Preparazione Plumcake pere e cioccolato

CATANIA ore 10:42:00 del 29/02/2016 - Tipologia: Cucina - Plumcake pere e cioccolato

Preparazione Plumcake pere e cioccolato

Si può conservare il plumcake pere e cioccolato cake per 2-3 giorni sotto una campana di vetro. Si sconsiglia la congelazione..

fino a ricoprire completamente, lasciando fuori solo i piccioli (22). Cuocete la torta in forno statico preriscaldato a 170° per 75 minuti, se durante la cottura il plumcake dovesse scurirsi eccessivamente copritelo con della carta di alluminio e proseguite la cottura in questo modo. A cottura ultimata sfornate il plumcake pere e cioccolato e lasciatelo raffreddare, poi sformatelo (23) e spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo (24). Il plumcake pere e cioccolato cake è pronto per essere gustato!

Burro ammorbidito a temperatura ambiente 200 g Zucchero semolato 200 g Miele 50 g Uova (115 gr) 2 Farina tipo 00 250 g Cacao in polvere 25 g Latte 200 g Lievito chimico in polvere per dolci 10 g Cioccolato fondente 150 g Vaniglia bacca 1 Pere Keiser 700 g

il miele (10) e i semi estratti dalla bacca di vaniglia (11). Montate il composto con le fruste elettriche fino a quando non risulterà chiaro e spumoso (12)

Pere e cioccolato rappresentano un peccato di gola sublime, un sodalizio goloso consolidato in tanti stuzzicanti dolci ai quale anche noi non abbiamo saputo resistere: dalla classica torta pere e cioccolato, all’esotica pie di amaretti pere e cioccolato senza dimenticare la raffinata Crostata al cioccolato con pere e noci pecan. Ma noi non ci siamo fermati qui e abbiamo voluto sperimentare una nuova ricetta dove pere e cioccolato regnano indiscussi: il plumcake pere e cioccolato. A priva vista si potrebbe confondere con un semplice plumcake al cioccolato: in realtà nasconde un morbido cuore di frutta, che viene svelato al taglio della prima fetta. L’impasto soffice con il gusto avvolgente e intenso del cioccolato contrasta piacevolmente con la polpa zuccherina della pera, inserita intera nel dolce. Il plumcake pere e cioccolato è una vera seduzione del palato, un dessert perfetto per le vostre occasioni speciali....non vi resta che lasciarvi tentare!

Mescolate le polveri per amalgamarle (7). In un’altra ciotola a parte ponete i pezzetti di burro ammorbidito (8), lo zucchero semolato (9),

Plumcake pere e cioccolato

Ingredienti per uno stampo da 27x11 cm

I più golosi possono accompagnare il plumcake pere e cioccolato con ciuffi di panna montata o gelato alla crema!

Plumcake pere e cioccolato

Zucchero a velo q.b.

Per preparare il plumcake pere e cioccolato iniziate a tritare grossolanamente il cioccolato fondente con un coltello (1), poi trasferitelo in una bastardella posta all’interno di un tegame con l’acqua, per la cottura a bagnomaria (l'acqua dovrà arrivare a sfiorare il fondo del pentolino in cui avete inserito il cioccolato) (2). Sciogliete il cioccolato a fuoco moderato finché non risulterà una salsa densa (3), poi lasciate intiepidire. Intanto proseguite con la preparazione.

Plumcake pere e cioccolato

Plumcake pere e cioccolato

Consiglio

Plumcake pere e cioccolato

Imburrate e infarinate uno stampo da plumcake di 27x11 cm con un bordo alto 8 cm, di 1,5 lt di capacità (in alternativa potete imburrarlo e poi foderare il fondo e i bordo con la carta da forno). Si consiglia uno stampo apribile che permetterà di sformare il dolce più facilmente. Distribuite uno strato di impasto all’interno dello stampo (19), poi adagiate le pere sbucciate in modo che stiano in posizione verticale, con il picciolo rivolto verso l’alto (20) trasferite il resto del composto in una sac-à-poche e terminate di riempire lo stampo (21) distribuendo l’impasto tutto intorno alle pere,

In una ciotola setacciate la farina tipo 00 (4), il cacao amaro (5) e il lievito chimico per dolci (6), aiutandovi con il dorso di un cucchiaino.

Plumcake pere e cioccolato

Plumcake pere e cioccolato

Plumcake pere e cioccolato

Plumcake pere e cioccolato

PER SPOLVERIZZARE

Si può conservare il plumcake pere e cioccolato cake per 2-3 giorni sotto una campana di vetro. Si sconsiglia la congelazione.

Preparazione

Per finire versate a filo il latte a temperatura ambiente (16) e continuate a mescolare fin a quando non otterrete un composto omogeneo (17). Sbucciate le pere avendo cura di mantenere il picciolo, poi pareggiate con un coltello la parte inferiore (18).

Conservazione

poi incorporate anche le uova, continuando a montare con le fruste (13). Per ultimo versate il cioccolato precedentemente fuso (14). Ora unite al composto anche le polveri setacciate poco alla volta con un cucchiaio (15), senza smettere di montare con le fruste elettriche.

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Come fare gli Onigiri
Come fare gli Onigiri

-

Come ripieno vi proponiamo due semplici varianti al salmone e al tonno, ma voi come sempre siete liberi di personalizzarlo e aggiungere i vostri ingredienti preferiti!
In Giappone, la tradizione del bento, o pranzo al sacco, è particolarmente...

Insalata di gamberi, come fare
Insalata di gamberi, come fare

-

Non preoccupatevi, grazie ai nostri consigli scoprirete quanto è semplice realizzarne una davvero strepitosa!
Avete mai pensato di preparare una sfiziosa insalata di gamberi? Probabilmente...

Frittata con pomodori e basilico, come fare
Frittata con pomodori e basilico, come fare

-

Arricchite i vostri menu della stagione più calda con questa ricetta stuzzicante, magari accompagnata da una fresca e croccante insalata di fagiolini.
La frittata è da sempre conosciuta come la ricetta espressa per eccellenza:...

Pomodori ripieni di carne, come fare
Pomodori ripieni di carne, come fare

-

Se preferite, potete arricchire il ripieno con delle verdure come piselli o zucchine, oppure potete aggiungere qualche cubetto di mozzarella ben strizzata per un effetto filante. Profumate a piacere con qualche foglia di basilico fresco!
I pomodori sono uno dei frutti più preziosi che l’estate ci regala: siamo...

Come fare le Triglie alla Vernaccia
Come fare le Triglie alla Vernaccia

-

Si consiglia di consumare le triglie alla Vernaccia appena pronte, oppure potete conservarle in frigorifero, coperte con pellicola, per massimo un giorno. Si sconsiglia la congelazione.
La cucina sarda, caratterizzata da sapori semplici e decisi, si basa...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati