Senatrice PD vuole mandare in galera gli uomini che vanno con le squillo!

(Roma)ore 14:17:00 del 22/11/2016 - Tipologia: Denunce, Politica

Senatrice PD vuole mandare in galera gli uomini che vanno con le squillo!

Indipendentemente dalla volgare provocazione, questi s'inventano tasse e multe assurde per una sola, drammatica ragione: stanno finendo i soldi disponibili per lo Stato. Si sono ridotti - ci siamo ridotti - al classico raschiare il fondo del barile. Nel c.

Indipendentemente dalla volgare provocazione, questi s'inventano tasse e multe assurde per una sola, drammatica ragione: stanno finendo i soldi disponibili per lo Stato. Si sono ridotti - ci siamo ridotti - al classico raschiare il fondo del barile. Nel caso dell'Italia, il fondo del barilotto.

Degna allieva della Bodrini, questi sono i veri problemi degli italiani, da una politica fatta da marchettari cosa si può' aspettare?

Ci sono delle proposte di legge presentate in Parlamento che spesso vengono esposte con particolare genialità.

Siamo ovviamente ironici. Per esempo: Francesca Puglisi di mestiere fa la deputata del Pd e la responsabile scuola nella segreteria del Partito Democratico. Un pezzo grosso insomma. Una che da tempo si impegna contro chi va a prostitute. Per carità, ognuno combatte per ciò che vuole. Quello che colpisce sono i toni della presentazione: "Chi ha bisogno di fare sesso invece di andare da una prostituta si faccia una pugnetta!", ha detto candidamente.

La legge sulla prostituzione

La cosa interessante è che per limitare il ricorso alla professone più antica del mondo non pensa a multe per le prostutute o lotta allo sfruttamento. No: vuole colpire solo i clienti. Persone cui la deputata si è rivolta con quelle parole, diciamo, non proprio istituzionali, come riportato da Giuseppe Cruciani su Libero.

Insomma: se la voglia di sesso monta, non si ricorra alle donne e si pratichi auto-erotismo. La Puglisi infatti vuole far nascere una legge che prevede una multa da 2500 a 10mila euro per chi va a prostitute. Se poi uno è recidivo la pena passa ad un anno di carcere. La nuova legge prevede che la prima condanna al carcere può essere scontata ai lavori socialmente utili. Ma se il lavoro in comunità non funziona e il "criminale" torna di nuovo in strada alla ricerca di prostitute, allora "il lavoro di pubblica utilità può sostituire la pena non più di una volta". Cioè alla galera non si scappa.

Scritto da Samuele

NEWS PRINCIPALI
Non importa chi vince: programma di Governo (TROIKA) gia' scritto e deciso
Non importa chi vince: programma di Governo (TROIKA) gia' scritto e deciso
(Roma)
-

In sostanza Gentiloni afferma che non importa chi vince, il programma di governo è già deciso, e probabilmente è quello scelto dalla Merkel/Troika (cosiddetta Europa per i radical chic/ignoranti/chissenefregatantomimantenetevoi).
In sostanza Gentiloni afferma che non importa chi vince, il programma di governo...

Bugie Grillo: italiani indignati, traditi e illusi sulle promesse ANTI EURO
Bugie Grillo: italiani indignati, traditi e illusi sulle promesse ANTI EURO
(Roma)
-

Ricerca: “Genealogia di un rincoglionimento”. Definizione di rincoglionimento: “Rendere qualcuno imbecille, incapace di nuocere”. Fenomenologia di un rincoglionimento: nel maggio 2014 Beppe Grillo dichiara: «Il Fiscal Compact è una follia.
Ricerca: “Genealogia di un rincoglionimento”. Definizione di rincoglionimento:...

USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
(Roma)
-

Si tratta di affermazioni forti che lo scrittore statunitense argomenta e con cui cerca di convincere esperti ed appassionati di politica internazionale.
GLI STATI UNITI SONO LA PIÙ GRANDE FONTE DI TERRORISMO AL MONDO, NON LA...

I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Roma)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

L'antifascismo dei centri sociali: video INQUIETANTE del pestaggio militante Forza Nuova
L'antifascismo dei centri sociali: video INQUIETANTE del pestaggio militante Forza Nuova
(Roma)
-

Massimo Ursino è il responsabile provinciale di Forza Nuova di Palermo e proprio nella sua città è stato legato mani e piedi e pestato da antifascisti con il volto coperto, nella centrale via Dante.
Massimo Ursino è il responsabile provinciale di Forza Nuova di Palermo e proprio...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati