Macerata ultime news: cos'è successo a 40 bimbi italiani?

CIVITANOVA MARCHE (Macerata)ore 15:13:00 del 09/07/2015 - Tipologia: Cronaca, Denunce, Salute - Macerata

Macerata ultime news: cos'è successo a 40 bimbi italiani?

Macerata ultime news: cos'è successo a 40 bimbi italiani? Ecco cosa è successo a 40 bambini in un mare italiano.Ecco quale.

Vanno al mare e tornano a casa con vomito,diarrea,eruzioni cutanee e febbre alta.Ecco cosa è successo a 40 bambini in un mare italiano.Ecco quale

40 bambini, tra i 7 e i 14 anni, stavano trascorrendo una giornata al mare, erano tutti ospiti di una colonia estiva.Dopo il bagno in mare hanno accusato tutti lo stesso identico malore composto dai seguenti sintomi: febbre alta, irritazione cutanea più o meno estesa, vomito e diarrea.Tali sintomi sono indicatori inequivocabili di un’infezione in corso.

E’ accaduto un paio di settimane fa nell’Alto Maceratese a Civitanova Marche,e tra le poche testate che hanno riportato la notizia vi è Direttanews.it, la quale denuncia l’avvistamento, nelle ore vicine all’incidente, di una chiazza grigia comparsa in una zona del lungomare in direzione sud.

E’ palese quindi che tale malore è stato causato da una forma di inquinamento. In virtù di ciò, i genitori dei bambini che hanno accusato il malore, insieme ai rispettivi pediatri dei figli, hanno chiesto all’ Arpam (agenzia regionale per l’ambiente) di svolgere mirati accertamenti riguardo la presenza di agenti inquinanti nelle acque di Civitanova Marche.

Ebbene l’Arpam ha effettuato le analisi delle acque nella zona dell’incidente, le quali hanno riscontrato dei valori di batteri oltre la norma:

  • fuori dal range consentito i livelli di escherichia coli (batterio indicativo della contaminazione fecale);
  • al di sopra dei livelli ammessi anche l’enterococco.

E’ molto probabile quindi che questa contaminazione batteriologica fosse la causa che ha determinato il malore sopra descritto per questi 40 bambini,ma una domanda sorge spontanea:Come sono finiti questi batteri nelle acque del mare?

I colpevoli potrebbero essere degli  scarichi non depurati provenienti da condotte fognarie abusive che riversano illegalmente i residui organici nel fiume Chienti,il quale,in seguito ad una piena provocata da un forte temporale di qualche giorno prima,ha riversato tali composti in mare.

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
SACRA SINDONE: molte delle macchie sono un falso
SACRA SINDONE: molte delle macchie sono un falso
(Macerata)
-

Ad affermarlo è uno studio, pubblicato sul Journal of Forensic Sciences, guidato da due ricercatori italiani: molte macchie risultano inverosimili.
L'esito di un recente studio ha annunciato che, a parte alcune macchie...

Stop ai migranti? In aumento le badanti italiane
Stop ai migranti? In aumento le badanti italiane
(Macerata)
-

Nel lavoro domestico sempre più badanti e meno colf, ma con il blocco ai migranti c’è chi non riesce a trovarne una
Oltre due milioni di persone, in maggioranza stranieri e soprattutto donne, ma...

Trucchi per dimagrire senza dieta e senza palestra
Trucchi per dimagrire senza dieta e senza palestra
(Macerata)
-

Niente conteggio di grammi e calorie e ore di allenamento: ecco 5 trucchi facili da seguire per smaltire i chili in più con facilità e dimagrire senza dieta
Pesare i cibi, contare le calorie, seguire menù, organizzare i pasti e allenarsi...

10 alimenti top per superare la prova costume!
10 alimenti top per superare la prova costume!
(Macerata)
-

Dietologi: estate, ecco i dieci prodotti al top per le diete, in testa lo stoccafisso
A luglio ben 5 milioni di italiani “debutteranno” in spiaggia sovrappeso, come...

Dieta Laura Pausini: ecco come ha perso 20 kg!
Dieta Laura Pausini: ecco come ha perso 20 kg!
(Macerata)
-

Laura Pausini ha iniziato una dieta dopo la gravidanza. Ecco in cosa consiste la D.S.M. che la cantante ha seguito con attenzione, fino ad arrivare a perdere ben 20 kg in totale.
Laura Pausini ha iniziato una dieta dopo la gravidanza. Ecco in cosa consiste la...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati