Juve, la vergogna continua

(Torino)ore 18:15:00 del 11/03/2017 - Tipologia: , Calcio, Denunce

Juve, la vergogna continua

I tifosi si risabbero ancorati alle altre squadre piu' forti e per loro niente sarebbe cambiato ..

Con la juve non c'e' da stupirsi di niente . L' ERRORE gravissimo dopo calciopoli e' stato di averli retrocessi

dopo calciopoli SOLO in serie B. Il campionato ne avrebbe guadagnato sia in termine di interesse che di

pulizia. I tifosi si risabbero ancorati alle altre squadre piu' forti e per loro niente sarebbe cambiato .

INVECE ancora adesso siamo costretti a subire un sistema INQUINATO.,.senza che nessuno intervenga.

La Juve si prepara a due partite delicate nel giro di 48 ore. Martedì, sfida contro il Porto in Champions. Mercoledì, il suo avvocato Luigi Chiappero affronterà la Commissione Antimafia. Dovrà cancellare le ombre sui rapporti tra il club e alcuni ultras in odore di 'ndrangheta. L' appuntamento è così importante che i parlamentari hanno modificato l' agenda, annullando un viaggio in Sicilia. Scelta che ha scatenato polemiche. Il deputato leghista Angelo Attaguile, furibondo, s' è dimesso da copresidente del Comitato Sport e mafia. E ha attaccato frontalmente anche i bianconeri, chiedendo di incontrare Agnelli anziché il suo legale.

È la cronaca di un terremoto, conseguenza della scossa dell' altro giorno. Quando il procuratore della Figc, Giuseppe Pecoraro, aveva parlato dei presunti rapporti tra il presidente e alcuni tifosi calabresi in odore di malavita. Cosca Pesce-Bellocco. Rapporti che avrebbero consentito ai leader della curva di mettere le mani sul business dei biglietti. In cambio, la curva non avrebbe creato problemi di ordine pubblico. Una connessione che, secondo le accuse, durerebbe da almeno tre anni. E che sarebbe germogliata dopo l' inaugurazione del nuovo stadio, avvenuta nel 2011, e che ha ridisegnato i rapporti di forza tra ultras bianconeri.

Agnelli ha già smentito («non ho mai incontrato boss mafiosi») e l' audizione col segugio della Federcalcio è stata secretata. Tanto che lo stesso Pecoraro, ieri, s' è affrettato a precisare di «non aver mai rilasciato dichiarazioni» sull' inchiesta. Di più. «Allo stato» ha detto «stiamo valutando le memorie difensive della Juventus» consegnate l' altra sera.
Che la situazione sia delicata, però, è sotto gli occhi di tutti.

Scritto da Carmine

NEWS PRINCIPALI
L'ultimo SCANDALO IN VATICANO
L'ultimo SCANDALO IN VATICANO
(Torino)
-

Accuse di “condotte immorali” al nuovo numero due della Segreteria di Stato. E il papa dice: è un attacco contro di me
In Italia il nome del monsignor Edgar Peña Parra non dice nulla a nessuno. E...

Come l'austerity uccide i malati (e aggrava il debito pubblico)
Come l'austerity uccide i malati (e aggrava il debito pubblico)
(Torino)
-

Il vero pericolo per lo stato di salute di un paese e dei suoi cittadini non è rappresentato tanto da una crisi economica ma dalla risposta che a tale evento dà la politica.
Il vero pericolo per lo stato di salute di un paese e dei suoi cittadini non è...

Vivi vicino a un fast food? Aumenta il rischio DIABETE
Vivi vicino a un fast food? Aumenta il rischio DIABETE
(Torino)
-

Le persone che vivono in zona con un’alta densità di fast food e take away hanno l’11% di rischio in più di sviluppare il diabete
Le persone che vivono in zona con un’alta densità di fast food e take away hanno...

SEGNATEVELO! Taglio dei Vitalizi: quelli di Pd e Forza Italia se ne vanno dall'aula
SEGNATEVELO! Taglio dei Vitalizi: quelli di Pd e Forza Italia se ne vanno dall'aula
(Torino)
-

Taglio dei Vitalizi: quelli di Pd e Forza Italia se ne vanno dall’aula al momento del voto… Ricordatevelo quando sarete VOI a dover votare…!
Vitalizi, M5S: ‘Pd e Forza Italia se ne vanno al momento del voto’ “Forza...

Anche tu passi le giornate cosi'?
Anche tu passi le giornate cosi'?
(Torino)
-

Molti credono di essere liberi ma non lo sono affatto, sono semplicemente “schiavi moderni”.
Molti credono di essere liberi ma non lo sono affatto, sono semplicemente...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati