Fish pie: come fare

(Torino)ore 12:35:00 del 12/03/2018 - Tipologia: , Cucina

Fish pie: come fare

La fish pie è un piatto che si ispira nella forma alla pie inglese ma dal gusto tutto italiano, portatela in tavola come un piatto unico ricco e genuino sarà perfetta anche servita tiepida in un buffet..

Chi non conosce la tradizionale chicken pie? La famosa torta salata anglosassone, composta da un involucro di pasta brisè farcita con dadini di pollo in salsa, è una delizia per il palato ed oggi vogliamo riproporla in una variante con una farcitura al pesce, la fish pie, non la tipica pietanza irlandese ma una versione diversa che si prepara con una cremosa besciamella al fumetto che avvolge un ripieno di bocconcini di nasello insaporiti con pomodorini e olive nere, per dare un tocco mediterraneo. La fish pie è un piatto che si ispira nella forma alla pie inglese ma dal gusto tutto italiano, portatela in tavola come un piatto unico ricco e genuino sarà perfetta anche servita tiepida in un buffet.

Ingredienti per 6 persone

Patate

1 kg

Latte

550 ml

Salmone (filetto)

250 g

Merluzzo (merluzzo)

200 g

Mazzancolle (code)

100 g

Porri

3

Burro

100 g

Farina

3 cucchiai

Sale

Quanto basta

Pepe bianco

Quanto basta

Aneto

1 ciuffo

Noce moscata

Quanto basta

Preparazione Fish pie

Sbucciate le patate, lessatele in acqua bollente fin quando sono morbide. Passatele nello schiacciapatate e aggiungete il burro, 200 ml di latte caldo, il sale e della noce moscata grattugiata. Mescolate per amalgamare gli ingredienti, quindi tenete da parte mantenendo il purè tiepido. Per il ripieno riscaldate i restanti 350 ml di latte in una pentola capiente, quando sfiorerà il bollore aggiungete i filetti di salmone e di merluzzo. Unite anche metà dei porri puliti e ridotti in pezzetti. Lasciate cuocere su fuoco dolce per una decina di minuti, o fin quando il pesce è cotto. Una volta pronti, togliete i filetti dalla pentola con una schiumarola, conservando il latte. Fate raffreddare il pesce, quindi riducetelo in pezzi eliminando eventuali spine. Filtrate il latte utilizzato per la cottura e tenetelo da parte.

In una padella fate rosolare i restanti porri con il burro. Aggiungete il sale e lasciate cuocere per circa 5 minuti fino a far ammorbidire i porri, ma prestando attenzione a non bruciarli. Aggiungete la farina setacciata poco per volta e cuocete mescolando per un minuto. Quindi, versate gradualmente il latte filtrato e cuocete su fuoco basso fino a ottenere una salsa densa. Aggiustate di sale e pepe. Versate i pezzi di filetto cotti nella salsa, insieme alle code di mazzancolle pulite e sgusciate, ma ancora crude. Imburrate una pirofila capiente e versatevi il ripieno. Ricoprite la superficie con il purè di patate, livellandolo con il dorso di un cucchiaio. Effettuate delle decorazioni sul purè con i rebbi di una forchetta. Cuocete la fish pie in forno preriscaldato a 180 °C per circa 30 minuti, o fin quando la superficie è ben dorata.

Conservazione

Conservate la fish pie in frigorifero per un paio di giorni al massimo. Potete congelarla se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati.

Consiglio

In alternativa al nasello potete realizzare la fish pie con branzino, platessa o orata. Per aromatizzare il ripieno scegliete gli aromi che più gradite: prezzemolo o maggiorana andranno benissimo. Se acquistate il pesce intero, usate gli scarti per realizzare il fumetto.

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Come fare il Pho vietnamita
Come fare il Pho vietnamita
(Torino)
-

Oltre agli ingredienti da noi suggeriti, potete completare il piatto con delle foglioline di menta fresca, basilico thai oppure con una spruzzata di lime che aggiungerà una gradevole nota acida.
  PHO VIETNAMITA RICETTA - Fra tutte le attrattive che il Vietnam offre ai...

Bocconcini di sfoglia con formaggio e miele: guida
Bocconcini di sfoglia con formaggio e miele: guida
(Torino)
-

Potete spolverizzare i dischetti con della paprika dopo averli spennellati.
  Se al contadino non vuoi far sapere quanto è buono il formaggio con le pere…...

Troccoli al pesto di fave: guida
Troccoli al pesto di fave: guida
(Torino)
-

Il pesto di fave si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni. Si consiglia di consumare la pasta condita al momento.
  L'arrivo della bella stagione porta con sé tante verdure buone e colorate!...

Rotolo di frittata gratinato: guida
Rotolo di frittata gratinato: guida
(Torino)
-

Una frittata farcita e arrotolata, ripassata al forno con una spolverizzata di formaggio grattugiato.
  Rotolo di frittata gratinato - Vi ricordate qual è stato il vostro primo...

Zenzero candito: guida
Zenzero candito: guida
(Torino)
-

Non buttate via l'acqua della prima cottura: è un'ottima tisana se bevuta calda, o, se lasciata raffreddare, una bevanda dissetante benefica.
  ZENZERO CANDITO RICETTA - A prima vista potreste scambiarlo per delle golose...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati