'LA GERMANIA RESPINGERA' I MIGRANTI DAL 1 LUGLIO': NON ERA SALVINI IL PROBLEMA?

(Bari)ore 10:44:00 del 24/06/2018 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Sociale

'LA GERMANIA RESPINGERA' I MIGRANTI DAL 1 LUGLIO': NON ERA SALVINI IL PROBLEMA?

La Germania inizierà a respingere i migranti dall'1 luglio se non ci sarà un accordo con i partner europei.

MENO MALE CHE ERA SALVINI IL PROBLEMA! - 'LA GERMANIA RESPINGERÀ I MIGRANTI DAL 1 LUGLIO'. SEEHOFER, MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO E PARTNER PRINCIPALE DELLA MERKEL, MINACCIA L'UNIONE EUROPEA: 'SENZA ACCORDO, CHIUDIAMO LE FRONTIERE'. E ANGELA SI DEVE ACCUCCIARE DAVANTI AL PIANO DEL BAVARESE: 'LEI HA ACCETTATO 62,5 SU 63 PUNTI'

La Germania inizierà a respingere i migranti dall'1 luglio se non ci sarà un accordo con i partner europei. Lo ha dichiarato senza mezzi termini il ministro dell'Interno Horst Seehofer.

Poco prima la Dpa aveva annunciato che gli alleati di destra della Csu avevano dato a Merkel due settimane per negoziare soluzioni sulla questione migranti con i Paesi Ue, senza le quali il ministro dell'Interno chiuderà le frontiere.

Seehofer, uno dei principali critici della politica di accoglienza voluta da Merkel, ha annunciato che chiuderà le frontiere a poco a poco, rispendendo indietro al Paese di primo approdo i migranti. Il leader del partito bavarese Hans-Peter Friedrich ha dichiarato che "le misure di respingimento saranno sviluppate per i primi di luglio".

 (ANSA) - "La Cdu sostiene l'iniziativa del ministro dell'Interno di un masterplan sulla immigrazione". Lo ha detto Angela Merkel a Berlino in conferenza stampa. "Vogliamo rappresentare interessi tedeschi ed europei insieme. Non vogliamo agire in modo unilaterale e senza accordo", ha ribadito spiegando l'accordo raggiunto con Seehofer.

"Non c'è ancora un accordo europeo sull'asilo" e ci vuole un'intesa con gli altri partner europei, ha spiegato Merkel in conferenza stampa a Berlino. "Per questo non si tratterà soltanto di dire cosa ci aspettiamo noi ma anche cosa gli altri ritengono necessario per loro", ha aggiunto.

 (ANSA) - "Sono contento che dei 63 punti del mio piano sui migranti, 62,5 vengono sostenuti a Berlino". Lo ha detto il ministro dell'Interno tedesco Horst Seehofer, in conferenza stampa. "È chiaro che serve il cambiamento di alcune leggi e l'approvazione del gabinetto", ha aggiunto.

 (ANSA) - Sostegno al potenziamento di Frontex e all'istituzione di "zone particolari" in Africa dove riportare i migranti: è questa la posizione espressa del ministro degli Interni tedesco, Horst Seehofer, che sulla questione migranti rinnova il suo appoggio all'Austria, come ha dichiarato oggi in conferenza stampa.

"Il nostro sostegno va soprattutto agli sforzi della futura presidenza austriaca del Consiglio", ha detto oggi Seehofer, e in particolare agli sforzi "per la protezione dei confini esterni con l'ampliamento dell'Agenzia Frontex e anche delle 'zone particolari' in Africa per riportare indietro i migranti in luoghi protetti".

Dago

Scritto da Samuele

NEWS PRINCIPALI
Guerra al vino italiano: ok ai falsi made in Italy
Guerra al vino italiano: ok ai falsi made in Italy
(Bari)
-

L'Europa attacca ancora una volta l'Italia. E questa volta, a farne le spese, è il vino.
Dopo lo spumante, la Commissione europea ha dato il via libera alla...

Scommesse online: 68 arresti, volume di affari per 4,5 miliardi  per le MAFIE
Scommesse online: 68 arresti, volume di affari per 4,5 miliardi per le MAFIE
(Bari)
-

Tre diverse indagini hanno portato all’arresto di 68 persone della criminalità organizzata pugliese, reggina e catanese
Le mafie si sono spartite e controllano il mercato delle scommesse online: è il...

Perche' i nostri risparmi sono in pericolo
Perche' i nostri risparmi sono in pericolo
(Bari)
-

Questa volta il Cigno nero, per quanto potrà apparire incredibile, lo stiamo fabbricando da soli con le nostre mani, anzi per la precisione con le nostre bocche. Apriamo gli occhi e facciamoci sentire. Aiuteremo il cambiamento. Quello vero
Ho scritto questa lettera agli italiani, donne e uomini, madri e padri, ma...

Tentano di BRUCIARE la casa del giornalista REPORT che ha INDAGATO SULLA JUVE
Tentano di BRUCIARE la casa del giornalista REPORT che ha INDAGATO SULLA JUVE
(Bari)
-

Ignoti hanno disegnato una croce rossa sul muro della sua abitazione, per poi cospargere di benzina il pianerottolo: provvidenziale l’abbaiare di un cane, che ha “sventato” il tentativo di intimidazione, avvenuto nella notte attorno alle quattro e mezzo.
Ignoti hanno disegnato una croce rossa sul muro della sua abitazione, per poi...

La faccia TOSTA di PRODI, artista della SVENDITA ITALIANA
La faccia TOSTA di PRODI, artista della SVENDITA ITALIANA
(Bari)
-

Questo è l’uomo che ha oggi la faccia tosta di lanciare un appello (sulle pagine del “Corriere della Sera” di venerdì 5 ottobre) per salvare l’Italia che, parole sue, «rischia di diventare una democrazia illiberale».
Romano Prodi è uno dei massimi artefici della mutazione genetica della sinistra...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati