Ring: ecco il Citofono smart sempre connesso

(Pesaro Urbino)ore 23:32:00 del 05/03/2018 - Tipologia: , Tecnologia

Ring: ecco il Citofono smart sempre connesso

Da qualche tempo, Amazon e Google stanno duellando per assicurarsi un premio molto ambito: diventare il marchio di riferimento quando si parla di dispositivi smart per la casa, assistenti virtuali e tutto ciò che renderà le nostre abitazioni sempre più co.

Da qualche tempo, Amazon e Google stanno duellando per assicurarsi un premio molto ambito: diventare il marchio di riferimento quando si parla di dispositivi smart per la casa, assistenti virtuali e tutto ciò che renderà le nostre abitazioni sempre più connesse.

Dopo la decisione di Google di riportare il termostato intelligente Nest sotto il suo ombrello, la notizia di oggi è che Amazon ha acquistato Ring: una startup californiana che produce videocamere di sicurezza, ma soprattutto un citofono connesso a internet.  

Insomma, anche il campanello diventa smart. Ring si connette infatti al vostro smartphone e vi dà la possibilità di rispondere al citofono e aprire il portone in qualunque punto della casa vi troviate. Per Amazon questa innovazione vale un miliardo di dollari , soprattutto per le possibilità di integrare Ring con Alexa e rendere il suo assistente virtuale sempre più il cuore tecnologico dell’abitazione. 

Nonostante si siano sprecate le battute (più o meno serie) su come il vero obiettivo di Amazon sia conoscere chi vi viene a trovare a casa per potergli vendere Amazon Prime, è evidente che tutti questi dispositivi intelligenti (campanelli che registrano e trasmettono il volto di chi suona alla porta, termostati che sanno quando siete o non siete in casa, serrature che si aprono via internet) pongono problemi in termini di privacy e attacchi hacker (i topi d’appartamento del futuro dovranno avere competenze informatiche molto sofisticate). 

D’altra parte, non è difficile immaginare che Alexa possa sfruttare la tecnologia del riconoscimento immagini per capire da sola chi è alla porta e comunicarvelo, lasciando a voi il solo compito di decidere se aprire o meno. In un caso del genere, sarà fondamentale sapere come vengono utilizzati questi dati.

Da: QUI

Scritto da Samuele

NEWS PRINCIPALI
Google Maps: arriva la CHAT per contattare i negozi
Google Maps: arriva la CHAT per contattare i negozi
(Pesaro Urbino)
-

Le chat, ormai, sono un po’ ovunque. Presto, ad esempio, dovrebbero fare il loro esordio anche in Google Maps.
Le chat, ormai, sono un po’ ovunque. Presto, ad esempio, dovrebbero fare il loro...

Riconoscere call center dal prefisso? Ecco come
Riconoscere call center dal prefisso? Ecco come
(Pesaro Urbino)
-

L’Autorità Garante per le Comunicazioni mette a disposizione degli utenti un nuovo strumento per riconoscere call center e servizi di telemarketing.
L’Autorità Garante per le Comunicazioni mette a disposizione degli utenti...

Nostalgici del GAME BOY? Ecco come EMULARLO su PC e ANDROID!
Nostalgici del GAME BOY? Ecco come EMULARLO su PC e ANDROID!
(Pesaro Urbino)
-

I primi giochi Pokémon mai pubblicati furono Pokémon Rosso e Verde nel 1996, seguiti poi nel 1998 da Pokèmon Blu.
I primi giochi Pokémon mai pubblicati furono Pokémon Rosso e Verde nel 1996,...

Partenza del 5G in Italia: tutti i PERICOLI CENSURATI
Partenza del 5G in Italia: tutti i PERICOLI CENSURATI
(Pesaro Urbino)
-

Abbiamo già parlato dei pericoli di questa nuova tecnologia e, in vista della partenza del 5G, pubblichiamo volentieri questa importante iniziativa italiana.
Abbiamo già parlato dei pericoli di questa nuova tecnologia e, in vista della...

Fibra Ottica 1 GIGA in arrivo per 19 milioni di case italiane!
Fibra Ottica 1 GIGA in arrivo per 19 milioni di case italiane!
(Pesaro Urbino)
-

Diciannove milioni di unità immobiliari, tra case, uffici e negozi, da un angolo all’altro dell’Italia saranno presto connesse grazie alla fibra ottica.
Diciannove milioni di unità immobiliari, tra case, uffici e negozi, da un angolo...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati