Ciambellone della nonna, guida passo passo

(Udine)ore 20:39:00 del 05/11/2017 - Tipologia: , Cucina

Ciambellone della nonna, guida passo passo

Per preparare il ciambellone della nonna cominciate assicurandovi che gli ingredienti da frigo siano a temperatura ambiente altrimenti si slegheranno tra loro..

Il ciambellone è il classico dolce della nonna che con la sua consistenza soffice e morbida riesce a mettere d'accordo tutti, grandi e piccini. Se avete poco tempo a disposizione e volete preparare un dolce genuino da tuffare nel latte a colazione o da accompagnare ad una tazza di tè a merenda, vi propongo una ricetta semplicissima e garantita: mai mangiato un ciambellone più buono e morbido! Gli ingredienti si contano sulle dita di una mano, sono quelli che abbiamo tutti in casa: farina, burro, uova, latte e zucchero. Un po' di lievito per dolci, una spolverata di zucchero a velo e la magia è pronta.
Ingredienti per uno stampo di 23 cm di diametro

Farina 00 500 g Zucchero 300 g Burro a temperatura ambiente 250 g Latte intero a temperatura ambiente 250 g Uova (circa 5 medie) a temperatura ambiente 275 g Uvetta 75 g Arancia candita 50 g Arance (la scorza e il succo) 1 Scorza di limone 1 Baccello di vaniglia 1 Lievito in polvere per dolci 16 g

PER LO STAMPO E LE UVETTE AMMORBIDITE

Burro q.b. Farina 00 q.b.

PER GUARNIRE

Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Ciambellone della nonna

Per preparare il ciambellone della nonna cominciate assicurandovi che gli ingredienti da frigo siano a temperatura ambiente altrimenti si slegheranno tra loro. Grattugiate la scorza di limone e arancia e tenete da parte (1), poi dividete a metà l’arancia, spremete (2) e filtrate il succo in un recipiente. Quindi sciacquate l'uvetta e mettetela in ammollo con succo d'arancia (3).

Ciambellone della nonna

Nel frattempo setacciate la farina e il lievito in una ciotola (4) e mescolate (5). Prima di proseguire, imburrate e infarinate uno stampo da ciambella del diametro di 23 cm e alto 9 cm e accendete il forno. Ora che avete tutto pronto passate alla preparazione: in una ciotola versate il burro morbido, unite le scorze degli agrumi (6),

Ciambellone della nonna

i semi della bacca di vaniglia (7) e montate con le fruste versando lo zucchero un po’ alla volta (8-9).

Ciambellone della nonna

Dopo circa 5 minuti potete unire le uova versandole una alla volta (10), continuando a far andare le fruste. Lasciate montare ancora qualche minuto, fino a quando l'impasto non sarà spumoso e omogeneo (11). Infine aggiungete farina e lievito un po’ alla volta aiutandovi con un cucchiaio (12). Tenete sempre le fruste in funzione

Ciambellone della nonna

e stemperate versando il latte a filo (13). Spegnete e togliete le fruste. Scolate l’uvetta (14) e spolverizzate con un po’ di farina (15).

Ciambellone della nonna

Eliminate la farina in eccesso e unite l'uvetta alle scorze d’arancia candita (16). Ora versate 1/3 di impasto nello stampo e poi distribuite metà delle uvette e delle scorze candite (17). Ripetete ancora con 1/3 di impasto (18) e la restante parte di uvetta e scorze.

Ciambellone della nonna

Infine ricoprite con il restante 1/3 di impasto. Livellate la superficie (19) e il dolce è pronto per essere infornato. Cuocete in forno statico, già caldo a 180°, per circa 60 minuti: fate la prova stecchino a fine cottura. Una volta cotto, lasciate raffreddare completamente il ciambellone della nonna (20) prima di sformare e spolverizzare, a vostro piacimento, con lo zucchero a velo (21)!

Conservazione

Il ciambellone della nonna si conserva per 2-3 giorni sotto una campana di vetro in un luogo fresco. Se si preferisce si può congelare, meglio se già a fette.

Non è possibile conservare l’impasto da crudo, perciò una volta pronto andrà cotto subito.

Consiglio

Potete personalizzare il vostro ciambellone della nonna e renderlo ogni volta diverso: per esempio, invece delle scorze d’arancia, provate ad utilizzare dello zenzero candito. Oppure, invece della scorza d’agrumi, utilizzate delle gocce di cioccolato o spezzettate una barretta grossolanamente per un effetto più rustico. Infine potete dare un tocco di brio aggiungendo 2 cucchiai di cointreau o limoncello al succo per reidratare le uvette.

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Come fare le Casarecce con pesto alla siciliana
Come fare le Casarecce con pesto alla siciliana
(Udine)
-

Se preferite, potete sostituire i pinoli con le mandorle pelate, che potete ridurre a filetti o tritare prima di aggiungerle nel sugo.
Le casarecce con pesto alla siciliana sono un ottimo primo piatto che ricorda i...

Eclair salati vegetariani, come fare
Eclair salati vegetariani, come fare
(Udine)
-

Una sorta di paninetti, perfetti da servire su una ricca tavola da buffet agghindata con le più svariate preparazioni.
Sul conto della pasta choux c'è davvero poco da dire: è un impasto davvero...

Hamburger all'italiana, come fare
Hamburger all'italiana, come fare
(Udine)
-

E c’è chi come il nostro cuoco Manuel, starebbe ore ed ore a sentire la carne che sfrigola in padella. Non esiste musica migliore per le sue orecchie e preparare questo hamburger all'italiana è stata per lui una gran soddisfazione!
C’è a chi piace ascoltare il rumore della pioggia, con le tapparelle mezze...

Parmigiana di alici, come fare
Parmigiana di alici, come fare
(Udine)
-

All'eventualità si può comporre la parmigiana e infornarla qualche ora dopo, così come le alici possono essere fritte in anticipo.
La parmigiana di melanzane è considerata tra i piatti simbolo della cucina...

Pasta frolla morbida, come fare
Pasta frolla morbida, come fare
(Udine)
-

Se non avete la planetaria, potete impastare la pasta frolla morbida in una ciotola seguendo lo stesso ordine di ingredienti.
Le frolle non sono tutte uguali: classica, montata, senza burro, alla ricotta......



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati