Pesce spada in salmoriglio, preparazione

(Messina)ore 23:22:00 del 22/05/2016 - Tipologia: Cucina - Pesce spada in salmoriglio

Pesce spada in salmoriglio, preparazione

E’ consigliabile consumare il pesce spada in salmoriglio al momento ma potete anche conservarlo in frigorifero coperto da pellicola alimentare trasparente per al massimo 1 giorno..

Per preparare il pesce spada in salmoriglio iniziate dalla preparazione della marinatura: sciacquate e asciugate accuratamente i prezzemolo, quindi tritatelo finemente (1) e tenetelo da parte. Tagliate il limone a metà e spremetene il succo (2) che filtrerete con un colino a maglie strette (3): dovrete ottenerne circa 130 g.

Trasferitele nella ciotola con la marinatura, che dovrà ricoprirle interamente, (13) e copritele con pellicola alimentare trasparente (14). Riponete in frigorifero e lasciate marinare così per almeno 1 ora. Trascorso il tempo necessario togliete il pesce dal frigo, eliminate la pellicola e lasciate sgocciolare i filetti di spada (non buttate la marinatura: vi servirà in seguito). Quindi sistemateli su una padella già calda (15)

Pesce spada in salmoriglio

Versatelo ora in una ciotola capiente che servirà per la marinatura (4), in cui unirete anche l’olio (5), regolando di sale (6) e pepe.

E’ consigliabile consumare il pesce spada in salmoriglio al momento ma potete anche conservarlo in frigorifero coperto da pellicola alimentare trasparente per al massimo 1 giorno.

Ingredienti

Pesce spada 480 g Olio di oliva extravergine 300 g Origano qualche foglia Limoni 2 Prezzemolo 20 g Aglio 1 spicchio Sale q.b. Pepe q.b.

Aromatizzate anche con le foglioline di origano (10) e frustate nuovamente il composto con la frusta a molle con energia (10): dovrete ottenere un’emulsione omogenea. A questo punto tagliate il pesce spada dando alle fettine uno spessore di circa 1 cm (12): dovrete ottenerne circa 4 di circa 120 g l'una.

Conservazione

Pesce spada in salmoriglio

Consiglio

Prezzemolo, origano, olio e limone: una combinazione di freschezza concentrata! Abbiamo usato questa tripletta di ingredienti per creare la marinatura in salmoriglio. Di cosa? Del pesce spada, ovvio! Perché il salmoriglio nasce dalla tradizione culinaria sicula, anche se molto spesso viene utilizzato anche nella vicina Calabria. E cosa ci può essere di più caratteristico della cucina isolana che cucinare il pesce spada? Allora facciamo largo a questo sfizioso secondo piatto: il pesce spada in salmoriglio. La preparazione è molto semplice: basterà marinare il pesce spada e poi scottarlo in padella, accompagnandolo con un'aromatica riduzione dell’emulsione usata per la marinatura. Nulla di più semplice e… gustoso! Preparate questo magnifico secondo: servirete un raggio di sole!

Un preparazione al top? Attenzione a non cuocere troppo il pesce spada che rischierebbe di diventare stopposo e accompagnatelo con una semplice insalata! Potete però anche aromatizzare il salmoriglio con altre erbe aromatiche di vostro gradimento come ad esempio con dei rametti di rosmarino che rilasceranno un profumo più intenso alla marinatura!

Con una frusta piatta a molle (se non la possedete andrà bene anche una frusta a mano o un mixer) emulsionate gli ingredienti fino a quando anche sale e pepe non saranno completamente sciolti. Unite a questo punto anche il prezzemolo tritato (8) e schiacciate all’interno l’aglio (9).

Preparazione

Pesce spada in salmoriglio

Il salmoriglio è una salsa tipica della tradizione culinaria siculo (salmurigghiu) - calabrese (salamarigghiu) e viene utilizzata indifferentemente per condire grigliate, antipasti e secondi di carne e pesce. In alcuni casi, come in quello che vi proponiamo noi, il salmoriglio viene fatto ridurre sul fuoco per ottenere un composto più cremoso.

Sconsigliamo di congelare.

Pesce spada in salmoriglio

Pesce spada in salmoriglio

Pesce spada in salmoriglio

e cuocete i filetti per 4-5 minuti a fuoco dolce, girandoli una sola volta (16): dovranno risultare leggermente dorati su ogni lato. Nel frattempo versate la marinatura (salmoriglio) in un tegame antiaderente dai bordi alti e cuocetelo per circa 5 minuti a fuoco basso (17): in questo modo effettuerete una riduzione della marinatura che diventerà più densa e corposa. A questo punto sia lo spada che la marinatura saranno pronti: adagiate le fettine di pesce su un piatto e accompagnate il vostro pesce spada in salmoriglio con una brocchetta contenente la marinatura (18)!

Curiosità

Pesce spada in salmoriglio

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Arrosto di maiale con prugne: guida
Arrosto di maiale con prugne: guida
(Messina)
-

Per ottenere una carne tenera e non troppo asciutta consigliamo di monitorare la cottura con un termometro a sonda che permette di rilevare la temperatura nella parte più interna della carne.
  Con la ricetta dell’arrosto di maiale alle prugne il pranzo della domenica si...

Come fare la Pasta allo scarpariello
Come fare la Pasta allo scarpariello
(Messina)
-

La pasta allo scarpariello è una vera prelibatezza, grazie principalmente alla qualità degli ingredienti utilizzati: in alcune parti della Campania viene preparata anche con il formato di pasta scialatielli e con il pomodorino giallo.
  Una pasta sciuè sciuè: pomodorini, formaggio e basilico fresco in abbondanza....

Come fare i Croissant salati
Come fare i Croissant salati
(Messina)
-

I croissant salati si conservano per 1 giorno a temperatura ambiente.
  Siete amanti dei croissant, ma preferite iniziare la giornata con salumi e...

Come fare il Pancotto con le cozze
Come fare il Pancotto con le cozze
(Messina)
-

Per avere ancora più varietà di sapori, utilizzate vongole e lupini oltre alle cozze!
  Il pancotto è una preparazione molto antica, fatta con ingredienti poveri e...

Come fare le Penne all'Arrabbiata
Come fare le Penne all'Arrabbiata
(Messina)
-

Scegliete voi se arricchire questa pasta con del Pecorino romano DOP o gustarla così!
  Le penne all’arrabbiata sono un piatto tipico di Roma, diffuso in tutto il...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati