In 10 anni i cittadini italiani in poverta' assoluta sono aumentati del 108%!

(Roma)ore 21:21:00 del 14/01/2019 - Tipologia: , Denunce, Economia, Lavoro

In 10 anni i cittadini italiani in poverta' assoluta sono aumentati del 108%!

In Italia vivono 5 milioni di persone in condizione di povertà assoluta, il massimo dal 2005 sia in termini di famigli.

In Italia vivono 5 milioni di persone in condizione di povertà assoluta, il massimo dal 2005 sia in termini di famiglie (1,778 milioni, pari al 6,9% delle famiglie residenti) che di singoli individui (8,4% dell’ intera popolazione). Il dato – aggiornato al 2017 – è stato fornito ieri dal presidente dell’ Istat Maurizio Franzini durante un’ audizione sulla Nota al Documento di economia e finanza del governo.

Il fenomeno interessa il 6,2% dei cittadini italiani (3 milioni e 349 mila) e il 32,3% degli stranieri (1 milione e 609 mila persone). le reazioni Quasi la metà delle persone in condizioni di povertà assoluta è residente nel Mezzogiorno. Al Sud, in particolare, il fenomeno interessa il 10,25% degli italiani e il 40% degli stranieri: la Regione più colpita è la Calabria, dove vive in povertà relativa oltre un terzo delle famiglie (35,3%), mentre in confronto la Valle d’ Aosta presenta un valore 8 volte più basso (4,4%).

Franzini ha sottolineato che «le prospettive a breve termine dell’ economia in base ai segnali forniti dall’ indicatore anticipatore stimato dall’ Istat non sono favorevoli».

Nei dati Istat il vicepremier e ministro dell’ Interno Matteo Salvini ha letto la conferma della «giustezza dell’ obiettivo che ci siamo dati con tutto il governo, ovvero mettere al centro gli italiani e dare priorità assoluta alle loro necessità». Su Facebook l’ altro vicepremier Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo, ha commentato: «Record di poveri in Italia! Il reddito di cittadinanza è un diritto da riconoscere subito». E il presidente del Codacons Carlo Rienzi ha aggiunto: «In 10 anni i cittadini in povertà assoluta sono aumentati del 108%. Pesa l’ incapacità della classe politica che negli anni non ha saputo adottare misure realmente efficaci».

Da: QUI

Scritto da Carmine

NEWS PRINCIPALI
Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
Boom di giovani neet in Italia: senza lavoro, ne studio, ne corsi di formazione
(Roma)
-

Il nostro paese al top della classifica europea. La Sicilia in testa fra le regioni seguita da Calabria e Campania. In europa la media dei Neet è il 12 per cento: da noi il 23,4
BOOM DI GIOVANI NEET IN ITALIA - Secondo i risultati di una ricerca di Unicef,...

Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
Manovra 2019: arriva il Fondo Famiglia per gli italiani
(Roma)
-

Sconto tra Iv e M5s sulla proposta di Renzi di abolire quota 100, cosa che Di Maio ritiene inaccettabile
COME FUNZIONERA' IL FONDO FAMIGLIA 2019 - Tre miliardi di taglio delle tasse sul...

Influenza record, 140mila italiani a letto. E' normale tutto questo??
Influenza record, 140mila italiani a letto. E' normale tutto questo??
(Roma)
-

Secondo le stime dei virologi, l'influenza colpirà 6 milioni di italiani meno degli anni scorsi ma con virus potenzialmente più pericolosi
INFLUENZA RECORD IN ITALIA - Non ci sono più le mezze stagioni, è proprio il...

Guerra, Italia responsabile. Quante armi vendiamo alla Turchia
Guerra, Italia responsabile. Quante armi vendiamo alla Turchia
(Roma)
-

VENDIAMO ARMI ALLA TURCHIA, ITALIA RESPONSABILE DELLA GUERRA IN SIRIA - «In Italia c’è una legge, la 185/90, che vieta di vendere armi ai paesi in guerra.
VENDIAMO ARMI ALLA TURCHIA, ITALIA RESPONSABILE DELLA GUERRA IN SIRIA - «In...

Ecco le 20 aziende responsabili di 1 terzo di tutte le emissioni del mondo
Ecco le 20 aziende responsabili di 1 terzo di tutte le emissioni del mondo
(Roma)
-

Il 35% di tutte le emissioni di anidride carbonica e metano dal 1965 al 2017 è stato prodotto da 20 colossi del settore petrolchimico
GAS SERRA, LE AZIENDE RESPONSABILI - Oltre un terzo di tutte le emissioni di gas...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati