Pasta al salmone con crema di porri, come fare

(Trento)ore 09:38:00 del 15/01/2018 - Tipologia: , Cucina

Pasta al salmone con crema di porri, come fare

Per una nota più aromatica potete sostituire il pepe nero con il pepe rosa. Se la pasta dovesse risultare troppo asciutta, allungate con un mestolo di acqua di cottura per ottenere una consistenza più cremosa!.

Cremoso, leggero, aromatico e salutare, cosa chiedere di più a un delizioso piatto di spaghetti! Qui vogliamo proporvi una ricetta dai sapori freschi e dalle tinte pastello, delicate proprio come il suo gusto. La pasta con salmone e crema di porri è un nido di spaghetti ai 5 cereali arricchiti con gli ingredienti più profumati, perfetto da preparare in occasione di un pranzo tra amiche che sapranno apprezzare il tocco raffinato di un primo piatto così genuino ma nello stesso tempo tanto appetitoso!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito la pasta al salmone e crema di porri. Potete conservare in frigorifero la crema di porri per un paio di giorni oppure congelarla.

Consiglio

Per una nota più aromatica potete sostituire il pepe nero con il pepe rosa. Se la pasta dovesse risultare troppo asciutta, allungate con un mestolo di acqua di cottura per ottenere una consistenza più cremosa!

Ingredienti per 4 persone:

240 g di spaghetti

80 g di salmone affumicato

200 g di porri

1 cucchiaio di olio+1 cucchiaino

100 g di vino bianco

40 g di latte scremato

sale

pepe

prezzemolo per guarnire

Preparazione:

Inizia a pulire i porri: lavali sotto l’acqua corrente, poi elimina l’estremità con la radice e taglia la parte verde.

Effettua un leggero taglio longitudinale ed elimina le prime due foglie esterne più dure, poi taglia i porri a fette.

Metti i porri in padella insieme all’olio e lasciali imbiondire per qualche minuto. Coprili con qualche cucchiaio di acqua e lasciali cuocere con un pizzico di sale e pepe fino a quando saranno leggermente più morbidi e l’acqua sarà completamente assorbita. Aggiungi poi il latte e continua la cottura fino a quando il latte sarà completamente assorbito e i porri morbidi.

Taglia il salmone a listarelle, scalda una padella antiaderente con il cucchiaino di olio, aggiungi il salmone e lascia rosolare per qualche minuto. Versa il vino bianco e fallo sfumare completamente, fai cuocere per qualche minuto, poi spegni il fuoco.

Nel frattempo metti a bollire un’abbondante pentola di acqua leggermente salata e inizia a cuocere gli spaghetti. Frulla i porri aiutandoti con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta fino ad ottenere una crema.

Aggiungila al salmone e mescola accuratamente.

Scola gli spaghetti al dente e mettili nella padella con la crema di porri e salmone, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Manteca a fuoco spento e servi subito guarnendo i piatti con un po’ di prezzemolo.

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Yakitori roll: guida
Yakitori roll: guida
(Trento)
-

Trasferite il pollo in una pirofila e condite con olio (3), salsa di soia (4), aceto di riso (5), la salsa tabasco (6), miele (7) e scorza di lime (8), mescolate bene il tutto e coprite con pellicola (9).
  Gli amanti della cucina asiatica conosceranno sicuramente sia gli spiedini...

Saccottini salati: come fare
Saccottini salati: come fare
(Trento)
-

È possibile farcire i saccottini anche con diversi formaggi stagionati e salumi.
  Con l'impasto dei croissant salati si possono realizzare tantissimi...

Puccia salentina alle olive: come fare
Puccia salentina alle olive: come fare
(Trento)
-

Per l'impasto, se preferite addentare la puccia senza pensieri, potete scegliere le olive denocciolate!
  Il perché del nome puccia? Pare derivi dal latino “buccellatum”, il pane...

Come fare la Crema di porri e castagne
Come fare la Crema di porri e castagne
(Trento)
-

Per ottenere un composto più gustoso provate a cuocere la crema di porri e castagne con un brodo vegetale leggero.
  Immaginate di scaldare le vostre mani cingendo una ciotola fumante di...

Canederli di barbabietola: come fare
Canederli di barbabietola: come fare
(Trento)
-

Potete cuocere i canederli nel brodo vegetale oppure nel brodo di carne per renderli ancora più saporiti. La barbabietola si può sostituire con le carote lesse.
  Le ricette della tradizione regionale italiana sono da sempre fonte di...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati