Prima causa di morte per le donne: cuore a rischio infarto

(Trento)ore 12:20:00 del 11/03/2019 - Tipologia: , Salute, Scienze

Prima causa di morte per le donne: cuore a rischio infarto

Uccide una donna ogni 10 minuti ed è la prima causa di morte: cuore a rischio infarto.

L’infarto e le malattie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte per le donne e fanno una vittima ogni 10 minuti, ma solo due donne su 10 lo sanno.

Gli esperti ci spiegano quali siano i fattori che incrementano il rischio di sviluppare queste condizioni, i principali sintomi e la prevenzione.

Solo 2 donne su 10 sanno che le malattie cardiovascolari e l’infarto rappresentano la prima causa di morte con una vittima ogni 10 minuti.

Gli esperti della Società italiana di cardiologia (Sic) ci spiegano come riconoscere i sintomi cruciali dell’infarto e quali sono i fattori che aumento il rischio di malattie al cuore.

Donne inconsapevoli. Per la campagna ‘Vivi il cuore 2019’, la Società italiana di cardiologia (Sic) ci fa sapere che il 78% delle donne non sa che le malattie cardiovascolari sono la loro prima causa di morte, il 61% infatti pensa invece erroneamente che sia il tumore.

La percezione generale è infatti che il rischio infarto sia maggiore negli uomini, ma non è così, la differenza è però che le donne presentano malattie cardiovascolari con un ritardo di almeno 10 anni e con meno eventi, ma più gravi.

Cuore a rischio infarto: sintomi, rischio e prevenzione

Campanelli d’allarme. Riconoscere un infarto è possibile, bisogna fare attenzione ad alcuni sintomi.

Il sintomo cruciale dell’infarto è il dolore toracico, ma ad esso vanno aggiunti anche difficoltà a respirare, malessere, senso di fatica, sudore freddo, nausea e debolezza.

Per la donne il quadro clinico non è così evidente come per gli uomini poiché il dolore toracico spesso è o assente o localizzato in altra sede, questo porta le pazienti a recarsi in ospedale più in ritardo rispetto agli uomini.

Fattori di rischio. La menopausa aumenta il rischio cardiovascolare, fino a questo momento così cruciale per la vita di una donna, il cuore è infatti ‘protetto’ in parte dagli estrogeni che aiutano a diminuire i livelli di colesterolo ‘cattivo’ (LDL) e aumentare quello buono (HDL).

Altri fattori di rischio, a parte il colesterolo, sono l’ipertensione, il fumo e l’alimentazione scorretta, a quali dobbiamo aggiungere sedentarietà e aspetti psicologici come stress e ansia.

Prevenzione. Gli esperti consiglio alle donne, così come agli uomini, di effettuare uno screening superati i 45 anni di età o, in generale, dopo la menopausa.

Da: QUI

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Come svegliarci sempre con il Buon Umore
Come svegliarci sempre con il Buon Umore
(Trento)
-

COME SVEGLIARSI DI BUON UMORE - Iniziare la giornata di buonumore ha moltissime benefici: ti permette di raggiungere i tuoi obiettivi con più facilità e leggerezza, ti rende una persona amabile e positiva e ti aiuta ad attirare cose belle ed energie posit
COME SVEGLIARSI DI BUON UMORE - Iniziare la giornata di buonumore ha moltissime...

Dieta vitamina B12 contro la stanchezza cronica
Dieta vitamina B12 contro la stanchezza cronica
(Trento)
-

DIETA VITAMINA B12 - La vitamina B12 è fondamentale per la nostra salute.
DIETA VITAMINA B12 - La vitamina B12 è fondamentale per la nostra salute. Nota...

Merenda per bambini sana: come dovrebbe essere?
Merenda per bambini sana: come dovrebbe essere?
(Trento)
-

Che è un pasto fondamentale da non saltare mai, lo abbiamo detto più volte, ma vediamo quali caratteristiche deve avere uno spuntino per considerarsi davvero bilanciato.
MERENDA PER BAMBINI SANA - Fare in modo che i più piccoli imparino da subito ad...

Pizza a colazione? Molto meglio dei cereali!
Pizza a colazione? Molto meglio dei cereali!
(Trento)
-

Cosa c’è di meglio di una bella fetta di pizza fumante per il pasto più importante della giornata?
PIZZA A COLAZIONE FA BENE - Pizza a colazione? Per quanto possa essere gustosa e...

Tumori, orgoglio mondiale per Napoli: metastasi, sonda intercetta le cellule tumorali
Tumori, orgoglio mondiale per Napoli: metastasi, sonda intercetta le cellule tumorali
(Trento)
-

Partono dall'Italia due progetti tesi a mettere a punto nuove armi nella contro i tumori: il primo finalizzato a intercettare le metastasi e il secondo a ridurre gli effetti collaterali e la tossicità delle terapie.
TUMORI, SPERANZE DA NAPOLI - Due importanti progetti per contrastare la crescita...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati