Scuola, LA TASSA OCCULTA: contributi volontari diventano obbligatori! NON FATEVI FREGARE

(Palermo)ore 16:36:00 del 19/04/2017 - Tipologia: , Denunce, Economia, Sociale

Scuola, LA TASSA OCCULTA: contributi volontari diventano obbligatori! NON FATEVI FREGARE

Lo Stato vuole privatizzare la scuola liquidando quella pubblica a favore delle paritarie e private. Alla fine sarebbe più economico per lo Stato, versa una somma fissa, se la versa e la scuola si rivale sui genitori.

Lo Stato vuole privatizzare la scuola liquidando quella pubblica a favore delle paritarie e private. Alla fine sarebbe più economico per lo Stato, versa una somma fissa, se la versa e la scuola si rivale sui genitori.

Chi ha soldi può provvedere all'educazione dei figli, chi non ne ha non faccia figli o non li mandi a scuola facendo la scuola a casa. E la solita storia dove la furbizia viene premiata e l'onesta punita. Il primo dei furbi è lo Stato...

L'istruzione, nel sistema economico oggi ben radicato a livello globale -ma direi in maniera più accentuata in occidente- è stato il primo mattone tolto all'impianto sociale delle civiltà che fino agli anni '80 caratterizzavano il mondo.

L'avvilimento della formazione, della professionalizzazione, della cultura strettamente legate alla struttura sociale delle masse, hanno liberato il campo alle scorribande di politiche fortemente sbilanciate verso politiche liberiste, di deregolamentazione, con l'accrescimento culturale e professionale sostituito dal profitto a "ogni costo". Il tutto accompagnato dal grimaldello dell'informazione il cui avvilimento ha prodotto dapprima la spensieratezza dei contenuti alla "Drive in", per poi riempire dello stesso vuoto format dai finti contenuti informativi come oggi i talk show. Ecco che il depauperamento intellettuale delle masse, ha fatto si che la democrazia sia rappresentativa che diretta perdesse il suo ruolo e la sua collocazione dando spazio a decisioni sovranazionali, sovra-continentali. "Se lascio pensare le masse, ne perdo il controllo": era un'affermazione di un politico cinese, tra gli anni '80 e '90, alla domanda del perché in una società tecnologicamente così avanzata, si arassero i campi ancora con i buoi e i contadini al seguito.

Scritto da Gregorio

NEWS PRINCIPALI
Giudici e professori salvati: FINTO taglio agli assegni d'oro
Giudici e professori salvati: FINTO taglio agli assegni d'oro
(Palermo)
-

Il ricalcolo contributivo avvantaggerà le categorie che si ritirano dal lavoro più tardi e con salari elevati
L'esperto di materia previdenziale Giuliano Cazzola lo aveva già spiegato sul...

5G  collegato a problemi di salute
5G collegato a problemi di salute
(Palermo)
-

La tecnologia di quinta generazione per le reti mobili, nota come 5G, è destinata a fare il suo debutto, quest'estate a Sacramento, CA - ma le velocità di connessione più veloci non sono le sole caratteristiche conosciute di questa nuova tecnologi
La tecnologia di quinta generazione per le reti mobili, nota come 5G, è...

Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
(Palermo)
-

Siamo assediati da nemici invisibili e silenziosi:i potenti radar militari della NATO che uccidono lentamente con i loro impulsi a microonde.
“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso:...

La Francia si MANGIA l'Africa: il bilancio dell'ORRORE
La Francia si MANGIA l'Africa: il bilancio dell'ORRORE
(Palermo)
-

Sapevate che molti paesi africani continuano a pagare una tassa coloniale alla Francia dalla loro indipendenza fino ad oggi?
Sapevate che molti paesi africani continuano a pagare una tassa coloniale alla...

Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
(Palermo)
-

“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di Firenze sul cognato di Renzi, Andrea Conticini, sposato con sua sorella Matilde, e i fratelli Alessandro e Luca “con l’accusa di riciclaggio rischia di diventare carta straccia“.
“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati