NAVIGARE SUL WEB SENZA CONNESSIONE? FINALMENTE SI PUO'! ECCO COME

(Torino)ore 15:43:00 del 06/04/2017 - Tipologia: , Curiosità, Internet

NAVIGARE SUL WEB SENZA CONNESSIONE? FINALMENTE SI PUO'! ECCO COME

IL WIFI NON È A PORTATA DI MANO, STATE ATTRAVERSANDO UNA GALLERIA IN TRENO O SIETE IN VACANZA IN UNA LOCALITÀ IN CUI NON C’È CAMPO?.

IL WIFI NON È A PORTATA DI MANO, STATE ATTRAVERSANDO UNA GALLERIA IN TRENO O SIETE IN VACANZA IN UNA LOCALITÀ IN CUI NON C’È CAMPO? A CHIUNQUE È CAPITATO DI NON RIUSCIRE A COLLEGARSI A INTERNET E ACCEDERE QUINDI AI SITI WEB. TUTTAVIA, ESISTONO ALCUNI TRUCCHI PER RIUSCIRE CONSULTARE I SITI ANCHE QUANDO IL DISPOSITIVO CHE UTILIZZIAMO NON È ONLINE, COME SPIEGA ‘ESPERTO IN TECNOLOGIE E CONSULENTE INFORMATICO GIOVANNI GARRO SUL PORTALE ‘LALEGGEPERTUTTI.IT’.

“Le pagine che visitiamo vengono salvate nel nostro browser e usando alcune funzioni nascoste possiamo visualizzarle anche quando non siamo online – scrive Garro – In altre parole, quando proviamo a caricare un sito e non è disponibile una connessione dati, possiamo chiedere al browser di farci visualizzare la copia salvata in memoria”.

Ad esempio, chi utilizza Chrome per accedere a questa modalità nascosta dovrà digitare nella barra degli indirizzi chrome://flags/#show-saved-copy e premere ‘Invio’. Dal menu a tendina mostrato in ‘Show Saved Copy Button’, selezionare l’opzione ‘Enable: Primary’ e cliccare sul pulsante ‘Riavvia ora’ che verrà mostrato in fondo alla pagina per salvare le nuove impostazioni.

“Il browser verrà quindi riavviato – spiega Garro – Quando proveremo a visitare una pagina web senza che ci sia una connessione dati, Chrome mostrerà al centro il pulsante ‘Mostra copia salvata’. In questo modo, cliccandoci sopra, potremo consultare la copia della pagina visitata precedentemente”

Se invece si utilizza Firefox, quando non è disponibile una connessione dati è sufficiente premere il tasto ‘Alt’. In alto verrà quindi visualizzata la barra degli strumenti. A quel punto basterà cliccare sulla voce ‘File’ e dal menu che si apre selezionare ‘Lavora non in linea’. In questo modo il browser aprirà automaticamente le pagine in memoria senza dover premere alcun pulsante, a patto di averle già visitate in precedenza.

Come opzione, suggerisce infine l’esperto, si può utilizzare il componente aggiuntivo Pocket disponibile per Google Chrome, Safari, Microsoft Edge e Opera. Una volta installato, aggiunge un pulsante al browser che consente di salvare le pagine per consultarle offline. Pocket è disponibile anche per Android e iOS.

Da: QUI

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Zanzare? Non comprare insetticidi! Ecco i migliori rimedi naturali
Zanzare? Non comprare insetticidi! Ecco i migliori rimedi naturali
(Torino)
-

Come allontanare le zanzare in modo efficace e senza usare sgradevoli insetticidi?
Le zanzare sono il vero incubo dell’estate. Per allontanarle, però, non servono...

Wikipedia non funziona? Ecco perche'
Wikipedia non funziona? Ecco perche'
(Torino)
-

La comunità di volontari che gestisce la Wikipedia in lingua italiana ha deciso di bloccare l’enciclopedia, per protestare contro la nuova legge sul copyright che verrà votata il prossimo 5 luglio al Parlamento Europeo.
La comunità di volontari che gestisce la Wikipedia in lingua italiana ha deciso...

Illustrazione PRATICA per una giusta COMBINAZIONE DEGLI ALIMENTI
Illustrazione PRATICA per una giusta COMBINAZIONE DEGLI ALIMENTI
(Torino)
-

Troppe volte si sbaglia l’approccio con il cibo, e un’alimentazione sbagliata è ciò di cui il nostro organismo non ha assolutamente bisogno
Troppe volte si sbaglia l’approccio con il cibo, e un’alimentazione sbagliata è...

CHRISTIANIA: l'ultima citta' europea LIBERA e AUTOGESTITA
CHRISTIANIA: l'ultima citta' europea LIBERA e AUTOGESTITA
(Torino)
-

La città se la città di Christiania ha spento oltre 40 candeline dalla sua fondazione, questo significa che quel tipo di modello sociale funziona, è applicabile e replicabile.
Un folto gruppo di anarchici, di artisti, squatters, hippie e libertari convinti...

Gesu' era sposato? Ecco l'antico manoscritto che lo afferma
Gesu' era sposato? Ecco l'antico manoscritto che lo afferma
(Torino)
-

Esistono prove scritte che suggeriscono che Gesù abbia sposato Maria Maddalena e abbia persino avuto dei figli. Inoltre, l’antico manoscritto chiama Giuseppe – proprio come Gesù – il Figlio di Dio.
Ad essere stato scoperto nella British Library è un antico manoscritto della...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati