Minestra di patate, come fare

(Bari)ore 11:44:00 del 07/01/2018 - Tipologia: , Cucina

Minestra di patate, come fare

Se riuscite a conservarne un po', provatela riscaldata, magari con l'aggiunta di un po' di peperoncino: sarà ancora più cremosa e saporita!.

Il modo migliore per salutare l'autunno appena iniziato? Portare in tavola una buona minestra calda e saporita, capace di scaldarci durante le prime giornate un po' più fresche. La minestra di patate è un piatto semplice, che unisce la consistenza morbida delle patate a quella del riso, dando vita a un primo piatto rustico e pieno di gusto. Insaporita dal timo e da un tocco di pomodoro, questa minestra è un comfort food sostanzioso, perfetto per una cena in tutto relax dopo una lunga giornata, ma anche come pranzo del giorno dopo: la minestra di patate, infatti, è in grado di smentire chiunque dica che le minestre riscaldate non sono buone. Se riuscite a conservarne un po', provatela riscaldata, magari con l'aggiunta di un po' di peperoncino: sarà ancora più cremosa e saporita!

Conservazione

La minestra di patate è buona appena preparata, ma è ottima anche consumata il giorno seguente: lasciatela raffreddare e conservatela in frigorifero prima di riscaldarla.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Potete rendere più ricca la vostra minestra di patate aggiungendo in cottura anche un paio di zucchine e di carote: aggiungendo peperoncino, maggiorana ed erba cipollina otterrete un sapore ancora più gustoso!

DOSI PER

4 persone

DIFFICOLTÀ

molto bassa

PREPARAZIONE

15 min

COTTURA

60 min

COSTO

basso

REPERIBILITÀ ALIMENTI

facile

INGREDIENTI

PASTA da minestra (ditalini, ditaloni, spaghetti spezzati...) - 200 gr

SCALOGNO 2

CAROTE 1

PATATE 3

CONCENTRATO DI POMODORO 1 cucchiaio da tavola

PASSATA DI POMODORO 2

OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA (EVO) 4 cucchiai da tavola

SALE q.b.

Preparazione

Preparate un trito con gli scalogni e la carota.

Soffriggete il trito in olio d'oliva.

Nel frattempo tagliate le patate a cubetti e mettetele a rosolare con lo scalogno e la carota.

Dopo poco aggiungere un po' di concentrato di pomodoro e del pomodoro fresco oppure della passata, in mancanza va bene un battuto di pomodori secchi; salare adeguatamente.

Aggiungere circa un litro di acqua e far cuocere a pentola coperta.

Quando le patate sono quasi cotte aggiungere la pasta, tenendo da parte un mestolo di patate.

Quando mancano un paio di minuti di cottura della minestra, unire nuovamente le patate messe da parte.

Servite la minestra di patate ben calda

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Come fare gli Onigiri
Come fare gli Onigiri
(Bari)
-

Come ripieno vi proponiamo due semplici varianti al salmone e al tonno, ma voi come sempre siete liberi di personalizzarlo e aggiungere i vostri ingredienti preferiti!
In Giappone, la tradizione del bento, o pranzo al sacco, è particolarmente...

Insalata di gamberi, come fare
Insalata di gamberi, come fare
(Bari)
-

Non preoccupatevi, grazie ai nostri consigli scoprirete quanto è semplice realizzarne una davvero strepitosa!
Avete mai pensato di preparare una sfiziosa insalata di gamberi? Probabilmente...

Frittata con pomodori e basilico, come fare
Frittata con pomodori e basilico, come fare
(Bari)
-

Arricchite i vostri menu della stagione più calda con questa ricetta stuzzicante, magari accompagnata da una fresca e croccante insalata di fagiolini.
La frittata è da sempre conosciuta come la ricetta espressa per eccellenza:...

Pomodori ripieni di carne, come fare
Pomodori ripieni di carne, come fare
(Bari)
-

Se preferite, potete arricchire il ripieno con delle verdure come piselli o zucchine, oppure potete aggiungere qualche cubetto di mozzarella ben strizzata per un effetto filante. Profumate a piacere con qualche foglia di basilico fresco!
I pomodori sono uno dei frutti più preziosi che l’estate ci regala: siamo...

Come fare le Triglie alla Vernaccia
Come fare le Triglie alla Vernaccia
(Bari)
-

Si consiglia di consumare le triglie alla Vernaccia appena pronte, oppure potete conservarle in frigorifero, coperte con pellicola, per massimo un giorno. Si sconsiglia la congelazione.
La cucina sarda, caratterizzata da sapori semplici e decisi, si basa...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati