Questi 20 farmaci danneggiano la tua MEMORIA. Leggi e diffondi

(Roma)ore 20:24:00 del 07/02/2018 - Tipologia: , Denunce, Salute, Scienze

Questi 20 farmaci danneggiano la tua MEMORIA. Leggi e diffondi

I farmaci sono attualmente responsabili ogni anno di più morti rispetto alle droghe illegali. Secondo Tom Frieden, il direttore del CDC stesso, “è un grosso problema, e sta peggiorando”..

I FARMACI CAUSANO OLTRE 100.000 MORTI ALL’ANNO SOLO NEGLI STATI UNITI E PROVOCANO REAZIONI GRAVI IN 1.5 MILIONI DI PERSONE CHE HANNO EFFETTI COLLATERALI COSÌ SEVERI CHE DEVONO ESSERE RICOVERATI IN OSPEDALE.

I farmaci sono attualmente responsabili ogni anno di più morti rispetto alle droghe illegali. Secondo Tom Frieden, il direttore del CDC stesso, “è un grosso problema, e sta peggiorando”.

Su 783.936 morti annuali da errori della medicina convenzionale, circa 106.000 di questi sono il risultato dell’uso dei farmaci. Secondo il Journal of the American Medical Association, 290 persone negli Stati Uniti sono uccise dai farmaci ogni giorno.

Anche quando i farmaci da prescrizione non uccidono letteralmente un paziente, lentamente uccidono la loro mente e il loro corpo, come accade spesso con gli psicofarmaci ad esempio.

Le reazioni avverse sono ora la quarta causa di morte negli Stati Uniti. Ogni medicinale porta alcuni rischi e la perdita di memoria è un effetto collaterale molto comune.

I 4 tipi di farmaci che causano perdita di memoria

Ecco quali farmaci possono causare demenza e perdita di memoria.

I farmaci “anti”

Se prendi un farmaco che inizia con “anti”, come antistaminici, antidepressivi, antipsicotici, antibiotici, antispasmodici o antipertensivi, è probabile che influirà i livelli di acetilcolina.

L’acetilcolina è il neurotrasmettitore principale coinvolto nella memoria e nell’apprendimento. La bassa acetilcolina può portare a sintomi come demenza, confusione mentale, delirio, visione offuscata, perdita di memoria e le allucinazioni.

Sonniferi

Le pillole del sonno prescritte sono risapute per causare perdita di memoria. Uno studio ha infatti dimostrato che le benzodiazepine sono una classe di farmaci comunemente utilizzati da adulti più anziani per l’insonnia, ansia e disturbi depressivi, aumentano il rischio di demenza e accelerano il declino cognitivo portando anche all’Alzheimer.

E’ noto inoltre da molti anni che l’uso di benzodiazepine per oltre un mese porta ad assuefazione (necessità di dosi maggiori per ottenere lo stesso effetto), dipendenza (difficoltà o impossibilità di interromperne l’assunzione), e la sospensione può causare sintomi di astinenza (recidiva dei sintomi, più tipicamente la potenziale caduta della pressione arteriosa, allucinazioni, psicosi, allucinazioni, convulsioni, malessere).

Statine

Questi farmaci che riducono il colesterolo possono essere il gruppo peggiore di farmaci per il tuo cervello. Considera che  un quarto del tuo cervello è costituito da colesterolo. Il colesterolo è necessario per la memoria, l’apprendimento e il pensiero veloce. Quindi non è una sorpresa totale che i farmaci che abbassano il colesterolo influenzano negativamente il cervello.

Antiacidi

Gli antiacidi contengono alluminio che è dimostrato essere legato al morbo di Alzheimer. Moltissime persone mi hanno contattato perché informandosi online hanno scoperto che la causa della loro sempre più frequente perdita di memoria era legata ai farmaci che consumavano tutti i giorni. Puoi chiedere al tuo medico di sostituirli con antiacidi che non contengono alluminio.

20 farmaci noti per causare perdita di memoria

Ecco un elenco di farmaci conosciuti per causare perdita di memoria come un possibile effetto collaterale. Questa lista è stata raccolta da Richard C. Mohs, Ph.D., ex vice presidente del Department of Psychiatry at the Mount Sinai School of Medicine.

  • Per Parkinson – scopolamina, atropina, glicopirrolato
  • Per l’epilessia – fenitoina o Dilantin
  • Antidolorifici – eroina, morfina, codeina
  • Sonniferi – Ambien, Lunesta, Sonata
  • Benzodiazepine – Valium, Xanax, Ativan, Dalmane
  • chinidina
  • naproxene
  • steroidi
  • Antibiotici (quinoloni)
  • antistaminici
  • interferoni
  • Farmaci ad alta pressione sanguigna
  • insulina
  • Beta-bloccanti (in particolare quelli usati per il glaucoma)
  • metildopa
  • Antipsicotici – Haldol, Mellaril
  • Antidepressivi triciclici
  • litio
  • Barbiturici – Amytal, Nembutal, Secondo, fenobarbital
  • Farmaci chemioterapici

Cosa fare per eliminare la perdita di memoria

Stai prendendo uno di questi farmaci? In caso affermativo, ti consigliamo di parlare con il tuo medico se noti che stanno influendo negativamente sulla tua memoria.

Esistono delle abitudini alimentari ed integratori utili per migliorare la memoria e rigenerare i danni cerebrali:

Da: QUI

Scritto da Alberto

NEWS PRINCIPALI
Italia ultima in Europa per retribuzione reale dei giovani laureati
Italia ultima in Europa per retribuzione reale dei giovani laureati
(Roma)
-

L’indagine della società di consulenza Willis Towers Watson ha riguardato principalmente i dipendenti di aziende multinazionali
I giovani laureati italiani, tenendo conto anche delle imposte e del costo della...

Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
(Roma)
-

Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni imprudenti, a caccia di “shale oil” nel sottosuolo?
Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni...

Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
(Roma)
-

Sembra un capitolo del romanzo Serotonina, una scena da Gilet Gialli francesi e invece è qui.
Signore e signori, è iniziata l’opposizione. Non solo l’opposizione parlamentare...

Reddito di Cittadinanza? AUMENTATE GLI STIPENDI piuttosto, e tornate sulla TERRA!
Reddito di Cittadinanza? AUMENTATE GLI STIPENDI piuttosto, e tornate sulla TERRA!
(Roma)
-

Reddito di cittadinanza troppo alto o piuttosto stipendi troppo bassi? La frenata del pil italiano è legata a doppio filo a una domanda interna stagnante anche per colpa dei bassi salari.
Reddito di cittadinanza troppo alto o piuttosto stipendi troppo...

Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
(Roma)
-

Il Sud è stato raccontato come il territorio dei nullafacenti che aspirano al sussidio. Converrà rovesciare il punto di vista. È il luogo dove si fanno 800 chilometri per conquistarsi un contratto.
La politica che si interroga sui motivi della rivolta elettorale del Sud...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati