Monza: Parroco sorprende i ladri a rubare in Chiesa e li massacra di botte

(Milano)ore 13:01:00 del 21/04/2017 - Tipologia: , Bufale

Monza: Parroco sorprende i ladri a rubare in Chiesa e li massacra di botte

Si sono intrufolati nel cuore della notte all’interno della Chiesa madre con l’obiettivo di rubare le offerte dei fedeli, ma, una volta dentro, non si sono limitati a questo, stavano portando via gli oggetti sacri, gli abiti del sacerdote e l’impianto di .

Si sono intrufolati nel cuore della notte all’interno della Chiesa madre con l’obiettivo di rubare le offerte dei fedeli, ma, una volta dentro, non si sono limitati a questo, stavano portando via gli oggetti sacri, gli abiti del sacerdote e l’impianto di microfonazione della cattedrale. Dagli ambienti della chiesa, sino alla sacrestia, hanno lasciato segni evidenti del loro passaggio, arraffando tutto quello che era possibile. Bibbie, sedie, organo.

E’ andata male però ai due malfattori,  entrambi 25enni rumeni e volti già noti alle forze dell’ordine,  a causa del troppo baccano hanno svegliato il parroco che dormiva nei piani superiori della canonica, luogo in cui alloggia.

Erano da poco passate le 23 quando, don Carmelo, Sacerdote originario di Catania, sente strani rumori provenire dai locali della sacrestia, insospettitosi capisce che qualcosa di strano stava accadendo…

Ho subito capito che c’era qualcuno, ho visto due sagome che stavano portando via offerte e oggetti sacri, così non ci ho pensato due volte, mi sono lanciato sul primo e l’ho atterrato con due pugni in pieno volto, il secondo individuo mi ha attaccato alle spalle, ma sono riuscito a liberarmi e dopo una violenta scazzottata sono riuscito ad avere la meglio, Dio era con me, mi ha dato la forza di proteggere la mia Parrocchia“.

L’episodio è accaduto questa notte a Monza all’interno della Chiesa Apostolica situata al centro della piazza principale, cuore del centro storico della cittadina. I due ladri sono entrati in azione intorno alle 23 quando hanno forzato una porta d’accesso laterale. Una volta dentro la chiesa deserta hanno cominciato a far danni, distruggendo tutto ciò che vedevano. Hanno buttato per terra e rovesciato le panche dove si accomodano i fedeli, e strappato via gli arredi della chiesa e della sacrestia, tra cui i candelabri e l’organo, per poi caricarli sul loro furgone. Hanno svuotato tavoli e inginocchiatoi della sagrestia, come pure l’armadio che conservava gli arredi sacri e i paramenti sacerdotali che sono stati sritrovati all’interno del mezzo con cui poi si sarebbero dati alla fuga.

Grazie al coraggio e la determinazione del sacerdote i due malviventi sono stati consegnati alla giustizia e nulla è stato portato via dalla Parrocchia.

http://www.ilgiornaleitaliano.it/2017/03/23/monza-parroco-sorprende-ladri-rubare-chiesa-li-massacra-botte-stata-legittima-difesa/

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
Vaticano: inaugurata Moschea di Piazza San Pietro
Vaticano: inaugurata Moschea di Piazza San Pietro
(Milano)
-

E' stata inaugurata questa mattina la moschea del Vaticano. Il nuovo centro di preghiera dei musulmani si trova in piazza San Pietro.
E' stata inaugurata questa mattina la moschea del Vaticano. Il nuovo centro di...

Putin: Italia governata da Incapaci - PAESE CHE CONTA ZERO!
Putin: Italia governata da Incapaci - PAESE CHE CONTA ZERO!
(Milano)
-

Il Premier Russo Vladimir Putin, in prima linea da sempre nella lotta contro il terrorismo islamico e forse l’unico che ha preso fin dal primo istante una posizione netta, decisa e irrevocabile.
Il Premier Russo Vladimir Putin, in prima linea da sempre nella lotta contro il...

Torna in carcere: motivo? Sente odore di salsiccia ed evade dai domiciliari
Torna in carcere: motivo? Sente odore di salsiccia ed evade dai domiciliari
(Milano)
-

Una salsiccia pagata pochi euro ma costata 14 mesi di carcere. Sembra il titolo di un racconto dell'assurdo ma è la trama vera della vicenda di un 63enne di Ortona, in Abruzzo, finito in carcere dopo essere evaso dagli arresti domiciliari perché attirato
Una salsiccia pagata pochi euro ma costata 14 mesi di carcere. Sembra il titolo...

Ricerca svela: reati giu' del 95% se si cacciano gli italiani!
Ricerca svela: reati giu' del 95% se si cacciano gli italiani!
(Milano)
-

Cacciare gli italiani dall’Italia consentirebbe di abbattere il numero dei reati di circa il 95%. A riverlarlo è uno studio condotto dal dipartimento di criminologia pre-eiaculatoria dell’Università Giuseppe Cruciani di Bucarest.
Cacciare gli italiani dall’Italia consentirebbe di abbattere il numero dei reati...

Spingere o tirare? 1 diplomato su 2 non capisce la differenza!
Spingere o tirare? 1 diplomato su 2 non capisce la differenza!
(Milano)
-

Una giornata davvero travagliata per i circa duecento studenti freschi dell’esame di maturità che, stamattina, si sono trovati ad affrontare il test di ingresso per accedere all’Università di Dellavi.
Una giornata davvero travagliata per i circa duecento studenti freschi...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati