PD LONTANO DALLA CHIESA: VESCOVO NEGA LA BENEDIZIONE!

(Viterbo)ore 19:21:00 del 02/12/2017 - Tipologia: , Cronaca, Politica

PD LONTANO DALLA CHIESA: VESCOVO NEGA LA BENEDIZIONE!

Nessuno benedice la sede del Pd, ci pensa il politico. .

Il vescovo ha fatto bene a negare la benedizione, ha dimostrato l’imparzialità della chiesa; il PD è ormai un partito alla frutta e soprattutto è fatto di gente che non ha spessore politico ma cerca solo di vendere fumo; Fioroni come Gentiloni sono figure minori di un mondo di Mezzo che l’ascesa di Renzi ha risvegliato dal sonno profondo; quando si dice che al peggio non c’è limite ora ne stiamo vedendo una dimostrazione; pensavo che con Berlusconi avessimo toccato il fondo e invece non è così; nel 2018 ne vedremo ancora delle belle; tra mummie come Scalfari e inutili come Fioroni l’Italia rischia di sprofondare nel medioEvo da cui venirne fuori sarà una impresa titanica; speriamo che alle prossime elezioni la vittoria dei 5S possa mettere un freno a questa deriva; non pretendo che risolvano tutti i problemi, mi basta che interrompano questa discesa irrefrenabile, quanto basta per riprendere animo e come hanno fatto i ns genitori all’indomani della 2*guerra mondiale, ci si possa organizzare per la risalita

La benedizione, egregio Fioroni, ve la daremo tra qualche mese del 2018 anno Domini. Sarà di popolo, quando con il voto di popolo sarete messi Pd-P2 nelle condizioni di nuocere sempre di meno. Sarà "Vox populi vox Dei". Vi dovrà non solo bastare ma soddisfare in pieno. Sarete soddisfatti in pieno e dal popolo e pure da quel dio di cui cercate la benedizione

Come non capirlo quel poveraccio del vescovo. Avesse mandato il prete a benedire la sede, avremo avuto una serie di articoli dei vari house organ del pensiero laiko che più laiko non si può, indignati da questo scandaloso tentativo di ripristinare il potere temporale della Chiesa, che scende nell'agone politico in maniera minacciosa per riportarci a tempi della Inquisizione und delle Crociate. Certo se poi ci sono pure i Fioroni di turno che ci mettono abbondantemente del proprio, il compito è agevolato. Il vescovo ci avrà pensato per giorni: "come faccio per sfuggire a qualsiasi strumentalizzazione? Meglio che ce ne stiamo in disparte". E invece no, caro il mio ingenuotto di vescovo, la strumentalizzazione arriva puntuale come i treni in Svizzera, se parli o se taci, se ti fai vedere o non ti fai vedere, se benedici o non benedici. Fattene una ragione.

Scritto da Gregorio

NEWS PRINCIPALI
Legittima Difesa sempre legittima: via libera entro FEBBRAIO
Legittima Difesa sempre legittima: via libera entro FEBBRAIO
(Viterbo)
-

Scaduto oggi il termine per la presentazione degli emendamenti in commissione Giustizia della Camera alla proposta di legge sulla riforma della Legittima difesa, già approvata dal Senato
La commissione Giustizia della Camera inizierà a votare gli emendamenti...

Salvini: reintrodurre GREMBIULE nelle scuole
Salvini: reintrodurre GREMBIULE nelle scuole
(Viterbo)
-

Il vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini, vorrebbe reintrodurre l’impiego della divisa scolastica negli istituti italiani
Si usa sempre meno. E sono in diminuzione gli istituti scolastici che richiedono...

Arresto di Battisti: serve veramente a qualcosa?
Arresto di Battisti: serve veramente a qualcosa?
(Viterbo)
-

Giorgio Bazzega, figlio di un poliziotto ucciso dalle BR, esce dal coro di felicitazioni per la fine della latitanza dell'ex terrorista. Perché le ferite degli Anni di Piombo potrebbe risanarle solo lo Stato, e certi linguaggi sono contro i nostri valori
Questo non è in alcun modo un articolo a sostegno di Cesare Battisti. Ma tale...

Soros vuole una stretta sui SOCIAL: 'rappresentano una MINACCIA'
Soros vuole una stretta sui SOCIAL: 'rappresentano una MINACCIA'
(Viterbo)
-

L’attivista miliardario George Soros ha richiesto all’Unione Europea di dare una”stretta ai social network perché considerati da lui una “minaccia pubblica”.
L’attivista miliardario George Soros ha richiesto all’Unione Europea di regolare...

Bancomat prelievo massimo giornaliero e mensile: dal 15 gennaio CAMBIA TUTTO
Bancomat prelievo massimo giornaliero e mensile: dal 15 gennaio CAMBIA TUTTO
(Viterbo)
-

Chi preleva dal conto corrente una somma superiore a mille euro in un giorno o a cinquemila euro in un mese potrà essere oggetto di indagini da parte dell’Agenzia delle entrate
Chi preleva dal conto corrente una somma superiore a mille euro in un giorno o a...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati