Renzi e banche: come rovinare gli italiani

(Roma)ore 21:10:00 del 13/02/2017 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Politica

Renzi e banche: come rovinare gli italiani

Le dimissioni sono l'elemento necessario per convocare un congresso anticipato da tenersi prima delle amministrative..

Il contadino di Rignano voleva abbassare le tasse. Certo lo ha detto piu' volte ma si comportava in maniera opposto aumentando la spesa con gli 80€, l'assunzione di nuovi insegnanti e i 500€ ai diciottenni. Solito imbonitore da fiera di paese come avra' imparato , assorbendone la cultura, nella puazzetta di Rignano.

Cosa aspetta il governo a rimuovere quell'incompetente di Boeri dopo che ha pesantemente umiliato i disabili ed i loro familiari nonché tutti i lavoratori e pensionati italiani? È ora di finirla governo e sindacati intervengano immediatamente nei confronti di questo mantenuto!

Tutto fa pensare che nel dibattito tra i dem si confermerà la linea contraria alle urne anticipate e l'ex premier ha una sola preoccupazione: «Non ci sto a fare il bersaglio per mesi». Le dimissioni sono l'elemento necessario per convocare un congresso anticipato da tenersi prima delle amministrative.

Che siano in tanti a frenare, tra i dem, l'ha dimostrato il documento a sostegno del governo Gentiloni firmato tre giorni fa da 40 senatori. Ma ora c'è anche una mozione parlamentare depositata ieri alla Camera e firmata da 37 deputati ultrarenziani che, al grido «No a nuove tasse su benzina e sigarette», mette in difficoltà lo stesso esecutivo e soprattutto il ministro dell'Economia.

Per adeguare i conti pubblici alle richieste dell'Ue lunedì Pier Carlo Padoan ha assicurato, in una lettera al vicepresidente Valdis Dombrovskis e al commissario Pierre Moscovici, che il governo avrebbe emanato un decreto per la revisione delle accise su tabacchi e carburanti. Ma per i sottoscrittori della mozione «sarebbe un errore grave, perché si colpirebbero, in particolare, le fasce più deboli della popolazione», mentre le risorse necessarie alla correzione dei conti dovrebbero venire «dal taglio alla spesa pubblica improduttiva e dalla lotta all'evasione fiscale e all'elusione fiscale».

Scritto da Samuele

NEWS PRINCIPALI
Sondaggi: 6 italiani su 10 NON vogliono l'immigrazione
Sondaggi: 6 italiani su 10 NON vogliono l'immigrazione
(Roma)
-

Censis: sei italiani su dieci non vogliono l’immigrazione
Sei italiani su dieci non vogliono immigrati extracomunitari, il 45% non ne...

Natale: la SOLITA storia degli imprenditori (PRENDITORI) degli italiani che non vogliono lavorare
Natale: la SOLITA storia degli imprenditori (PRENDITORI) degli italiani che non vogliono lavorare
(Roma)
-

Si avvicina il Natale, periodo in cui i politici pensano ai presepi e alle feste di fine anno negli asili, gli italiani alla busta paga e a come far quadrare i conti e le imprese a lamentarsi di non riuscire a trovare personale.
Si avvicina il Natale, periodo in cui i politici pensano ai presepi e alle feste...

5G: la tecnologia utilizzata anche dai militari e' PERICOLOSA PER LA SALUTE
5G: la tecnologia utilizzata anche dai militari e' PERICOLOSA PER LA SALUTE
(Roma)
-

Finalmente la sicurezza della tecnologia 5G viene messa in discussione
Nel caso non l’aveste notato, vi informo che i fascisti della tecnologia che...

Perquisizioni in casa Lega per riciclaggio di 49 milioni
Perquisizioni in casa Lega per riciclaggio di 49 milioni
(Roma)
-

Blitz della finanza a Bergamo nella sede dei commercialisti del partito dove è registrata l’associazione Più voci finanziata dal costruttore Luca Parnasi.
Non c'è pace per la Lega di Matteo Salvini. Dopo la notizia dell'indagine sul...

Salvini  : 400 euro al mese per i PADRI SEPARATI IN DIFFICOLTA'
Salvini : 400 euro al mese per i PADRI SEPARATI IN DIFFICOLTA'
(Roma)
-

“La Regione Lombardia dà 400 euro al mese di contributo ai padri separati. Conosco questa drammatica realtà e vorrei allargare a tutta l’Italia questo fondo
Il ministro dell'Interno e vicepremier del governo Conte, Matteo Salvini, ha...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati