News Brindisi arrestato sacerdote per abusi su minore

BRINDISI ore 23:04:00 del 22/05/2015 - Tipologia: Cronaca, Denunce - Brindisi

News Brindisi arrestato sacerdote per abusi su minore

News Brindisi arrestato sacerdote per abusi su minore. È stato arrestato don Giampiero Peschiulli, sacerdote di 73 anni di Brindisi finito nel mirino mesi fa della trasmissione televisiva "Le Iene"..

È stato arrestato don Giampiero Peschiulli, sacerdote di 73 anni di Brindisi finito nel mirino mesi fa della trasmissione televisiva "Le Iene". I carabinieri del Comando provinciale di Brindisi hanno posto agli arresti domiciliari il parroco, che è accusato di abusi di violenza sessuale anche su minori di 14 anni. Don Peschiulli era stato a lungo parroco della chiesa di Santa Lucia e aveva lasciato il suo incarico proprio dopo che i presunti abusi sessuali su minori erano stati denunciati dal programma televisivo il 29 ottobre scorso. Il procuratore Giuseppe De Nozza lo scorso ottobre aveva infatti avviato un’indagine nei suoi confronti e aveva disposto una perquisizione a casa del sacerdote. Lui, dopo che gli è stato recapitato l’avviso di garanzia, ha deciso di lasciare la sua parrocchia. Sono almeno due gli episodi cristallizzati dalle indagini ma ve ne sarebbero anche altri più datati. Il gip Tea Verderosa ha disposto i domiciliari su richiesta del pm per scongiurare il “pericolo di reiterazione del reato”, ovvero per evitare che altri ragazzi vengano fatti oggetto di attenzioni sessuali.

La denuncia de "Le Iene" e le presunte minacce al sacerdote – Lo scorso anno, dopo il servizio de "Le Iene" e il sequestro del computer del sacerdote, erano apparse scritte minatorie sui muri nei pressi della chiesa di Peschiulli. Qualche mese dopo le accuse era stato lo stesso don Giampiero Peschiulli a denunciare di essere stato minacciato da due sconosciuti. Due presunti aggressori sarebbero arrivati nei pressi della chiesa di Santa Lucia con un'auto di grossa cilindrata, ma quando cercarono di varcare l'uscio lo trovarono chiuso. Avvicinarono alcuni parrocchiani dicendo loro che stavano cercando don Peschiulli con l'intenzione di picchiarlo e ucciderlo. La magistratura ha avviato accertamenti.

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
La Merkel rimpatria 40mila immigrati irregolari: quali DIFFERENZE CON SALVINI?
La Merkel rimpatria 40mila immigrati irregolari: quali DIFFERENZE CON SALVINI?

-

Nessuno accusa la Merkel di razzismo, anche se rimpatria 40mila algerini
Nessuno accusa la Merkel di razzismo, anche se rimpatria 40mila...

Disoccupazione: Svizzera 6%, Italia 31%. Imparare LAVORANDO una scelta vincente in SVIZZERA
Disoccupazione: Svizzera 6%, Italia 31%. Imparare LAVORANDO una scelta vincente in SVIZZERA

-

Il sistema di formazione duale svizzero continua a riscuotere successo ed è spesso considerato un modello da seguire. Ma come funziona?
Il sistema di formazione duale svizzero continua a riscuotere successo ed è...

Come i partiti sono penetrati nelle SCUOLE e le hanno DISTRUTTE
Come i partiti sono penetrati nelle SCUOLE e le hanno DISTRUTTE

-

Uno degli aspetti maggiormente rilevanti sul piano storico  è la stretta correlazione che ci fu tra il partito comunista e l’estrema sinistra.
Uno degli aspetti maggiormente rilevanti sul piano storico  è la stretta...

Cozze pericolose: contaminazione batteria in tutta Italia
Cozze pericolose: contaminazione batteria in tutta Italia

-

Cozze ritirate dal mercato: è scattato in questi giorni in tutta Italia l’allarme per le cozze vive refrigerate che, secondo le analisi condotte sui mitili, sarebbero contaminate oltre i limiti consentiti dalla legge dal batterio Escherichia Coli.
Cozze ritirate dal mercato: è scattato in questi giorni in tutta Italia...

Forno a microonde: tutte le malattia collegate
Forno a microonde: tutte le malattia collegate

-

Durante la Seconda Guerra Mondiale , due scienziati hanno inventato un tubo a microonde chiamato magnetron .
Durante la Seconda Guerra Mondiale , due scienziati hanno inventato un tubo a...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati