Come comportarsi con richieste sessuali..PARTICOLARI?

(Bologna)ore 18:14:00 del 07/02/2018 - Tipologia: , Sesso

Come comportarsi con richieste sessuali..PARTICOLARI?

Mentre state facendo l'amore, lui si avvicina al tuo orecchio e ti sussurra di voler fare qualcosa di mai sperimentato prima, cogliendoti di sorpresa. Come reagire? .

Mentre state facendo l'amore, lui si avvicina al tuo orecchio e ti sussurra di voler fare qualcosa di mai sperimentato prima, cogliendoti di sorpresa. Come reagire?

Accettare la sfida accogliendo la "strana" richiesta o liquidarlo con un "no caro, non fa per me" senza neanche pensarci troppo? Ne abbiamo parlato con Marinella Cozzolino, sessuologa e presidente dell'Associazione Italiana di sessuologia clinica, che ci ha spiegato come affrontare le proposte hard "particolari" che il tuo uomo vorrebbe realizzare con te sotto le lenzuola. Quando il nostro partner ci propone di sperimentare qualcosa che non fa parte della nostra routine sessuale, qual è il miglior comportamento da adottare? "Non esistono regole in merito, se non una: mai sopportare. L'accettazione passiva somiglia, per la nostra sfera emotiva, a una violenza che non compie l'altro su di noi, ma che mettiamo in atto noi stessi. Se sopporto, non mi ribello, non affermo me stesso, sono io che mi faccio del male. In generale, comunque, in una relazione di coppia in cui ci siano complicità e un buon livello di intimità non è difficile accettare le richieste dell'altro. Non dimentichiamo però che non è detto che sia sempre l'uomo a chiedere, per fortuna anche le donne hanno acquisito la voglia di sperimentare. E da questo bisogna partire. Nel sesso non c'è nulla di strano, non ci sono cose buone o cattive, ma sensazioni che conosco e che posso classificare come piacevoli o meno ed esperienze che non conosco. Chi ha paura di qualsiasi tipo di cambiamento considera spiacevole e negativo tutto ciò che non conosce. Viceversa, chi ama sperimentare troverà molto stuzzicante la proposta, qualunque essa sia".

Come devono essere visti questi inviti "spinti"? Come un segnale di crisi del rapporto che lui tenta di vivacizzare o solo come un modo per dimostrarti che lui crede talmente tanto nella coppia da volerti rendere partecipe anche dei suoi pensieri più nascosti? "Possono essere vere entrambe le ipotesi. Cambiare, provare, sperimentare e volerlo fare insieme è comunque un approccio positivo alla sessualità, un modo per fare esperienza e crescere". È necessario sforzarsi per il bene della coppia?  "Non va mai fatto, come dicevamo. Ma non vanno bene neanche i 'no' a priori, solo per opporsi e contrastare le sue richieste. Se diamo per scontato che un determinato comportamento sessuale non ci piace senza aver mai provato, possiamo deludere il nostro partner dandogli la sensazione di essere rifiutato. Se invece motiviamo le nostre scelte e i nostri timori stiamo accogliendo le sue richieste e dando un senso alla nostra diffidenza". 

Quando è importante dire "no" alle sue richieste? "Bisogna dirlo quando determinate proposte porterebbero a comportamenti per noi così forti da minare la nostra scala dei valori, la morale e l'autostima, producendo sensi di colpa e di rimorsi". Se accade con un flirt appena iniziato, come lo si deve vivere? "Come una novità portata nella nostra vita da una novità ancora più grande che è la presenza dell'altro. Anche in questo caso bisogna mantenersi fedeli a se stessi e non fare nulla che vada contro noi stessi. Ma le aperture verso mondi che ancora non ci appartengono vanno accettate".

E se invece a farti queste richieste è il compagno di una vita, con cui si sta da tantissimo tempo? In questo caso è più semplice. A partire dalla confidenza, dalla paura di essere giudicati, fino ad arrivare all'ansia da abbandono o da rifiuto. Con il compagno di una vita si sperimenta tutto, si cresce insieme condividendo emozioni, viaggi e desideri, di qualsiasi natura essi siano. A meno che il proprio uomo non sia cresciuto in maniera diversa dalla nostra e faccia richieste che non ci rispecchiano e che quindi non appartengono neanche alla nostra coppia".

SE TI PROPONE DIUsare un sex toys Digli di sì: se vuoi aggiungere un elemento frizzante e ludico quando fate l'amore. Non sempre sono strumenti difficili da accettare e da gestire perché in questa categoria rientrano anche gli oli profumati, le mutandine che si mangiano, oltre che piccoli o grandi vibratori. Servono per stuzzicarsi a vicenda e per creare l'effetto sorpresa. Non fanno mai male alla coppia, purché se ne sappia fare anche a meno. Digli di no: quando la richiesta di utilizzare un determinato "giocattolo" ti sembra eccessiva e inopportuna. Ad esempio, se il toy non viene vissuto come gioco da fare insieme, ma come strumento sostitutivo del partner. O come "terzo incomodo" per dar vita a giochi che non hai voglia di sperimentare.

Fare un video mentre fate sesso Digli di sì: è una pratica amata da chi ha un buon rapporto con il proprio corpo e ha piacere a riguardarsi. Filmarsi, ma anche fotografarsi, durante l'amplesso è ritenuto molto gratificante da chi ama la parte esibizionistica del sesso. Per loro è molto erotico guardarsi e farsi guardare, e ancora riguardarsi ed eccitarsi per le proprie performance. In ognuno di noi c'è un lato esibizionista, valuta tu se hai voglia di tirarlo fuori.

Digli di no: se non senti di fidarti a pieno del tuo amante perché magari non lo conosci ancora bene e temi che il filmino o gli scatti possano diventare di dominio pubblico, finendo online. È questo a frenarti? Una soluzione può essere utilizzare il tuo smartphone per fare video e/o scatti e non lasciarli nelle sue mani, conservandoli tu.

Farsi legare o essere bendata Digli di sì: se ti sei eccitata a leggere la trilogia "Cinquanta sfumature di grigio" e non hai paura di essere dominata. Farsi legare o essere bendati e lasciare che lui ci possegga come meglio crede, stimola la parte un po' masochista che (anche in questo caso) è presente in molti. Non si tratta di vere e proprie sofferenze, ma di limitazioni che aumentano la tensione erotica e, nel caso delle bende, enfatizzano le sensazioni. Digli di no: è meglio evitare se, per lasciarti andare e godere, hai bisogno di tenere tutto sotto controllo. Se ti piace guidare i giochi e non essere guidata potresti però iniziare a sperimentare bendando il tuo lui...

Guardare un porno per eccitarsi

Digli di sì: quando hai voglia di farti stimolare da immagini hard, magari da reinventare sotto le lenzuola. Tra i vari aspetti prediletti in campo sessuale la vena voyeristica è sicuramente quella più diffusa. Guardare un film porno non significa confrontarsi e paragonarsi, ma lasciarsi ispirare ed eccitare. Non è vero che piace di più agli uomini. Moltissime donne guardano pornografia, ma non amano il fatto che si sappia.

Digli di no: se hai problemi di autostima, se ti senti sempre svalutata dal tuo uomo, se ritieni di non essere all'altezza di soddisfarlo sessualmente forse è meglio evitare il porno, che vivresti come una sostituzione. Masturbarsi davanti a lui

Digli di sì: per superare i tuoi tabù e sentirti più sexy davanti ai suoi occhi. Perché il più grande afrodisiaco è l'eccitazione del partner. In particolare, per gli uomini una donna che si dà piacere in sua presenza, e che lo fa guardando lui, è di certo lo spettacolo più erotico possibile.  

Digli di no: meglio evitare se non hai con lui un forte livello di intimità, se il tuo corpo ti mette a disagio, se non ami essere osservata nel momento del piacere e, soprattutto, se non hai un buon rapporto con l'autoerotismo.

Usare il dirty talk 

Digli sì: se desideri lasciarti andare, raccontando senza freni cosa provi e cosa vorresti, usando anche frasi sconce e parolacce. Forse non tutti sanno che nella sessualità, per le donne, il canale preferito è proprio quello uditivo. 

Digli di no: quando determinate parole ti offendono, quando non le leghi alla parte animale e istintuale di te, ma al tuo io, alla tua persona. Quando non aiutano l'eccitazione e il desiderio, ma ti fanno sentire giudicata e ferita

Da: QUI

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Le dita delle mani? Rivelano la tua sessualita'!
Le dita delle mani? Rivelano la tua sessualita'!
(Bologna)
-

Le mani sono tra le parti del corpo che sia gli uomini delle donne guardano di più in un potenziale partner ma in pochi sanno che possono dare anche delle informazioni sull'orientamento sessuale.
Le mani sono tra le parti del corpo che sia gli uomini delle donne guardano di...

Diventare bravi a letto? Ecco 10 punti infallibili!
Diventare bravi a letto? Ecco 10 punti infallibili!
(Bologna)
-

Tutti hanno avuto esperienze positive e negative per quanto riguarda il sesso ed adattarsi al 100% con i gusti e le voglie di una coppia non è un compito facile
Tutti hanno avuto esperienze positive e negative per quanto riguarda il sesso ed...

Sesso grandioso dopo i 50 anni!
Sesso grandioso dopo i 50 anni!
(Bologna)
-

Il sesso a 50 anni può risultare più piacevole e appagante che in giovane età: è quanto affermano gli utenti dei social network
Il sesso dopo i 50 anni migliora o peggiora? È una domanda che ha interessato,...

Anestetico spray contro l'eiaculazione precoce
Anestetico spray contro l'eiaculazione precoce
(Bologna)
-

L’ultimo ritrovato per l’eiaculazione precoce è uno spray per uso topico che contiene anestetico (lidocaina + prilocaina).
L’ultimo ritrovato per l’eiaculazione precoce è uno spray per uso topico che...

Pillola blu, ora e' tempo di terapie hi-tech
Pillola blu, ora e' tempo di terapie hi-tech
(Bologna)
-

Dalle onde d'urto a biofilm: per gli esperti sono loro il futuro contro la disfunzione erettile anche perché impossibili da taroccare. Ancora troppe le fake news sulla fertilità
VENT'ANNI fa arrivò il Viagra. Ma ora la pillola dell'amore potrebbe essere...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati