Hai iniziato a lavorare nel 2016? INDOVINA A CHE ETA' ANDRAI IN PENSIONE?

(Firenze)ore 07:01:00 del 11/12/2017 - Tipologia: , Denunce, Economia, Lavoro

Hai iniziato a lavorare nel 2016? INDOVINA A CHE ETA' ANDRAI IN PENSIONE?

Purtroppo non è una fake news, ma il destino di milioni di giovani. .

Secondo l’Ocse gli italiani che hanno iniziato a lavorare nel 2016 andranno in pensione dopo i 71 anni, a 71 anni e due mesi per la precisione.

È quanto emerge dai calcoli fatti dall’organizzazione sulla base della legge che lega l’età pensionabile alle aspettative di vita.

I ventenni danesi, per fare un paragone, andranno invece in pensione a 74 anni e gli olandesi, come noi, a 71. In Irlanda e Finlandia, invece, si andrà in pensione prima, a 68 anni.

Il rapporto Ocse ha anche rilevato che nel nostro Paese l’età normale di pensionamento è in media 66,6 anni per gli uomini e 65,6 anni per le donne (mentre la media dell’area Ocse è rispettivamente di 64,3 e 63,4 anni).

L’età di pensionamento italiana è quindi la quarta più alta dei paesi industrializzati: solo in Norvegia, Israele e Islanda è più elevata.

Ad essere sotto la media dell’Ocse è invece l’età effettiva di pensionamento, che è di 62,1 anni per gli uomini e di 61,3 anni per le donne, mentre la media dell’area Ocse è di 65,1 e 63,6 anni rispettivamente.

L’Ocse ha pertanto consigliato all’Italia di non modificare ulteriormente le norme sulle pensioni che sono attualmente vigore, in particolare – si legge su Rainews.it – il legame con l’aspettativa di vita.

Nel 2013 la spesa per le pensioni in Italia era pari al 16,3% del Pil (14% in termini netti), inferiore solo al 17,4% della Grecia, pari a quasi il doppio della media Ocse (8,2%) e in aumento di quasi il 21% rispetto al 2000.

Il rapporto dell’organizzazione evidenzia anche che l’Italia è e resterà di gran lunga uno dei Paesi piu’ vecchi dell’Ocse, ma per fortuna gli anziani italiani hanno redditi complessivi (proveniente da pensioni, lavoro o altre entrate) mediamente alti.

Il tasso di povertà degli anziani nel nostro Paese si aggira invece attorno al 9%, contro una media nazionale del 13,7% e inferiorea quello dei bambini e dei giovani, che sono i più colpiti dalla crisi.

Da: QUI

Scritto da Samuele

NEWS PRINCIPALI
Partenza del 5G in Italia: tutti i PERICOLI CENSURATI
Partenza del 5G in Italia: tutti i PERICOLI CENSURATI
(Firenze)
-

Abbiamo già parlato dei pericoli di questa nuova tecnologia e, in vista della partenza del 5G, pubblichiamo volentieri questa importante iniziativa italiana.
Abbiamo già parlato dei pericoli di questa nuova tecnologia e, in vista della...

Si puo' andare in pensione a 62 anni? REQUISITI E COSA CI PERDI
Si puo' andare in pensione a 62 anni? REQUISITI E COSA CI PERDI
(Firenze)
-

Con le nuove leggi approvate dal nuovo governo, sta diventando sempre più difficile capire quando e come si potrà andare in pensione.
Pensione quota 100, così è stata definita la riforma sulla legge Fornero che...

Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta
Legge 104: ecco per quali tipo di INVALIDITA' e' riconosciuta
(Firenze)
-

Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il riconoscimento del diritto alla legge 104.
Non sempre una disabilità con percentuale alta significa automaticamente il...

1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno
1 italiano su 2 NON LEGGE nemmeno 1 libro all'anno
(Firenze)
-

«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella 2000».
«Il problema non è leggere o no Novella 2000, il problema è leggere solo Novella...

Bonus bebe': come funzionera' nel 2019
Bonus bebe': come funzionera' nel 2019
(Firenze)
-

Il ministro Lorenzo Fontana ha annunciato la “marcia indietro” del governo dal proposito di rivedere il bonus bebè per il 2019: la misura sarà finanziata e per il secondo figlio l’importo sarà maggiorato del 20%
Il bonus bebè per l’anno 2019 ci sarà e verrà potenziato. Lo conferma il...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati