Ciambelline cocco e frutti rossi, come fare

(Milano)ore 07:23:00 del 31/01/2018 - Tipologia: , Cucina

Ciambelline cocco e frutti rossi, come fare

Se non disponete di stampini di ferro o di acciaio potete utilizzare anche quelli in alluminio, ma in questo caso sarà necessario allungare il tempo di cottura di circa 5 minuti. Potete sostituire i frutti rossi freschi con quelli disidratati, avendo cura.

Siete a corto di idee per la merenda? I vostri bambini non si accontentano più delle classiche crostatine o di un semplice plumcake? Keep calm and… stupiteli con delle deliziose ciambelline cocco e frutti rossi! Candide e soffici, queste graziose tortine sono anche prive di lattosio grazie all’utilizzo del latte di cocco e dell’olio di cocco che donano all’impasto un gusto gradevolmente esotico, bilanciato dalla nota acidula dei lamponi e dei mirtilli. Una ricetta diversa dal solito dedicata non solo agli amanti dei dolci al cocco, ma anche a chi apprezza la semplice bontà di una merenda fatta in casa: se cercate un’alternativa sana e genuina ai prodotti confezionati, le ciambelline cocco e frutti rossi sono perfette per ingolosire tutta la famiglia!

Ingredienti per 5 ciambelline del diametro di 12 cm

Farina 0 250 g Zucchero 125 g Latte di cocco 100 g Olio di cocco 90 g Uova (circa 2 medie) 120 g Lamponi 15 g Mirtilli 15 g Lievito in polvere per dolci 1 cucchiaino Sale fino ½ cucchiaino

PER SPOLVERIZZARE

Zucchero a velo q.b.

Come preparare le Ciambelline cocco e frutti rossi

Per preparare le ciambelline cocco e frutti rossi, per prima cosa mettete l’olio di cocco in un pentolino (1) e scioglietelo a fiamma bassa giusto il tempo di farlo diventare liquido (2). Nel frattempo setacciate la farina e il lievito in una ciotola a parte (3).

Ora versate lo zucchero nella ciotola di una planetaria munita di gancio a foglia, aggiungete le uova (4) e lavorate a bassa velocità fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Poi spegnete la planetaria unite l’olio di cocco (5), lavorate ancora e, dopo un paio di minuti, aggiungete anche il latte di cocco (6).

Quando il composto sarà diventato omogeneo, spegnete di nuovo la macchina, versate la farina precedentemente setacciata con il lievito (7) e continuate a lavorare fino a che le polveri non saranno ben amalgamate. Infine aggiungete il sale (8), i lamponi e i mirtilli (9) e mescolate ancora.

Dopo aver incorporato i frutti rossi nell’impasto (10), trasferitelo in una sacca da pasticciere (11) e occupatevi di imburrare (12) e infarinare 5 stampini a forma di ciambella del diametro di 12 cm e 4 cm di altezza.

Riempite gli stampini con l’impasto per metà della loro altezza (13), poi cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 25 minuti, posizionandoli sul ripiano medio. Una volta cotte, sfornate le ciambelline (14) e lasciatele raffreddare, poi rimuovetele dallo stampo. Servite le vostre deliziose ciambelline cocco e frutti rossi spolverizzate con abbondante zucchero a velo (15)!

Conservazione

Le ciambelline cocco e frutti rossi si possono conservare a temperatura ambiente per massimo 2 giorni, chiuse in un contenitore ermetico o in sacchettini alimentari. Si possono congelare dopo la cottura.

Consiglio

Se non disponete di stampini di ferro o di acciaio potete utilizzare anche quelli in alluminio, ma in questo caso sarà necessario allungare il tempo di cottura di circa 5 minuti. Potete sostituire i frutti rossi freschi con quelli disidratati, avendo cura di reidratarli prima in acqua tiepida o in un liquore a vostro piacimento. In alternativa potete utilizzare anche le gocce di cioccolato!

http://ricette.giallozafferano.it/Ciambelline-cocco-e-frutti-rossi.html

Scritto da Carla

NEWS PRINCIPALI
Yakitori roll: guida
Yakitori roll: guida
(Milano)
-

Trasferite il pollo in una pirofila e condite con olio (3), salsa di soia (4), aceto di riso (5), la salsa tabasco (6), miele (7) e scorza di lime (8), mescolate bene il tutto e coprite con pellicola (9).
  Gli amanti della cucina asiatica conosceranno sicuramente sia gli spiedini...

Saccottini salati: come fare
Saccottini salati: come fare
(Milano)
-

È possibile farcire i saccottini anche con diversi formaggi stagionati e salumi.
  Con l'impasto dei croissant salati si possono realizzare tantissimi...

Puccia salentina alle olive: come fare
Puccia salentina alle olive: come fare
(Milano)
-

Per l'impasto, se preferite addentare la puccia senza pensieri, potete scegliere le olive denocciolate!
  Il perché del nome puccia? Pare derivi dal latino “buccellatum”, il pane...

Come fare la Crema di porri e castagne
Come fare la Crema di porri e castagne
(Milano)
-

Per ottenere un composto più gustoso provate a cuocere la crema di porri e castagne con un brodo vegetale leggero.
  Immaginate di scaldare le vostre mani cingendo una ciotola fumante di...

Canederli di barbabietola: come fare
Canederli di barbabietola: come fare
(Milano)
-

Potete cuocere i canederli nel brodo vegetale oppure nel brodo di carne per renderli ancora più saporiti. La barbabietola si può sostituire con le carote lesse.
  Le ricette della tradizione regionale italiana sono da sempre fonte di...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati