Mandorle pralinate, come fare

(Firenze)ore 13:37:00 del 05/01/2018 - Tipologia: , Cucina

Mandorle pralinate, come fare

Continuando la cottura, invece, otterrete delle squisite mandorle caramellate..

Una volta erano molto facili da trovare, soprattutto alle bancarelle delle sagre o dei luna park: si vendevano all’interno di sacchettini di plastica ed era impossibile resistere dal mangiarne una dietro l’altra… ora sono un po’ meno diffuse e per questo vi spieghiamo come preparare a casa le mandorle pralinate! Conosciute anche come "addormenta suocere", queste praline croccanti sono realizzate con solo tre ingredienti e possono diventare un goloso dolcetto da inserire nella calza della Befana o un simpatico regalo di Natale per i vostri amici, da abbinare magari a un'altra leccornia tipica delle feste di paese come la giuggiulena. Seguite le nostre indicazioni e in pochi passaggi avrete ottenuto uno snack sfizioso da sgranocchiare che farà felici grandi e piccoli: i primi rivivranno la nostalgia dei tempi passati, mentre i secondi faranno a gara a chi riuscirà a mangiarne di più… ecco la ricetta delle mandorle pralinate!

Conservazione

Le mandorle pralinate si possono conservare a temperatura ambiente, in un contenitore ermetico o chiuse in sacchettini di plastica alimentare, per circa 7-10 giorni.

Consiglio

Per realizzare questa ricetta è preferibile utilizzare pentole in acciaio invece che antiaderenti. Seguite lo stesso procedimento per preparare anche le nocciole o le arachidi pralinate! Continuando la cottura, invece, otterrete delle squisite mandorle caramellate.

COME FARE LE MANDORLE PRALINATE

Mettete le mandorle in una padella antiaderente insieme allo zucchero, al cacao e all’acqua.

Cuocete a fiamma moderata facendo sciogliere lo zucchero.

Quando lo zucchero si sarà sciolto del tutto, iniziate a mescolare, in continuazione, con il cucchiaio di legno.

Lo zucchero inizierà prima a cristallizarsi.

Continuate a mescolare fino a che le mandorle non diventeranno lucide e inizieranno a staccarsi l'una dall’altra.

Mettete quindi le mandorle pralinate su una leccarda foderata con carta da forno. Lasciale raffreddare completamente.

Quindi saranno pronte per essere gustate.

Giallozafferano

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Pasta con tonno fresco, come fare
Pasta con tonno fresco, come fare
(Firenze)
-

Perciò non vi resta che allacciarvi il grembiule e mettervi ai fornelli con i nostri consigli!
State cercando un piatto fresco per questa estate? Qualcosa che non sia troppo...

Cartocci di pizza, come fare
Cartocci di pizza, come fare
(Firenze)
-

Siamo sicuri che ai vostri aperitivi in casa faranno furore questi buonissimi cartocci di pizza, ricordatevi solo di variare i gusti per accontentare tutti!
Quante volte avete ordinato la pizza perché troppo stanchi per cucinare? Con la...

Pasta panna e asparagi, come fare
Pasta panna e asparagi, come fare
(Firenze)
-

Lavate e togliete la parte dura del gambo degli asparagi. Per farlo basta piegarli in due e si spezzano naturalmente nel punto giusto.
Approfittiamo di uno degli ortaggi di stagione più versatili in cucina, per un...

Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature
Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature
(Firenze)
-

L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no? Alcuni ricercatori australiani ne sono convinti: questo tipo di olio è il più sicuro e il più stabile anche se utilizzato a temperature elevate, dissipando il mito comune sulla
L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no?...

Come fare le Uova ripiene
Come fare le Uova ripiene
(Firenze)
-

Le uova ripiene sono un’ottima ricetta svuotafrigo, quindi potete variare tranquillamente gli ingredienti con ciò che avete a disposizione: l’importante è che siano tagliati a cubetti molto piccoli!
Pensate che le uova sode siano tremendamente noiose? Allora vuol dire che non...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati