Elezioni: italiani RASSEGNATI alle grandi intese (GRANDI INCIUCI!)

(Milano)ore 15:26:00 del 25/12/2017 - Tipologia: , Denunce, Politica

Elezioni: italiani RASSEGNATI alle grandi intese (GRANDI INCIUCI!)

Gli italiani guardano alla prossima competizione elettorale con un senso di disillusione e frustrazione, certi come sono che dalle urne non uscirà una maggioranza di governo..

Disincantati e rassegnati. Gli italiani guardano alla prossima competizione elettorale con un senso di disillusione e frustrazione, certi come sono che dalle urne non uscirà una maggioranza di governo. Oltre i due terzi del Paese - il 73% degli italiani stando all'ultima analisi targata Swg- prevede infatti uno scenario post elettorale d‘impasse. Immagina un quadro politico sospeso e frammentato. Un assetto parlamentare in cui nessuno dei tre attori in campo possiederà i numeri necessari per esprimere un governo stabile e per guidare da solo il Paese.

Gli italiani, stando all'analisi, sembrano ormai aver metabolizzato che quella di marzo sarà solo una tornata elettorale di passaggio. E osservano questo scenario manifestando, da un lato, una sorda rassegnazione; dall'altro, una crescente apprensione.

Per il 60% degli italiani, infatti, la mancanza di una maggioranza di governo stabile potrebbe comportare dei danni alla nostra economia. Non solo.

Per il 42% il rischio potrebbe essere quello di rallentare la ripresa in atto, facendo arretrare i barlumi di reviviscenza di questi mesi. Per questo, se a ottobre 2017 solo il 29% degli italiani era favorevole all’ipotesi di una Grosse Koalition, oggi la cifra è salita al 41%. Non si tratta di un’ipotesi abbracciata con agilità, ma di una soluzione 'amara ma necessaria' per il 28% o una scelta 'giusta per dare stabilità al Paese' per il 13% degli elettori.

Più disponibili verso una soluzione di governo di larghe intese sono gli elettori del Pd (64%) e di Forza Italia (52%). Più freddi, invece, gli elettori indecisi o non collocati politicamente (41%). Dato interessante è quello che riguarda gli elettori di Lega e Cinque Stelle. In entrambi i blocchi elettorali di queste due partiti esiste una quota di circa un terzo di elettori che si dimostra non pregiudizialmente contraria a ipotesi di intese tra forze facenti parte di schieramenti differenti.

Si tratta del 38% tra gli elettori della Lega e del 32% tra quelli M5S. La voglia di non perdere l'aggancio con la ripresa economica, la paura delle speculazioni internazionali, la voglia di avere un po' di serenità dopo i lunghi anni dell’affanno e della crisi, spinge le persone (il 41%) ad auspicare la nascita di un governo di larghe intese con l'obiettivo di durare il più possibile e dare stabilità al nostro Paese. Una prospettiva su cui il corpo elettorale è, tuttavia, spaccato: il 38% auspica un governo solo per definire una nuova legge elettorale e tornare subito alle urne.

Da: QUI

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
Come la NATO uccise GHEDDAFI per fermare la creazione della VALUTA africana con riserva AURIFERA
Come la NATO uccise GHEDDAFI per fermare la creazione della VALUTA africana con riserva AURIFERA
(Milano)
-

Le e-mail scoperte di Hillary Clinton continuano a regalarci le prove dei crimini compiuti dell’Occidente. 
Le e-mail scoperte di Hillary Clinton continuano a regalarci le prove dei...


(Milano)
-


Seggi aperti dalle 8 alle 20 oggi a Roma, dove si votano i due quesiti del...

Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
Migranti: con il taglio dei 35 euro ADDIO ACCOGLIENZA!
(Milano)
-

Stop ai corsi di italiano e alla formazione professionale. Non solo: via gli psicologi, ridotta al minimo la presenza di assistenti sociali, operatori culturali, medici e infermieri
Ogni ospite vedrà il medico per massimo 4 ore l’anno. L’infermiere, invece, non...

Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
(Milano)
-

La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena insediato George Papandreou del Pasok, figlio di Andreas che risulta capo dell’esecutivo tra gli anni  Ottanta e Novanta e protagonista della vita politica successiva alla caduta d
La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena...

Elezioni Midterm USA: un ENORME successo per TRUMP
Elezioni Midterm USA: un ENORME successo per TRUMP
(Milano)
-

I risultati che arrivano dal Senato appaiono infatti confermare che all''onda blu' delle vittorie dei democratici i repubblicani al Senato sembrano rispondere con un 'muro rosso', con l'immagine che aveva usato nei giorni scorsi il vice presidente Mike Pe
"E' un enorme successo per il presidente". Così la portavoce della Casa Bianca,...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati