Quali fattori influenzano un orgasmo?

(Torino)ore 09:47:00 del 11/02/2018 - Tipologia: , Sesso

Quali fattori influenzano un orgasmo?

C’è chi dice che l’ha provato, ma non saprebbe dire come c’è riuscita. Chi invece ha finto di provarlo e sa benissimo come ha fatto. Chi invece ci prova a provarlo, ma non ci riesce per niente. .

C’è chi dice che l’ha provato, ma non saprebbe dire come c’è riuscita. Chi invece ha finto di provarlo e sa benissimo come ha fatto. Chi invece ci prova a provarlo, ma non ci riesce per niente. 

L’orgasmo dovrebbe essere immediato e sempre garantito, ma a volte sembra di andare a caccia di unicorni. Il divario che esiste tra orgasmo maschile e femminile è accertato e scientificamente documentato, motivo per il quale appena esce uno studio scientifico che spiega come aumentare le probabilità di arrivare alla vetta del piacere, non ce lo si lascia scappare.

Di recente, sono stati resi noti i risultati di due studi scientifici sull’argomento: uno del 2016 pubblicato sulla rivista “Socioaffective Neuroscience and Psychology” e uno del 2017 pubblicato sulla rivista scientifica “Archives of sexual behavior”, i quali affermano che l’orgasmo non è solo questione di esperienza, poche inibizioni o di intesa con il partner: molti fattori apparentemente casuali o a cui non avete mai pensato possono effettivamente giocare un ruolo importante nelle probabilità di raggiungerne uno, dall’anatomia femminile alla destrezza nel fare sexting.

I messaggini hot

I vostri messaggi vocali potrebbero avere un impatto tangibile sul vostro orgasmo. In un importante studio sugli orgasmi pubblicato di recente sulla rivista scientifica “Archives of sexual behavior”, i ricercatori hanno esaminato oltre 52mila uomini e donne secondo gli orientamenti sessuali e hanno scoperto che le donne che raggiungevano più spesso il piacere erano più propense a scambiare languide telefonate e email spinte con il partner, anticipando ciò che avrebbero voluto fare più tardi in camera da letto. Lo studio ha anche scoperto che chiedere ciò che si desidera a letto porta a orgasmi più frequenti. Quindi, siate esplicite, senza pudori.

Le capacita comunicative

Dirty talking a parte, le capacità di comunicare bene nella relazione giocano un ruolo importante nel raggiungere il traguardo, secondo la ricerca. «La comunicazione esplicita e diretta con il proprio partner è fondamentale», ha affermato David Frederick, autore principale dello studio sugli orgasmi, in un'intervista al The Guardian. Due piccole paroline in particolare sono legate all'orgasmo e alla sua frequenza, secondo i risultati, ed è pronunciare “Ti amo” durante l'atto sessuale. 

L'autostima sessuale

In passato siete state tentate di imputare tutti i vostri mancati orgasmi alla scarsa bravura o esperienza dei vostri partner a letto (e potrebbe anche darsi!), ma i ricercatori hanno scoperto che il proprio senso di autostima e soddisfazione a livello fisico è un fattore che contribuisce enormemente al piacere. In uno studio del 2016 pubblicato sulla rivista “Socioaffective Neuroscience and Psychology”, i ricercatori hanno scoperto che l'autostima sessuale è più importante per l'orgasmo di un fattore che potrebbe sembrare più ovvio, come la frequenza con cui ci si masturba o il numero di partner che si sono avuti. Può sembrare banale, ma esercitarsi ad apprezzare il proprio corpo potrebbe aumentare le probabilità di un orgasmo sconvolgente. Invece di criticare il vostro corpo nudo, trovate della lingerie – un paio di mutandine in pizzo o persino una vecchia maglietta che vi donava – che vi faccia venire voglia di lasciare la luce accesa.

La concentrazione

Le commedie d'amore ci hanno illuso, facendoci credere che per raggiungere l'orgasmo basti uno sguardo languido, una carezza mirata e poi... boom! Eh no, occorre più concentrazione e questo può essere frutto di un processo di apprendimento, secondo lo studio del 2016. Le donne con un'alta capacità di raggiungere l'orgasmo hanno "imparato a concentrarsi completamente sulla creazione dell'atmosfera giusta per fare l'amore", secondo gli autori. Prima che il divertimento abbia inizio, prendetevi quindi qualche minuto per decomprimere dalla vostra giornata. Avete ancora in mente quella fastidiosa critica del capo? Lasciatela andare, non pensateci. Concentrarsi sull'essere presente con il partner renderà più possibile l'orgasmo.

La situazione sentimentale

Il partner ha molto peso quando si tratta di orgasmo, secondo la ricerca, anche se non nel modo in cui pensate. Non si tratta solo di bravura ed esperienza a letto: i ricercatori hanno sottolineato anche l'importanza della soddisfazione della relazione. Sia gli studi del 2016 sia quelli del 2017 hanno riscontrato che quanto più si è soddisfatti della relazione, indipendentemente dal fatto che si tratti dell'anima gemella o semplicemente del compagno di sesso assolutamente perfetto, tanto più aumentano le possibilità di provare un orgasmo. In altre parole, se siete infelici nella vostra relazione, la vostra vita sessuale potrebbe pagarne il caro prezzo.

Da: QUI

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Le dita delle mani? Rivelano la tua sessualita'!
Le dita delle mani? Rivelano la tua sessualita'!
(Torino)
-

Le mani sono tra le parti del corpo che sia gli uomini delle donne guardano di più in un potenziale partner ma in pochi sanno che possono dare anche delle informazioni sull'orientamento sessuale.
Le mani sono tra le parti del corpo che sia gli uomini delle donne guardano di...

Diventare bravi a letto? Ecco 10 punti infallibili!
Diventare bravi a letto? Ecco 10 punti infallibili!
(Torino)
-

Tutti hanno avuto esperienze positive e negative per quanto riguarda il sesso ed adattarsi al 100% con i gusti e le voglie di una coppia non è un compito facile
Tutti hanno avuto esperienze positive e negative per quanto riguarda il sesso ed...

Sesso grandioso dopo i 50 anni!
Sesso grandioso dopo i 50 anni!
(Torino)
-

Il sesso a 50 anni può risultare più piacevole e appagante che in giovane età: è quanto affermano gli utenti dei social network
Il sesso dopo i 50 anni migliora o peggiora? È una domanda che ha interessato,...

Anestetico spray contro l'eiaculazione precoce
Anestetico spray contro l'eiaculazione precoce
(Torino)
-

L’ultimo ritrovato per l’eiaculazione precoce è uno spray per uso topico che contiene anestetico (lidocaina + prilocaina).
L’ultimo ritrovato per l’eiaculazione precoce è uno spray per uso topico che...

Pillola blu, ora e' tempo di terapie hi-tech
Pillola blu, ora e' tempo di terapie hi-tech
(Torino)
-

Dalle onde d'urto a biofilm: per gli esperti sono loro il futuro contro la disfunzione erettile anche perché impossibili da taroccare. Ancora troppe le fake news sulla fertilità
VENT'ANNI fa arrivò il Viagra. Ma ora la pillola dell'amore potrebbe essere...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati