Cucina: Tartare mediterranea di spada

(Ancona)ore 20:49:00 del 09/08/2017 - Tipologia: , Cucina

Cucina: Tartare mediterranea di spada

Per gli amanti del piccante è possibile aggiungere qualche goccia di tabasco..

La tartare mediterranea di spada è una preparazione molto semplice a base di pesce spada crudo. Questa versione della tartare mediterranea di spada vede trionfare i sapori forti della nostra penisola, in primis le erbe fresche che aiutano a sgrassare anche la carnosità del pesce e ad insaporire con un tocco fresco e deciso la vostra tartare di spada.

Ingredienti per la tartare

Pesce spada filetto 300 g Pomodori di Pachino 150 g Scalogno 25 g Capperi 3 g Basilico 3 g Maggiorana 3 g Prezzemolo 3 g Menta 2 g Limoni succo e scorza 1 Olio extravergine d'oliva 120 g Sale fino q.b. Pepe nero q.b.

Tartare mediterranea di spada

Tritate finemente a coltello lo scalogno (1) e tritate i capperi ben lavati (2). Tritate ora finemente anche tutte le erbe, cioè la maggiorana, il prezzemolo, il basilico e la menta (3).

Tartare mediterranea di spada

Quindi preparate l’emulsione. Ricavate la scorza del limone con una grattugia (4) e poi il succo dello stesso limone spremendolo bene; versate il succo in un contenitore alto come una brocca (5) e poi, dopo aver aggiustato di sale e pepe, aggiungete l'olio (6).

Tartare mediterranea di spada

Emulsionate con l'aiuto di un mixer ad immersione fino a che il tutto monti leggermente (7). A questo punto passate a tagliare i pomodorini in 4 e prelevate i semini interni. Tagliate i pomodorini in una dadolata fine (8). Pendete ora il filetto di pesce spada. Si raccomanda l'acquisto di pesce abbattutto e di congelare il pesce per 96 ore a -18 gradi, per poi scongelarlo e impiegarlo nella ricetta. Togliete la pelle esterna del vostro filetto di pesce spada (9).

Tartare mediterranea di spada

Procedete ora al taglio a dadini del filetto di pesce spada (10). Per un taglio migliore potete porre il trancio una mezz'ora in freezer, a fettine spesse circa 1/2 cm, da cui ricaverete una dadolata molto fine. In una terrina unite ai dadini di pesce spada i pomodorini e le erbe finemente tritate ed aggiungetevi i capperi (11), unite quindi a questi ingredienti la scorza grattugiata del limone (12).

Tartare mediterranea di spada

Condite il tutto con l’emulsione (13) ottenuta appena prima di servire e mescolate bene gli ingredienti (14). Ora non vi resta che impiattare la vostra tartare mediterranea di spada e gustare!

Conservazione

La tartare mediterranea di spada è una preparazione da consumare fresca al momento. Si sconsiglia pertanto di congelarla. E’ possibile conservarla in frigo per al massimo un giorno. Il pesce spada va prima abbattuto in freezer per essere consumato crudo.

Consiglio

Alla vostra deliziosa tartare mediterranea di pesce spada è possibile aggiungere del timo fresco, della salsa di soia per dare un tocco di sapidità. Per gli amanti del piccante è possibile aggiungere qualche goccia di tabasco. Per delle note esotiche si può sostiuire al limone il lime.

GialloZafferano

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Come fare gli Onigiri
Come fare gli Onigiri
(Ancona)
-

Come ripieno vi proponiamo due semplici varianti al salmone e al tonno, ma voi come sempre siete liberi di personalizzarlo e aggiungere i vostri ingredienti preferiti!
In Giappone, la tradizione del bento, o pranzo al sacco, è particolarmente...

Insalata di gamberi, come fare
Insalata di gamberi, come fare
(Ancona)
-

Non preoccupatevi, grazie ai nostri consigli scoprirete quanto è semplice realizzarne una davvero strepitosa!
Avete mai pensato di preparare una sfiziosa insalata di gamberi? Probabilmente...

Frittata con pomodori e basilico, come fare
Frittata con pomodori e basilico, come fare
(Ancona)
-

Arricchite i vostri menu della stagione più calda con questa ricetta stuzzicante, magari accompagnata da una fresca e croccante insalata di fagiolini.
La frittata è da sempre conosciuta come la ricetta espressa per eccellenza:...

Pomodori ripieni di carne, come fare
Pomodori ripieni di carne, come fare
(Ancona)
-

Se preferite, potete arricchire il ripieno con delle verdure come piselli o zucchine, oppure potete aggiungere qualche cubetto di mozzarella ben strizzata per un effetto filante. Profumate a piacere con qualche foglia di basilico fresco!
I pomodori sono uno dei frutti più preziosi che l’estate ci regala: siamo...

Come fare le Triglie alla Vernaccia
Come fare le Triglie alla Vernaccia
(Ancona)
-

Si consiglia di consumare le triglie alla Vernaccia appena pronte, oppure potete conservarle in frigorifero, coperte con pellicola, per massimo un giorno. Si sconsiglia la congelazione.
La cucina sarda, caratterizzata da sapori semplici e decisi, si basa...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati