News Concordia: Schettino resta libero

GROSSETO ore 17:39:00 del 09/04/2015 - Tipologia: Cronaca - Concordia

News Concordia: Schettino resta libero

News Concordia: Schettino resta libero. Il Tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di arresto avanzata dalla Procura di Grosseto.

Francesco Schettino resta un uomo libero. Il Tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di arresto avanzata dalla Procura di Grosseto nei confronti dell’ex comandante della Costa Concordia che lo scorso febbraio è stato condannato a sedici anni e un mese per il naufragio all’Isola del Giglio. Prima della decisione del Riesame già i giudici del Tribunale avevano respinto la richiesta dei pm. L'ordinanza è stata depositata alla vigilia di Pasqua ma la notizia è stata resa nota oggi dall'avvocato Saverio Senese, nuovo difensore di Schettino. Per i giudici del Riesame, dunque, non c'è pericolo di fuga. Di parere contrario era la Procura di Grosseto, che aveva reiterato per l'ennesima volta la richiesta di arresto. “Sono contento per questa decisione. I giudici hanno capito che io non voglio fuggire. Io voglio restare in Italia per difendermi”, ha commentato così Schettino tramite il suo avvocato Senese.

Il commento del legale di Schettino - “Ero fiducioso nella decisione dei giudici fiorentini, i quali hanno evidentemente ribadito il principio di natura generale, per il quale la carcerazione cautelare non può mai essere utilizzata quale forma di espiazione anticipata della pena. Il comandante Schettino potrà ora finalmente dimostrare che non è il bieco e cinico irresponsabile come è stato fino a qui indicato all’opinione pubblica.

Da oggi cominceremo a lavorare per il giudizio di appello nella convinzione che egli sia stato fin qui eccessivamente sanzionato anche per colpe non sue”, ha aggiunto il legale. Una settimana prima dell'udienza del Riesame Schettino ha riconsegnato di propria iniziativa il passaporto alle autorità: l'ex comandante si è recato presso la caserma dei carabinieri di Meta di Sorrento, dove risiede, e ha fatto mettere a verbale che ha restituito il passaporto e ha chiesto che venisse trasmesso al questore di Napoli, affinché provvedesse all'eventuale sospensione o alla sua revoca. “Si è trattato di un gesto spontaneo di Francesco Schettino - ha detto Senese - per rafforzare il concetto che non intende lasciare l'Italia: non vuole fuggire, ma restare in patria per meglio difendersi dalle accuse”.

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
DUE CLAMOROSE DECISIONI DI TRUMP CHE PASSERANNO ALLA STORIA
DUE CLAMOROSE DECISIONI DI TRUMP CHE PASSERANNO ALLA STORIA

-

Siamo all'inizio di una svolta epocale che avrà ripercussioni benefiche in tutto il mondo?
«Ha mantenuto la promessa. Ancora». Il soggetto è il presidente degli Stati...

90 ATOMICHE in Italia per conto degli USA: ECCO DOVE
90 ATOMICHE in Italia per conto degli USA: ECCO DOVE

-

In Italia ci sono 90 bombe nucleari americane. La loro presenza ha un’importanza militare limitata per gli Stati Uniti, ma risponde anche ad esigenze politiche del governo italiano, che vuole avere voce in capitolo nella Nato.
In Italia ci sono 90 bombe nucleari americane. La loro presenza ha un’importanza...

Esperto Militare Russo: attacco USA all'Iran? Potrebbe scatenare la Terza Guerra Mondiale!
Esperto Militare Russo: attacco USA all'Iran? Potrebbe scatenare la Terza Guerra Mondiale!

-

Il vicepresidente dell’Accademia delle scienze missilistiche e militari russe, il colonnello Konstantin Sivkov, in una sua analisi, ha elencato i luoghi in cui pensa che i conflitti locali potrebbero scatenare una terza guerra mondiale nel prossimo futuro
Il vicepresidente dell’Accademia delle scienze missilistiche e militari russe,...

Famiglia Cristiana? FAMIGLIA IPOCRITA
Famiglia Cristiana? FAMIGLIA IPOCRITA

-

Religione sempre più lontana dalle vere esigenze dell’anima umana, e non a caso la crisi che sta investendo la chiesa negli ultimi anni - anche attraverso assurde prese di posizione politiche e da sempre più scandali sessuali - ne sono la prova…
Don Marino Ruggero, parroco di San Lorenzo di Albignasego in provincia di...

Email ricattatorie: minacciano di pubblicare vostre foto se non pagate
Email ricattatorie: minacciano di pubblicare vostre foto se non pagate

-

Email ricattatorie a decine di utenti: “Se non pagate, pubblicheremo foto e video compromettenti!”
Nelle scorse ore, in Italia, sono stati registrati numerosissimi casi di utenti...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati