GRAZIE PD: italiani nello scantinato, clandestini in Hotel (al caldo)

(Venezia)ore 09:06:00 del 04/02/2018 - Tipologia: , Cronaca, Denunce, Sociale

GRAZIE PD: italiani nello scantinato, clandestini in Hotel (al caldo)

Dire l’ovvio, ovvero che lo Stato garantisce per anni vitto e alloggio a chi è sbarcato illegalmente, mentre molti italiani vivono in condizioni di indigenza, significa essere tacciati di bieco populismo. Anche riportando statistiche incontestabili o epis.

Dire l’ovvio, ovvero che lo Stato garantisce per anni vitto e alloggio a chi è sbarcato illegalmente, mentre molti italiani vivono in condizioni di indigenza, significa essere tacciati di bieco populismo. Anche riportando statistiche incontestabili o episodi concreti. 

A Mira, grosso centro governato dal PDalle porte di Venezia, tre italiani vivono nel seminterrato delle poste, come nei più malfamati sobborghi delle metropoli del terzo mondo.  Il quotidiano La Nuova Venezia riporta che nella centralissima piazza Gallina, sotto il palazzo dove hanno sede gli ufficio postali, si sono accampati tre residenti di nazionalità italiana a cui lo Stato, accogliente con gli ultimi arrivati, specie se entrati in Italia illegalmente, ha chiuso la porta in faccia.

Per loro solo dolore, povertà estrema, il rischio di morire assiderati.

C’è Roberto Pagan, 69enne piegato dal divorzio: non potendo più pagare 700 euro di affitto al mese, è diventato un senzatetto: prima dormiva in macchina, ora in quella sorta di scantinato: “Viviamo qui da mesi, in mezzo ai topi, e con il freddo dell’inverno rischiamo la vita.

Chiediamo che ci venga trovato un alloggio”. Con lui c’è l’amico “Walter, un ex operaio di origine sarda in difficoltà economiche, e un’altra persona che sta distante da noi ma che vive sempre in questo parcheggio seminterrato. Ha dei problemi di dipendenza dalla droga”. Il giornale racconta come casi di disagio come questo non siano eccezionali. Poche settimane fa, fra Marano e Borbiago, un anziano fu trovato morto in un’abitazione priva di luce e gas.  

Da: QUI

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Giudici e professori salvati: FINTO taglio agli assegni d'oro
Giudici e professori salvati: FINTO taglio agli assegni d'oro
(Venezia)
-

Il ricalcolo contributivo avvantaggerà le categorie che si ritirano dal lavoro più tardi e con salari elevati
L'esperto di materia previdenziale Giuliano Cazzola lo aveva già spiegato sul...

5G  collegato a problemi di salute
5G collegato a problemi di salute
(Venezia)
-

La tecnologia di quinta generazione per le reti mobili, nota come 5G, è destinata a fare il suo debutto, quest'estate a Sacramento, CA - ma le velocità di connessione più veloci non sono le sole caratteristiche conosciute di questa nuova tecnologi
La tecnologia di quinta generazione per le reti mobili, nota come 5G, è...

Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
(Venezia)
-

Siamo assediati da nemici invisibili e silenziosi:i potenti radar militari della NATO che uccidono lentamente con i loro impulsi a microonde.
“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso:...

La Francia si MANGIA l'Africa: il bilancio dell'ORRORE
La Francia si MANGIA l'Africa: il bilancio dell'ORRORE
(Venezia)
-

Sapevate che molti paesi africani continuano a pagare una tassa coloniale alla Francia dalla loro indipendenza fino ad oggi?
Sapevate che molti paesi africani continuano a pagare una tassa coloniale alla...

Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
Cognato di Renzi e fratelli: indagine rischia lo STOP
(Venezia)
-

“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di Firenze sul cognato di Renzi, Andrea Conticini, sposato con sua sorella Matilde, e i fratelli Alessandro e Luca “con l’accusa di riciclaggio rischia di diventare carta straccia“.
“A causa della riforma Orlando, buona parte” dell’indagine della Procura di...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati