheggiare in sosta vietata e farsi raccomandare
(Campobasso)
-

Secondo lo studio sul senso civico, per il 23,4% degli italiani parcheggiare in sosta vietata non è un problema se alcune condizioni di emergenza lo richiedono.
Lavoro, ricchezza e senso civico. Anche in questo frangente il nostro paese non...

Aumentare livelli di DOPAMINA per essere felici!
Aumentare livelli di DOPAMINA per essere felici!
(Campobasso)
-

La dopamina risulta essere essenziale e preziosa per una serie di motivazioni che riguardano il nostro benessere
La dopamina è un neurotrasmettitore, responsabile della trasmissione dei segnali...

Attacco di cuore? Ecco i segnali del tuo corpo settimane prima!
Attacco di cuore? Ecco i segnali del tuo corpo settimane prima!
(Campobasso)
-

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte in America, uccidendo una media di 610.000 persone all’anno – cioè 1 ogni 4 morti.
Le malattie cardiache sono la principale causa di morte in America, uccidendo...

Alternanza scuola lavoro? In Sardegna si fa dentro il poligono militare di Quirra
Alternanza scuola lavoro? In Sardegna si fa dentro il poligono militare di Quirra
(Campobasso)
-

Gli studenti dovevano frequentare la base militare finita al centro delle polemiche e delle indagini per i possibili danni legati alle radiazioni sprigionate dalle munizione esplose. Ma dopo la bufera il preside ci ripensa. Almeno per il momento
Un gruppo di studenti dentro una base militare per un progetto di alternanza...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati