News ambiente: in arrivo una pericolosissima tempesta solare!

PISA ore 09:16:00 del 01/03/2015 - Tipologia: Scienze

News ambiente: in arrivo una pericolosissima tempesta solare!

News ambiente: in arrivo una pericolosissima tempesta solare! Ecco la notizia shock riportata da esperti e scienziati.

Secondo quanto affermato da esperti e scienziati, è impossibile sapere con precisione quando accadrà questo… Il momento preciso dunque, RESTA UN MISTERO! Ma mentre le tv e le radio malapena ne danno notizia…Sappiate che non c’è nulla di rassicurante in tutto ciò…ANZI… Sarà una tempesta solare talmente potente da creare davvero molti danni ed inconvenienti alle telecomunicazioni, ai sistemi di ricezione, agli impianti della luce e tanto altro ancora… Ovvimente nessuno avvisa seriamente la popolazione mondiale…Nessuno prende seri provvedimenti e i governi se ne disinteressano totalmente… Perchè per riparare anche solo in parte i danni devastanti causati dalla tempesta ci vorrebbero molti anni.TROPPI… Con un preavviso adeguato potrebbero essere prese alcune precauzioni, ma al momento non c’è un buon sistema di allarme… e nessun piano pronto per l’emergenza!Partiamo prima di tutto nello spiegare  (a chi non lo sapesse), cose è una tempesta solare.

Questa è nota anche con il nome di Tempesta Geomagnetica, ed è un disturbo della magnetosfera terrestre, di carattere temporaneo, causato dall’attività solare e rilevabile dai magnetometri in ogni punto della Terra. Durante una tempesta solare il Soleproduce forti emissioni di materia dalla sua corona che generano un forte vento solare, le cui particelle ad alta energia vanno ad impattare il campo magnetico terrestre dalle 24 alle 36 ore successive all’emissione di massa coronale. Ciò accade soltanto qualora le particelle del vento solare viaggino in direzione della Terra. La pressione del vento solare cambia in funzione dell’attività solare e tali cambiamenti modificano le correnti elettriche presenti nella ionosfera. Le tempeste magnetiche generalmente durano dalle 24 alle 48 ore, anche se alcune possono durare per diversi giorni.

Una super tempesta solare è capace di mettere in ginocchio linee elettriche, provocando estesi blackout, e di mandare in tilt i satelliti Gps e quelli per le telecomunicazioni. Ne sono convinti i ricercatori della task force internazionale SolarMax, che dalla rivista Physics World lanciano un appello ai Governi perché mettano in atto contromisure fin sa subito. Non sono gli unici a farlo: gruppi di ricercatori con l’obiettivo di tenere alta l’attenzione sul problema, sensibilizzando i governi, esistono anche in Europa. State pur tranquilli che questa eruzione solare non tarderà a venire… E’ imminente e i segnali sono tanti che lo fanno pensare…Tanti sono coloro che stanno con il naso all’insù, ma non c’è nulla da aspettare…solo da agire e correre ai ripari… Quando una’ Emissione di Massa Coronale (cioè quando il sole espelle miliardi di tonnellate di particelle ad alta energia) colpisce il campo magnetico terrestre, l’impatto destabilizza il campo magnetico stesso e lo fa vibrare. Queste vibrazioni magnetiche inducono correnti ovunque, dagli strati superiori dell’atmosfera terrestre fino al suolo sotto i nostri piedi. Le più potenti correnti geomagneticamente indotte possono sovraccaricare i circuiti, distruggendoli. Anche in Italia sta nascendo un gruppo chiamato Swic (Space Weather Italian Community). “L’obiettivo è coordinarsi in una rete europea”, spiega Massimo Messerotti, dell’osservatorio di Trieste dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.

Per la portavoce  dell’Istituto Nazionale di Astrofisica: Ashley Dale dell’università di Bristol,  gli effetti della super tempesta solare potrebbero essere “catastrofici” e protrarsi “a lungo termine”, paralizzando sistemi di comunicazione, reti elettriche e trasporti. Per Dale la tempesta potrebbe essere imminente, visto che secondo i calcoli della Nasa ne avviene una ogni 150 anni e che l’ultima c’è stata nel 1859. È nota come l’evento Carrington. Che prese il nome dallo stesso astrofisico. Probabilmente siamo davanti ad un problema cosmico, che interessa l’intero globo terreste, ma alla luce dei fatti,nessuno è in grado di dire o fare qualcosa…solo affermare che presto avverrà… Ma noi con le chiacchiere non ci facciamo nulla…vogliamo i fatti e soprattutto che qualcuno SI PREOCCUPI SERIAMENTE DELLA VITA DI NOI COMUNI ESSERI INSIGNIFICANTI….

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
Marte: primo AUDIO mai registrato sul PIANETA ROSSO! VIDEO
Marte: primo AUDIO mai registrato sul PIANETA ROSSO! VIDEO

-

Il lander InSight ha viaggiato per oltre 300 milioni di miglia, pari a 555.600.000 chilometri. 
Il lander InSight ha viaggiato per oltre 300 milioni di miglia, pari a...

Segnali di MAGNESIO pericolosamente bassi? Ecco come saperlo
Segnali di MAGNESIO pericolosamente bassi? Ecco come saperlo

-

Si parla di carenza di magnesio quando i valori di minerale assunti sono al di sotto del fabbisogno quotidiano.
  Si parla di carenza di magnesio quando i valori di minerale assunti sono al...

Scoperto l'anello di Ponzio Pilato come ennesima prova della STORICITA' DEI VANGELI
Scoperto l'anello di Ponzio Pilato come ennesima prova della STORICITA' DEI VANGELI

-

L’anello di Ponzio Pilato e i Vangeli. L’importante scoperta è stata realizzata nel sito archeologico di Herodion, vicino a Gerusalemme, diversi anni fa.
L’anello di Ponzio Pilato e i Vangeli. L’importante scoperta è stata realizzata...

Cannabis terapeutica: 1 persona su 2 che la prova ABBANDONA I FARMACI!
Cannabis terapeutica: 1 persona su 2 che la prova ABBANDONA I FARMACI!

-

La cannabis terapeutica oggi diffusa principalmente sotto forma di CBD è stata utilizzata per almeno 5.000 anni e ha una lunga storia come medicina in tutta l’Asia, l’Africa, l’Europa e l’America.
La cannabis terapeutica proviene da piante di cannabis medicinalecoltivata senza...

Il cervello? Dopo la morte funziona ancora! Ecco lo studio
Il cervello? Dopo la morte funziona ancora! Ecco lo studio

-

Alcuni scienziati hanno scoperto che il cervello funziona ancora un po’ dopo che il cuore si è fermato: ciò significa che per qualche istante avremmo la consapevolezza di essere morti
Alcuni scienziati hanno scoperto che il cervello funziona ancora un po’ dopo che...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati