Giorgio Ambrosoli: mai dimenticare la sua onestà

BOLZANO ore 22:08:00 del 05/12/2014 - Tipologia: Cronaca, Cultura, Sociale

Giorgio Ambrosoli: mai dimenticare la sua onestà

Giorgio Ambrosoli negli anni bui della Repubblica fornì un grande esempio di legalità: ecco come Bolzano lo ricorda.

Ci sono persone che hanno fornito un grande esempio di coraggio e che hanno perso la vita pur di non fermarsi mai e di arrivare fino in fondo alla verità. Uno di questi era senza dubbio Giorgio Ambrosoli, avvocato milanese scomparso 35 anni fa, in uno dei periodi più bui della storia della Prima Repubblica.

Proprio nei giorni scorsi è andata in onda una fiction dedicata proprio alla memoria di Ambrosoli che fu ucciso da un killer mandato Michele Sindona proprio mentre stava indagando sul suo operato e sulla sua Banca Privata Italiana. Ambrosoli fu abbandonato al suo destino sia prima ma anche dopo la sua morte, visto che nessuna autorità pubblica partecipò ai funerali.

La città di Bolzano non ha dimenticato l'esempio fornito da quest'uomo e, infatti, gli ha dedicato una piazza vicino all'ex Fiat. Hanno partecipato alla cerimonio la vedova di Ambrosoli e suo figlio Umberto che hanno colto l'occasione per partecipare anche alla premiazione del concorso 'Giorgio Ambrosoli, un eroe borghese'.

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
Gli ingegneri sanno misurare il rischio di crollo: NIENTE ACCADE PER FATALITA'!
Gli ingegneri sanno misurare il rischio di crollo: NIENTE ACCADE PER FATALITA'!

-

In ingegneria i rischi non sono fatti di parole o chiacchiere. Il rischio è un fattore che viene concretamente misurato.
Vi presentiamo questo articolo di Davide Gioco, Ingegnere, da Attivismo.info,...

Travaglio: altro che Torino-Lione, c'e' da salvare un’Italia a pezzi
Travaglio: altro che Torino-Lione, c'e' da salvare un’Italia a pezzi

-

Quando un viadotto autostradale si sbriciola in un secondo seppellendo morti e feriti, tutte le parole sono inutili
Quando un viadotto autostradale si sbriciola in un secondo seppellendo morti e...

Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO
Codacons a rischio chiusura: PIGNORATI BENI PER 300MILA EURO

-

Prima due pignoramenti da 235mila euro. Poi una serie infinita di cartelle esattoriali, che soltanto grazie agli sconti garantiti dall' ultima rottamazione hanno portato a un esborso all' Erario di 300 mila euro
CONSUMATORI CONSUMATI DALLA GIUSTIZIA - IL CODACONS È A RISCHIO CHIUSURA: GLI...



-


Alberto Angela da sempre porta la cultura nelle case degli italiani con quel suo...

Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza
Autostrade: profitti da record ma tagli alla sicurezza

-

Investimenti in calo e bilanci d'oro per la società dei Benetton che gestiva il viadotto
Era il 4 settembre del 1967: c'erano la banda, il vescovo e il presidente...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati