Pirateria file d'autori: Utorrent presto legale?

OSINI (Ogliastra)ore 15:02:00 del 10/02/2015 - Tipologia: Curiosità, Editoria, Internet, Sociale, Tecnologia, Videogames

Pirateria file d'autori: Utorrent presto legale?

Pirateria file d'autori: Utorrent presto legale? | Discutiamo sul mondo del P2P.

Uno dei compiti principali della rete è quello di mettere a disposizione file gratuiti a tutti gli utenti. Talvolta, però, quest’uso eccessivo della Tecnologia p2p comporta delle sanzioni che davvero fanno gridare vendetta. Oggi la piattaforma più utilizzata per il download di qualsiasi genere di file è Utorrent, che permette di caricare e scaricare file anche di grandi dimensioni con una velocità mai vista prima d’ora. Di per se stessi i programmi adatti per gestire (caricare e scaricare) file con il protocollo bitorrent che è uno dei protocolli più importanti per scaricare i file in modalità P2P (Peer to Peer) non sono illegali in quanto il torrent stesso (come del resto il P2P) è stato creato per permettere la condivisione rapida dei file senza usare il classico metodo Server-Client (cioè dove i file sono depositati su uno o più server e tutti colori che devono scaricarli si devono collegare a quel o quei server con problemi di velocità e di sovraccarico della rete).

La realtà però è che accanto agli usi legali del torrent (come, tanto per fare un esempio, le varie distribuzioni del sistema operativo Linux che possono arrivare ad occupare svariati GB) esiste l'uso illegale (o al limite della legalità). Quello cioè in cui alcuni utenti mettono a disposizione di altri utenti film, programmi e musica senza avere l'autorizzazione per condividere questi file. Attualmente la situazione legale è abbastanza confusa.

Tenendo presente che scaricare film, programmi (che non siano opensource, free o demo), e musica coperti da copyright rimane sempre un reato bisogna usare il buon senso: attualmente in Italia si tende a colpire i grandi siti che ospitano i file "proibiti" ed in misura minore i siti che ospitano i link (indispensabili ad esempio nel caso dei file .torrent) a tali file. Per quanto l'identificazione e quindi la sanzione (economica o peggio) dei singoli utenti che scaricano illegalmente i file protetti da copyright diciamo che un utente che scarica un decina di file non dovrebbe correre eccessivi rischi (il gioco non vale la candela); diverso è il discorso per un utente che scarica, mantiene sul suo computer e mette a sua volta a disposizione migliaia di film, programmi e file musicali. In questo caso il rischio delle sanzioni prima o poi è abbastanza elevato

Qualsiasi cosa tu scarichi, sia un video da Youtube sia una canzone, è illegale, a meno che tu sia iscritto ad un servizio a pagamento, in modo che se anche scarichi tu paghi il servizio e anche quello che stai scaricando, ecco, quello è legale, infatti le persone che scaricavano da Megaupload a pagamento potevano benissimo farlo. Se scarichi qualcosa senza copyright non è illegale, ad esempio, io scrivo una poesia, e non la registro da nessuna parte per avere il marchio di copyright però la metto in rete, se tu la scarichi non è illegale, ma per film e musica sì perchè il copyright lo hanno tutti! L'unico posto dove scaricare è legale, e la Svizzera, così vicina a noi e così furba da non essere entrata a far parte dell'Europa!

Cosa ne pensi della tecnologia P2P? ESPRIMI IL TUO GIUDIZIO E DAI UNA VALUTAZIONE IN BASSO DA 1 A 10 SULL'USO DI UTORRENT PER IL DOWNLOAD

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
ART, il futuristico tram elettrico cinese senza rotaie e a guida autonoma
ART, il futuristico tram elettrico cinese senza rotaie e a guida autonoma
(Ogliastra)
-

Alimentato con una batteria al litio, il mezzo di trasporto utilizza sensori per rilevare gli ostacoli e determinare la direzione da seguire
Il tram senza rotaie e senza pilota È lungo 32 metri, può ospitare fino a...


(Ogliastra)
-


Mozzarella sbiancata con la soda, pesce vecchio rinfrescato con un "lifting"...

Update WhatsApp: vogliono invitarvi in un gruppo? Dovranno chiedervi il permesso!
Update WhatsApp: vogliono invitarvi in un gruppo? Dovranno chiedervi il permesso!
(Ogliastra)
-

La piattaforma di messaggistica starebbe lavorando a una modifica della privacy che permetterà agli utenti di scegliere chi può inserirli in un gruppo automaticamente
Stanchi di essere aggiunti senza permesso ai gruppi di WhatsApp? Sappiate che...

City car, elettrica, italiana: perche' darla ai cinesi?
City car, elettrica, italiana: perche' darla ai cinesi?
(Ogliastra)
-

Ecco l’auto elettrica (90km/h – 200 km di autonomia – costo 10.000 € – consumi praticamente 0) che l’Italia non vuole e la Cina Si… Potenza delle lobby del petrolio!
La Askoll di Vicenza da tre anni non trova sostegno e finanziamenti per un...

Genitori insopportabili sui Social: smettetela!
Genitori insopportabili sui Social: smettetela!
(Ogliastra)
-

I genitori su Facebook possono essere tanto amabili quanto insopportabili: foto pubblicate a raffica, pareri non richiesti, commenti fuori luogo e condivisione di bufale.
Genitori e Facebook: quando queste due grandi forze si incontrano, i risultati a...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati