Lo uccisero e lo gettarono nel Po: emerge tremenda verità

MANTOVA ore 12:29:00 del 17/12/2014 - Tipologia: Cronaca, Sociale

Lo uccisero e lo gettarono nel Po: emerge tremenda verità

La scoperta del suo cadavere lungo le rive del Po lasciò tutti senza fiato: arrestati gli assassini del disoccupato 48enne.

Ci siamo occupati di questa vicenda già la scorsa settimana ma il fatto era accaduto da poco e, quindi, non si conoscevano gli altri raccapriccianti dettagli che sono emersi in seguito alle indagini. Il cadavere di un uomo di 48 anni fu ritrovato lungo le rive del Po chiuso in due sacchi neri.

Lo hanno ammazzato a colpi di mazze da baseball. Nella comunità mantovana c'è stato sdegno per un omicidio avvenuto in un modo così brutale e, soprattutto, anche per il modo, il luogo e lo stato in cui è stato abbandonato il cadavere. Omicidi del genere fanno pensare che dietri ci sia la mano di persone abituate ad uccidere e, invece, la verità che è emersa è molto più sconcertante.

Sono stati arrestati per l'omicidio tre ragazzi poco più che maggiorenni, tra cui il nipote della vittima. Zio e nipote vivevano nella stessa casa e il ragazzino invitata spesso nella propria abitazione anche i suoi amici. Pare che questo non piacesse molto allo zio e così, in seguito ad una lite tra i quattro, lo avrebbero picchiato, poi sarebbero usciti di casa prima di ritornarvi subito e di completare l'opera arrivando ad ammazzarlo. In seguito hanno chiuso il cadavere in due sacchi neri e lo hanno trasportato con l'automobile lungo il fiume. I ragazzi sono stati accusati di omicidio volontario e occultamento di cadavere con l'aggravante della premeditazione e della crudeltà.

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'
Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'

-

Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte europea per una serie di infrazioni di tipo ambientale: la questione degli olivi e della Xylella, l’inquinamento da pm10 e la gestione dei rifiuti radioattivi.
Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte...

GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa
GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa

-

Congo: Un genocidio è in corso, più di 6 milioni di persone (la metà sono bambini sotto i 5 anni!). Sono stati massacrati tra l’indifferenza generale e con il sostegno degli Stati Uniti e dell’Europa!
Centinaia di migliaia di donne e bambine sono state violentate e mutilate dagli...

200.000 morti l'anno a causa dei pesticidi nel cibo
200.000 morti l'anno a causa dei pesticidi nel cibo

-

I pesticidi utilizzati per aumentare la produzione agricola per una popolazione in crescita a discapito della salute della stessa, causano 200.000 morti l’anno.
Lo sostiene un rapporto dei relatori speciali dell’Onu per il diritto al cibo,...

LA SVEZIA VIETA LE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE
LA SVEZIA VIETA LE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE

-

Il 10 maggio il Parlamento svedese ha respinto 7 proposte che avrebbero promosso le vaccinazioni obbligatorie.
Il 10 maggio il Parlamento svedese ha respinto 7 proposte che avrebbero promosso...

Il nuovo antirazzista? IL VERO RAZZISTA!
Il nuovo antirazzista? IL VERO RAZZISTA!

-

Vi fu un tempo in cui l'antirazzismo era una passione nobile. Era il rifiuto di stigmatizzare qualcuno per il colore della pelle o il popolo di appartenenza.
Vi fu un tempo in cui l'antirazzismo era una passione nobile. Era il rifiuto di...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati