Non paghi le multe? Il tuo nome inserito su Internet

ORISTANO ore 22:28:00 del 27/12/2014 - Tipologia: Cronaca, Internet, Sociale, Tecnologia

Non paghi le multe? Il tuo nome inserito su Internet

Non paghi una contravvenzione? Il comune pubblica il tuo nome sul proprio sito internet.

Nell'era delle tecnologie digitali e dei social media in cui sembrano essersi ridotti non di poco gli spazi per la propria privacy, c'è sempre chi vuole tutelare la propria riservatezza in rete, un aspetto importante che è riconosciuto anche a livello normativo, sia in Italia che in Europa.

Certo, oggi anche le istituzioni hanno dovuto adattarsi alle tecnologie digitali. Ormai tutti i comuni d'Italia sono dotati di un sito web che utilizzano per comunicare con i propri cittadini. Ci chiediamo, però, cosa possa provare un cittadino che viene a sapere che il proprio nome è presente sul sito del comune di residenza per una causa non proprio nobile.

E' la domanda che dovremmo fare ai cittadini di Oristano, o meglio solo a quelli che non pagano le multe. Il comune della città sarda ha, infatti, deciso di pubblicare sul proprio sito i nomi di tutti coloro che non pagano le contravvenzioni. I nomi resteranno in rete per quindici giorni, dopo di che scatta il diritto all'oblio.

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
Stop ai migranti? In aumento le badanti italiane
Stop ai migranti? In aumento le badanti italiane

-

Nel lavoro domestico sempre più badanti e meno colf, ma con il blocco ai migranti c’è chi non riesce a trovarne una
Oltre due milioni di persone, in maggioranza stranieri e soprattutto donne, ma...

Caro Di Maio: cosi' non andiamo proprio bene...
Caro Di Maio: cosi' non andiamo proprio bene...

-

Assia Montanino, super pagata a 5 Stelle. Bufera sulla segretaria-amica di Di Maio
«Vengo dallo stesso paese del ministro Di Maio e questa è stata senza dubbio una...

10 attacchi con armi chimiche dei PACIFISTI AMERICANI!
10 attacchi con armi chimiche dei PACIFISTI AMERICANI!

-

Ecco una lista di 10 attacchi con armi chimiche effettuati dal governo degli Stati Uniti o dai suoi alleati contro i civili…
1. L’esercito americano lanciò 20 milioni di galloni di sostanze chimiche sul...

Truffa clienti Enel: attenzione a queste email!
Truffa clienti Enel: attenzione a queste email!

-

Una nuova minaccia informatica sta mettendo a rischio la sicurezza informatica degli utenti italiani.
Una nuova minaccia informatica sta mettendo a rischio la sicurezza...

Ecco perche' dovresti EDUCARE ALLA NOIA tuo figlio
Ecco perche' dovresti EDUCARE ALLA NOIA tuo figlio

-

Un regalo prezioso per i tuoi figli? Educali alla noia
I tempi morti non esistono più. Ma non è detto che siamo vivi mentre ci...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati