Poca voglia di sesso dopo il parto? Ecco perche'

(Napoli)ore 19:25:00 del 05/04/2019 - Tipologia: , Sesso

Poca voglia di sesso dopo il parto? Ecco perche'

Un calo del desiderio sessuale dopo il parto è normale e capita a tutte, sia a causa di cambiamenti ormonali e fisici sia per motivazioni psicologiche. .

Il parto è un momento magico, ma porta con sé anche un grosso cambiamento per le donne dal punto di vista fisico. In quel periodo è probabile che ci sia un calo fisiologico del desiderio sessuale.

Anche se spesso le coppie non se lo aspettano o non sanno bene che cosa immaginarsi, soprattutto se sono alla prima gravidanza. Non aiuta, ovviamente, il fatto che non si parli molto apertamente di queste tematiche, vista l’idea diffusa che la maternità sia uno stato di grazia durante il quale tutto deve essere per forza stupendo.

È necessario tener presente che la donna ha bisogno di un periodo di recupero, perché il suo corpo è stato sottoposto ad un forte stress. I ginecologi stessi raccomandano un periodo di astinenza di circa 30 – 40 giorni, in modo da permetterle di riacquisire delle piene funzionalità fisiche e un riassetto degli equilibri ormonali. In quel periodo un desiderio sessuale molto scarso o assente, è perfettamente normale, a causa del basso livello di estrogeni che rende anche la vagina meno lubrificata e quindi la penetrazione più dolorosa. Questa condizione può essere dovuta anche a livelli elevati di prolattina, indispensabile per l’allattamento. Nel caso sia stata effettuata una episitomia, ovvero un intervento chirurgico per allagare l’orifizio vaginale, può anche subentrare la paura di sentire dolore fisico.

Anche la componente psicologica può essere una causa del calo della libido, dovuta magari al fatto che si vede il proprio corpo diverso, con qualche chilo in più o con delle forme a cui non si è abituate. Questo può portare a non sentirsi sensuale e a pensare che anche al partner possiate non piacere, Proprio in questo momento avrete bisogno del suo supporto e di rassicurazione da parte del vostro compagno.

Soprattutto quando si tratta del primo figlio, inoltre, la cura del bambino assorbe tutte le energie fisiche e psicologiche della mamma, portandola spesso a trascurare, anche senza rendersene conto, il compagno, a causa delle notti insonni, dei pianti e delle poppate. Si può verificare anche l’insorgere di uno stato che gli psichiatri chiamano di  “preoccupazione materna primaria”, quando tutti i pensieri e i sentimenti della donna riguardano il bambino, con un decentramento delle attività del mondo esterno.

Durante il primo periodo bisogna avere pazienza ed evitare di allarmarsi, perché sicuramente poco a poco ritornerà la normalità e il feeling con il partner. È importante avere sempre presente che ognuna di noi ha i suoi tempi e reagisce in maniera diversa, per cui sono da evitare anche paragoni con le altre donne, Non si tratta di una gara ed è sempre meglio ascoltarsi e rispettare quello che si sente, senza forzature.
Bisogna evitare, se possibile, di colpevolizzarsi e ritrovare insieme al partner un equilibrio, magari concedendosi una cena a due o un piccolo spazio solo per la coppia. Può aiutare anche un approccio più graduale all’intimità, con più tempo per i preliminari, utilizzando anche lubrificanti specifici. Se si avvertono altre sensazioni di malessere, è sempre meglio parlarne liberamente con uno specialista, per escludere il rischio di depressione post partum.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

NEWS PRINCIPALI
Igiene intima: tutto quello che devi sapere
Igiene intima: tutto quello che devi sapere
(Napoli)
-

IGIENE INTIMA, COSA NON SAI - L'igiene personale è un aspetto fondamentale che va curato con attenzione ed equilibrio: se ovviamente la scarsa pulizia è una pessima idea, anche un eccesso di segno opposto potrebbe infatti essere dannoso.
IGIENE INTIMA, COSA NON SAI - L'igiene personale è un aspetto fondamentale che...

Prima volta degli italiani: a quale eta'?
Prima volta degli italiani: a quale eta'?
(Napoli)
-

ITALIANI E LA PRIMA VOLTA - È giusto farlo presto oppure è giusto attendere?pevoli del fatto che si tratta di un momento fondamentale nella vita di ogni persona che ha ripercussioni sull’intero popolo, sull’intera nazione. ITALIANI E LA PRIMA VOLT
ITALIANI E LA PRIMA VOLTA - È giusto farlo presto oppure è giusto attendere? E...

Insoddisfazione sessuale femminile: come riattivare l'entusiasmo!
Insoddisfazione sessuale femminile: come riattivare l'entusiasmo!
(Napoli)
-

INSODDISFAZIONE SESSUALE FEMMINILE - Non è affatto raro, nemmeno tra le coppie più in sintonia.
INSODDISFAZIONE SESSUALE FEMMINILE - Non è affatto raro, nemmeno tra le coppie...

3 italiane su 4 praticano sesso orale!
3 italiane su 4 praticano sesso orale!
(Napoli)
-

Più frequente, più vario, con più partner: il sesso degli italiani oggi è,secondo il nuovo Rapporto Censis-Bayer, «decomplessato».
Più frequente, più vario, con più partner: il sesso degli italiani oggi...

Spagnola nel sesso: i segreti per ravvivare la passione sessuale
Spagnola nel sesso: i segreti per ravvivare la passione sessuale
(Napoli)
-

SPAGNOLA NEL SESSO - Sogno e fantasia di molti uomini, la spagnola è una pratica sessuale che non implica penetrazione, ma può facilmente condurre l'uomo a un piacere intenso.
SPAGNOLA NEL SESSO - Sogno e fantasia di molti uomini, la spagnola è una pratica...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati