NASCE UN NUOVO VILLAGGIO PER ROM: COSTA SOLTANTO 1.270.000 EURO

(Bologna)ore 10:18:00 del 16/03/2017 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Sociale

NASCE UN NUOVO VILLAGGIO PER ROM: COSTA SOLTANTO 1.270.000 EURO

Dove sta la difficoltà? Se sono italiani, fanno come gli altri, si cercano un lavoro e si trovano una casa. Non trovano lavoro perché non hanno un'istruzione?.

Dove sta la difficoltà? Se sono italiani, fanno come gli altri, si cercano un lavoro e si trovano una casa. Non trovano lavoro perché non hanno un'istruzione? Cavoli loro, hanno la possibilità di andare a scuola come gli altri, e se i genitori non ce li mandano, si faccia come si fa con le famiglie italiane: in caso di assenze continuative nella scuola dell'obbligo intervengono i servizi sociali. Per i nomadi che invece non hanno cittadinanza italiana, dopo una verifica sul fatto che il loro reddito non gli permette di mantenersi, si applica la normativa tale per cui un cittadino comunitario non può soggiornare in Italia per più di un certo periodo di tempo laddove diventi un onere per lo stato sociale e pertanto se ne deve tornare a casa sua. Le leggi per contrastare il fenomeno ci sono, ma evidentemente a qualcuno fa molto comodo mantenere questo status quo, poco importano i disagi patiti dai cittadini

L’insediamento per soli rom – per ospitare le 120 famiglie di zingari attualmente al Camping River – si farà. Con apposita determina dirigenziale del 7 marzo il Comune conferma la procedura di gara per il reperimento di un’area attrezzata nel XV municipio, dopo la sospensione in autotutela scattata il 24 dicembre 2016. Insomma: da Marino a Raggi cambia nulla.

Il passo indietro arrivò a seguito dell’attività di monitoraggio sulla procedura avviata dall’Anticorruzione di Raffaele Cantone. L’assessore alle Politiche sociali Laura Baldassarre stoppò l’iter con un’apposita direttiva (n.6/2016 del 20 dicembre), “ritenendo contrario ai principi di efficienza ed efficacia proseguire”. Un congelamento per sei mesi, salvo proroga, “nelle more della definizione del procedimento avviato da Anac”. Ma ora si riparte. Il mangia mangia va avanti.

Tranne il fatto che il nuovo insediamento costerà ai contribuenti 1.270.000 euro.Si legge nella determina: “La revoca o annullamento della gara comporterebbe le dimissioni dalla struttura privata ospitante,entro il termine ultimo del 30 giugno 2017, di circa n. 420 persone (di cui più della metà minori (presunti), come risulta dall’ultimo censimento realizzato dalla Polizia Locale nel gennaio – febbraio 2017), persone in condizioni di fragilità e senza alternativa abitativa, che si vedrebbero bruscamente private dell’alloggio e di forme di protezione sociale, con possibili ripercussioni sulla sicurezza pubblica”. La gara poi, specificano ulteriormente, “non prefigura la creazione di un nuovo insediamento rom nel territorio cittadino”, andando semplicemente a sostituire in via provvisoria una baraccopoli già esistente. Appunto: da Marino a Raggi cambia nulla.

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Non importa chi vince: programma di Governo (TROIKA) gia' scritto e deciso
Non importa chi vince: programma di Governo (TROIKA) gia' scritto e deciso
(Bologna)
-

In sostanza Gentiloni afferma che non importa chi vince, il programma di governo è già deciso, e probabilmente è quello scelto dalla Merkel/Troika (cosiddetta Europa per i radical chic/ignoranti/chissenefregatantomimantenetevoi).
In sostanza Gentiloni afferma che non importa chi vince, il programma di governo...

USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
(Bologna)
-

Si tratta di affermazioni forti che lo scrittore statunitense argomenta e con cui cerca di convincere esperti ed appassionati di politica internazionale.
GLI STATI UNITI SONO LA PIÙ GRANDE FONTE DI TERRORISMO AL MONDO, NON LA...

Siamo sicuri che Papa Francesco e' cattolico?
Siamo sicuri che Papa Francesco e' cattolico?
(Bologna)
-

Si è ormai introdotta una crepa nella chiesa italiana: a poco a poco e in modo sempre crescente appare la diversità, fino a essere una vera e propria opposizione, tra cattolici che vogliono ispirarsial Vangelo e cattolici “del campanile”, per i quali la p
Si è ormai introdotta una crepa nella chiesa italiana: a poco a poco e in modo...

I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Bologna)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

L'antifascismo dei centri sociali: video INQUIETANTE del pestaggio militante Forza Nuova
L'antifascismo dei centri sociali: video INQUIETANTE del pestaggio militante Forza Nuova
(Bologna)
-

Massimo Ursino è il responsabile provinciale di Forza Nuova di Palermo e proprio nella sua città è stato legato mani e piedi e pestato da antifascisti con il volto coperto, nella centrale via Dante.
Massimo Ursino è il responsabile provinciale di Forza Nuova di Palermo e proprio...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati