Dieta povera di aminoacidi

(Genova)ore 15:23:00 del 24/12/2017 - Tipologia: , Salute

Dieta povera di aminoacidi

Un’epidemia mondiale di diabete e obesità ha portato molte persone a cercare di perdere peso mettendosi a dieta, ma diete a ridotte calorie sono notoriamente difficili da mantenere..

Un’epidemia mondiale di diabete e obesità ha portato molte persone a cercare di perdere peso mettendosi a dieta, ma diete a ridotte calorie sono notoriamente difficili da mantenere. Una nuova ricerca pubblicata nel Journal of Physiology indica che un ridotto consumo di specifici amminoacidi potrebbe combattere i problemi metabolici che si verificano in diabete e obesità.

In uno studio sui topi, i ricercatori dell’University of Wisconsin-Madison hanno scoperto che la riduzione del consumo di particolari tipi di amminoacidi chiamati amminoacidi a catena ramificata (BCAA) ha migliorato la salute metabolica, anche senza riduzioni di calorie generali. Lo studio ha scoperto che nutrire topi obesi e diabetici con una dieta specifica a basso contenuto degli amminoacidi leucina, isoleucina e valina favoriva la magrezza e migliorava la regolazione degli zuccheri nel sangue.

I ricercatori hanno misurato il peso, la composizione del corpo, il metabolismo del glucosio e il dispendio di energia dei topi. I topi erano liberi di seguire questo tipo di alimentazione mangiando quanto volevano, senza subire una riduzione delle calorie. Se questi risultati possono essere trasferiti agli umani, è possibile che queste diete, o dei farmaci che ne riproducano gli effetti, siano più facili da seguire per le persone e più efficaci delle diete tradizionali sulle calorie.

Il team di ricercatori spera che un approccio dietetico povero di BCAA possa essere un modo efficace di trattare o prevenire la sindrome metabolica, un gruppo di condizioni che include: alta pressione sanguigna, elevati zuccheri del sangue, livelli anormali di colesterolo ed eccesso di grasso addominale che insieme aumentano il rischio di diabete, malattie cardiache e ictus.

I ricercatori cercheranno di scoprire se ridurre gli amminoacidi a catena ramificata può migliorare la salute metabolica degli umani e come la composizione specifica degli amminoacidi delle proteine alimentari regola la salute metabolica. Questo potrebbe aiutare a spiegare l’ampia differenza osservata tra le persone in risposta a diverse diete dimagranti.

Da: QUI

Scritto da Carmine

NEWS PRINCIPALI

(Genova)
-


In Nutrire il Cervello (Mondadori), Lisa Mosconi rivela come "a passare...

La dieta di ROGER FEDERER!
La dieta di ROGER FEDERER!
(Genova)
-

Lo stile di vita e il cibo fanno la differenza. E gli sportivi, seguiti da medici e nutrizionisti, possono essere un esempio. Un longevo campione come Federer dimostra che ci si può- togliere qualche sfizio pur seguendo una dieta che mantenga in forma a l
Non possiamo affermare che la nostra alimentazione sia sempre bilanciata e in...

Test per la tiroide: ti basta un termometro!
Test per la tiroide: ti basta un termometro!
(Genova)
-

Al giorno d’oggi molte persone soffrono di problemi alla tiroide,e spesso non ne sono neanche consapevoli.
Al giorno d’oggi molte persone soffrono di problemi alla tiroide,e spesso non ne...

Frutta e verdura hanno l’80% in meno di vitamine e minerali rispetto a 30 anni fa!!
Frutta e verdura hanno l’80% in meno di vitamine e minerali rispetto a 30 anni fa!!
(Genova)
-

Gli scienziati confermano: la frutta e verdura che mangiamo ha perso quasi tutti i suoi nutrienti a causa delle ibridizzazioni delle specie, l’impoverimento
Gli scienziati confermano: la frutta e verdura che mangiamo ha perso quasi tutti...

Gelato e dieta: consigli della nutrizionista
Gelato e dieta: consigli della nutrizionista
(Genova)
-

Possiamo concederci un gelato nonostante la dieta? Perchè no! Questo alimento è tanto amato quanto temuto perchè considerato altamente calorico.
Possiamo concederci un gelato nonostante la dieta? Perchè no! Questo alimento è...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati