Salario Minimo Italia 2019 9 euro l'ora: come funziona

(Perugia)ore 09:11:00 del 04/07/2019 - Tipologia: , Economia

Salario Minimo Italia 2019 9 euro l'ora: come funziona

SALARIO MINIMO ITALIA 2019 - Con il concetto di salario minimo si fa riferimento alla più bassa retribuzione o paga oraria, giornaliera o mensile, che un datore di lavoro deve corrispondere ai propri dipendenti..

SALARIO MINIMO ITALIA 2019 - Con il concetto di salario minimo si fa riferimento alla più bassa retribuzione o paga oraria, giornaliera o mensile, che un datore di lavoro deve corrispondere ai propri dipendenti. Il disegno di legge presentato dal Movimento 5 Stelle che attualmente si trova in commissione Lavoro al Senato ha l'obiettivo di fissare la soglia minima di remunerazione oraria a 9 euro, al lordo degli oneri contributivi e previdenziali, così da poter aiutare alcune categorie come quella dei cosiddetti 'working poor', i poveri con il lavoro che nonostante uno stipendio fisso vivono al di sotto della soglia di povertà e non riescono ad arrivare a fine mese.

SALARIO MINIMO ITALIA 2019 - Il testo a firma 5 stele prevede una definizione certa, uguale per tutti i rapporti di lavoro subordinato, e cogente del trattamento economico che integra la previsione costituzionale della retribuzione proporzionata e sufficiente, attraverso l’obbligo che non sia inferiore a quello previsto dai contratti collettivi stipulati dalle organizzazioni datoriali e sindacali più rappresentative.

SALARIO MINIMO ITALIA 2019 - La misura dovrebbe portare sulla soglia dei 9 euro lordi la paga minima oraria, una 'svolta' che andrebbe a coinvolgere circa 2,9 milioni di lavoratori, almeno secondo i dati di Istat e Inps. La platea degli interessati al netto degli apprendisti scende invece a 2,4 milioni, come riferito oggi dal presidente dell'Istat Gian  Carlo Blangiardo nel corso di una audizione alla Camera.

Secondo le stime presentate in audizione dall'Istituto di Statistica, quasi tre milioni di lavoratori beneficeranno di un aumento in busta paga grazie al salario minimo, con un incremento medio annuo di circa 1.073 euro. Di lavoratori che percepiscono meno di 9 euro all'ora ce ne sono in ogni settore, anche con diverse tipologie contrattuali. Dalle guardie giurate agli autisti, passando per cuochi, magazzinieri e camerieri: sono diverse le tipologie di lavoratori che fanno parte di quel 21% di persone inquadrate nei livelli più bassi dei contratti nazionali e che prendono meno di 9 euro l'ora per svolgere la loro mansione. 

Il salario minimo? Alla P.A. rischia di costare 700 milioni

Se il rischio paventato dalla Lega è quello di scaricare sulle sole imprese gli effetti negativi del provvedimento,  l’Istat mette in guardia dall’aggravvio di costi per lo stesso Stato. Per la pubblica amministrazione - ha affermato oggi il presidente dell’istituto di statistica - l'impatto del salario minimo orario si tradurrebbe in una maggiorazione dei costi di beni e servizi di 472 milioni di euro e per quelli di beni intermedi di 226 milioni. Un aggravio che ammonterebbe a circa 700 milioni anche se, ha aggiunto Blangiardo, "considerato che il monte salario sarà in parte assoggettato a Irpef e Irap in qualche modo questa cifra sarà ridimensionata".

A chi spetterebbe il salario minimo

Chi potrebbe trarre vantaggio dall'introduzione del salario minimo a 9 euro? Abbiamo già parlato dei working poor, una categoria di cui fanno parte giardinieri, camerieri, autisti, pizzaioli, guardie notturne, centralinisti e tutte le tipologie di lavoratori che ad oggi percepiscono da contratto una retribuzione minima oraria inferiore ai 9 euro lordi. Secondo gli ultimi dati resi noti dall'Istat si parla di 4 milioni di persone per cui ci sarebbe un incremento medio annuo di retribuzione di 1.000-1.073 euro. La platea degli interessati al netto degli apprendisti scende invece a 2,4 milioni.

Scritto da Carmine

NEWS PRINCIPALI
Crisi dei negozi infinita: 1 su 4 prevede chiusura entro fine anno
Crisi dei negozi infinita: 1 su 4 prevede chiusura entro fine anno
(Perugia)
-

CRISI NEGOZI ITALIANI SOTTO CASA - Secondo un recente sondaggio condotto da SWG per Confesercenti è emerso che un negozio di vicinato su quattro prevede la chiusura a fine anno con bilancio negativo e due su dieci prevedono la riduzione della forza lavoro
CRISI NEGOZI ITALIANI SOTTO CASA - Secondo un recente sondaggio condotto da SWG...

Italia a RISCHIO RECESSIONE, ma ai nostri parlamentari non interessa
Italia a RISCHIO RECESSIONE, ma ai nostri parlamentari non interessa
(Perugia)
-

ITALIA A RISCHIO RECESSIONE - Lo spettro della crisi economico-finanziaria torna a farsi vivo in Europa.
ITALIA A RISCHIO RECESSIONE - Lo spettro della crisi economico-finanziaria torna...

Legge 104 bonus 1900 euro in arrivo: tutti i dettagli
Legge 104 bonus 1900 euro in arrivo: tutti i dettagli
(Perugia)
-

LEGGE 104 BONUS 1900 EURO - Bonus dell’ importo di 1900 euro per coloro che assistono familiari disabili o anziani con più di 80 anni.
LEGGE 104 BONUS 1900 EURO - Bonus dell’ importo di 1900 euro per coloro che...

Aumento Iva, 1200 euro la stangata per le famiglie
Aumento Iva, 1200 euro la stangata per le famiglie
(Perugia)
-

AUMENTI SPESE FAMIGLIE PER AUMENTO IVA - QUANTO AUMENTEREBBE SE...
AUMENTI SPESE FAMIGLIE PER AUMENTO IVA - QUANTO AUMENTEREBBE SE...L'argomento è...

In Italia il DIESEL piu' caro d'Europa: quasi 1,50 euro a litro
In Italia il DIESEL piu' caro d'Europa: quasi 1,50 euro a litro
(Perugia)
-

ITALIA, CARO DIESEL - In Italia si paga il diesel più caro d’Europa.
ITALIA, CARO DIESEL - In Italia si paga il diesel più caro d’Europa. Lo dice una...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati