Foggia cronaca: parlano i tifosi a seguito degli scontri ultras-polizia

FOGGIA ore 18:23:00 del 16/01/2015 - Tipologia: Calcio, Cronaca, Curiosità

Foggia cronaca: parlano i tifosi a seguito degli scontri ultras-polizia

Foggia cronaca: parlano i tifosi a seguito degli scontri ultras-polizia | L’analisi di Italiano Sveglia.

La mentalità ultras è per certi versi contorta ed errata alla base. In molte curve i tifosi non guardano nemmeno la partita. Secondo noi, alla base di ogni movimento ultras c’è un’ideologia Politica ( forse antiquata ) e movimenti contro le forze dell’ordine.

A quasi un mese di distanza dagli scontri avvenuti dopo il derby tra Foggia e Barletta che portarono all’arresto di due persone, dieci Daspo e al ferimento di due poliziotti, la Curva Nord prende la parola, per spiegare la propria versione dei fatti. E lo fa scegliendo attentamente la tempistica, ovvero dopo che i provvedimenti di Daspo sono stati notificati e convalidati dal GIP. “Nessun giudizio verso l’operato delle forze dell’ordine”, come afferma il legale Luigi Treggiari, “ma solo il tentativo di ristabilire la verità. Abbiamo atteso che i provvedimenti fossero convalidati, prima di poter Manifestare serenamente il nostro pensiero e la versione dei fatti”.“

La Nord pone la sua attenzione sulla necessità di lanciare i lacrimogeni: “E’ criminale l’idea di lanciarli su una curva inerme. Tutti noi conosciamo gli effetti che i lacrimogeni producono, però l’effetto dei lacrimogeni visto sui bambini è impressionante. C’erano bambini che vomitavano, che piangevano, in preda a crisi respiratorie, e tutto ciò è avvenuto in un momento di assoluto vuoto. Non c’era alcun motivo per agire. Dopo di che noi paghiamo per quanto fatto, per aver difeso la curva e la gente che la popola, ma vorremmo invitare alla riflessione tutti sulla libertà di informazione. La verità si ottiene ascoltando tutte e due campane. L’altra campana ha suonato per 20 giorni, dopo di che nessuno ha più fiatato. Noi vorremmo ristabilire una verità più equa. Non siamo dei santi, ma non ci va di passare per dei criminali come ci hanno dipinti giornali e televisioni. Non siamo dei folli che all’improvviso abbiamo deciso qualcosa di assolutamente fuori dalla grazia di Dio”.“

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
Inchiesta Gabanelli: ecco cosa c'e' dietro all'acquisto Milan da parte dei Cinesi!
Inchiesta Gabanelli: ecco cosa c'e' dietro all'acquisto Milan da parte dei Cinesi!

-

Ci sono un imprenditore, due banche e un tribunale: il cinese è titolare di una holding insolvente, le banche creditrici gli hanno fatto causa e il tribunale ha stabilito che, per saldare i debiti, il patrimonio della holding vada all’asta
Siamo a Shenzhen nel sud della Cina, 10 milioni di abitanti a ridosso di Hong...

Vuoi vivere bene? Ricordati che devi morire! ECCO L'APP CHE TO LO RICORDA 5 VOLTE AL GIORNO!
Vuoi vivere bene? Ricordati che devi morire! ECCO L'APP CHE TO LO RICORDA 5 VOLTE AL GIORNO!

-

«Una volta che sei morto, sei morto. È così». Non sono previsti giri di parole per chi scarica WeCroak (letteralmente, «schiattiamo, moriamo»), l’app che ogni giorno ci ricorda, con un messaggio stringato, l’appuntamento irrinunciabile con la morte.
«Una volta che sei morto, sei morto. È così». Non sono previsti giri di parole...

Ti senti triste e stressato? Camminare ti Guarira', dentro e fuori
Ti senti triste e stressato? Camminare ti Guarira', dentro e fuori

-

Non c’è niente di meglio di una bella passeggiata per alleviare il dolore, sbarazzarsi dello stress accumulato e ricaricare le batterie.
Non c’è niente di meglio di una bella passeggiata per alleviare il dolore,...

L'antifascismo dei centri sociali: video INQUIETANTE del pestaggio militante Forza Nuova
L'antifascismo dei centri sociali: video INQUIETANTE del pestaggio militante Forza Nuova

-

Massimo Ursino è il responsabile provinciale di Forza Nuova di Palermo e proprio nella sua città è stato legato mani e piedi e pestato da antifascisti con il volto coperto, nella centrale via Dante.
Massimo Ursino è il responsabile provinciale di Forza Nuova di Palermo e proprio...

Soffri di complesso di inferiorita'? Fatti queste domande...
Soffri di complesso di inferiorita'? Fatti queste domande...

-

Tutti facciamo comparazioni. Infatti, la comparazione è una delle attività fondamentali del pensiero. Fin da bambini apprendiamo a conoscere il mondo attraverso la comparazione.
Tutti facciamo comparazioni. Infatti, la comparazione è una delle attività...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati