Partita Iva, cosa conoscere

(Milano)ore 20:07:00 del 28/11/2016 - Tipologia: Economia, Politica

Partita Iva, cosa conoscere

In particolare, si legge nella nota, ”rendendo trimestrali adempimenti oggi annuali si inflaziona ancora di più un calendario già affollato di scadenze, si aumenta il peso della burocrazia a scapito delle semplificazioni e, infine, si introduce una tassa .

E a sottolinearlo è Confprofessioni Lazio: “Nel prossimo triennio i nuovi adempimenti introdotti dal dl fiscale peseranno 10 miliardi su imprese e professionisti”. E ancora: “Il carico medio dei nuovi adempimenti su imprese e professionisti si attesterà sui 480 euro annui nel 2017 e sui 720 a partire dal 2018”.

In particolare, si legge nella nota, ”rendendo trimestrali adempimenti oggi annuali si inflaziona ancora di più un calendario già affollato di scadenze, si aumenta il peso della burocrazia a scapito delle semplificazioni e, infine, si introduce una tassa occulta che paradossalmente grava su imprese e professionisti più dell’intero gettito previsto dalla manovra”.

 

I professionisti lanciano l’allarme: con le nuove scadenze decise dal governo più costi annui da 480 a 720 euro

La burocrazia ed i sindacati della pubblica amministrazione sono studiati per complicare le cose, diversamente come si giustificherebbero centinaia di migliaia, per non dire oltre un milione, di scansafatiche imboscati nei vari uffici a passare carte, a far timbrare i cartellini dagli amici, a vivere senza fare nulla e a fare i padreterni con i cittadini, anche quando non sanno fare una "O" con un bicchiere. E i dirigenti dove sono per controllare questa massa di .......???? Al bar !!!

PARTITA IVA? ARRIVA LA NUOVA MAZZATA DEL GOVERNO RENZI AI LAVORATORI ITALIANI

 

Stangata in arrivo. Il governo, che a pochi giorni dal referendum si vanta di aver abbassato le tasse, sta preparando una valanga fiscale che colpirà le partite Iva.

E su questo punto arriva la batosta fiscale: “A fronte di una stima – sottolinea Confprofessioni – di 9,11 miliardi di nuove entrate nel triennio 2017/2020, infatti, il costo degli adempimenti nello stesso periodo viene valutato, sulla base dei parametri ministeriali, in 10,1 miliardi”. “E’ singolare -commenta Andrea Dili, presidente di Confprofessioni Lazio- che il costo dei nuovi adempimenti superi il gettito atteso di 1 miliardo nel triennio 2017/2020 e di ben 16 miliardi nei prossimi 10 anni. Sarebbe stato meglio concentrarsi su strumenti meno onerosi per imprese e professionisti e su soluzioni meno anacronistiche e più efficaci nella lotta all’evasione”. Infine Confprofessioni chiede spiegazioni al governo: ”Non si comprende perché -ammette Dili- a fronte di provvedimenti che vanno indubbiamente nella giusta direzione (studi di settore, superammortamenti, dl lavoro autonomo, etc.), si introducano contestualmente adempimenti che accrescono il peso della burocrazia, scoraggiano gli investimenti e che, invece di combattere l’evasione, finiscono per pesare su chi le tasse le paga già”.

Scritto da Sasha

NEWS PRINCIPALI
Ministro Bussetti RECORD: 49 viaggi fuori da Roma, CON I TUOI SOLDI!
Ministro Bussetti RECORD: 49 viaggi fuori da Roma, CON I TUOI SOLDI!
(Milano)
-

Bussetti, record: in sei mesi 49 viaggi a casa sua coi soldi pubblici, le “fughe” da Roma rivelate dall’Espresso
Il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti “compie continui viaggi ‘di servizio’...


(Milano)
-


Scarica gli oneri sulle generazioni future e viola l’equilibrio di bilancio e...

La Tav non conviene: ma sara' VERO?
La Tav non conviene: ma sara' VERO?
(Milano)
-

La strana analisi costi-benefici promossa dal ministero delle Infrastrutture
Sarà vero che i costi della Tav superano di sette, addirittura otto miliardi di...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
(Milano)
-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

54% degli elettori vuole governo Lega centrodestra e non rivoterebbero i 5 stelle!
54% degli elettori vuole governo Lega centrodestra e non rivoterebbero i 5 stelle!
(Milano)
-

Nella rilevazione compare anche il Tav: per il 43% degli elettori il governo non deve tenere conto dell’analisi costi-benefici sull'alta velocità Torino-Lione
Il 54% degli elettori preferirebbe una coalizione Lega-centrodestra, mentre per...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati