Case Popolari Bologna: SORPASSO STRANIERI

(Bologna)ore 12:27:00 del 30/12/2017 - Tipologia: , Cronaca, Denunce

Case Popolari Bologna: SORPASSO STRANIERI

Casa popolare - casa per il popolo italiano, costruita con i soldi di tutti gli italiani per altri connazionali meno ambienti..

Avete voluto votare la sinistra? E adesso non piangete. Lo sapevate che il governo adottera' sgravi fiscali per le aziende che assumeranno gli immigrati? E questo nonostante l'Italia sia uno dei paesi europei a piu' alta percentuale di disoccupazione giovanile.

Casa popolare - casa per il popolo italiano, costruita con i soldi di tutti gli italiani per altri connazionali meno ambienti. Se gli immigrati scavalcano gli italiani è colpa ... degli italiani. Bisogna cambiare le leggi.

Su 4.354 domande presentate nel 2017 all’Azienda Casa Emilia-Romagna (Acer), 2.224 sono arrivate, infatti, da cittadini provenienti da Paesi extracomunitari e 407 da stranieri originari dei Paesi Ue. Il trend, assicura il presidente dell’Acer, Alessandro Alberani, citato da Il Resto del Carlino, non è destinato ad invertirsi, anzi. Se oggi l’82 per cento degli alloggi sono assegnati a famiglie italiane, tra qualche anno la percentuale potrebbe scendere drasticamente. Secondo il presidente Alberani, entro un biennio, almeno un occupante su due sarà straniero. Da qui al “sorpasso” sugli italiani nelle assegnazioni, il passo è breve, assicura il capo dell’azienda.

E a ben vedere, secondo i dati riportati dal quotidiano bolognese, prendendo in considerazione i singoli componenti di ogni nucleo familiare, già attualmente un residente su tre risulta essere di origine straniera. Il principale effetto di questa tendenza, riferisce l'azienda, è stato quello di “modificare i rapporti tra i condomini”. Ognuno, infatti, porta con sé la propria cultura e tradizione. Può capitare, quindi, che ai nuovi locatari debba essere spiegato che non è possibile “cucinare in terrazzo” o “sgozzare il vitello in garage” durante il Ramadan.

Per infondere il senso civico negli inquilini e chiarire quali siano le norme - anche igieniche - da rispettare, l’azienda ha deciso di inaugurare un apposito corso di formazione per 29 accertatori Erp che saranno incaricati di vigilare sulle abitudini degli inquilini e punire chi non si adegua al regolamento. Ma l’integrazione e la convivenza pacifica si costruiscono anche attraverso altri tipi di accortezze. “Non si possono mettere tre casi sociali vicini sullo stesso piano in un edificio, altrimenti si crea una polveriera”, ha affermato il presidente dell'Acer. Sul piano economico, invece, la crescita degli inquilini stranieri non sembra aver determinato un aumento della morosità, anche a fronte di un aumento del canone.

Scritto da Samuele

NEWS PRINCIPALI
100 EURO per fare un pieno di 60 litri nel WEEKEND
100 EURO per fare un pieno di 60 litri nel WEEKEND
(Bologna)
-

Per via dei rincari nel weekend si arriva fino a 100 euro per fare un pieno di 60 litri.
Per via dei rincari nel weekend si arriva fino a 100 euro per fare un pieno di...

La BCE PUO' cancellare il DEBITO: chi lo ignora e' in MALAFEDE
La BCE PUO' cancellare il DEBITO: chi lo ignora e' in MALAFEDE
(Bologna)
-

«Il livello di confusione è così alto – scrisse De Grauwe – che il presidente della Bundesbank si è rivolto alla Corte Costituzionale tedesca sostenendo che il programma Omt della Bce esporrebbe i cittadini tedeschi al rischio di dover pagare Paul De Grau
Perché la Bce può benissimo cancellare 250 miliardi. E chi lo nega è ignorante o...

La UE ci restituira' i NOSTRI soldi...condizione? SPENDERLI IN MIGRANTI!
La UE ci restituira' i NOSTRI soldi...condizione? SPENDERLI IN MIGRANTI!
(Bologna)
-

Come abbiamo spesso ripetuto, i soldi della UE non esistono!
Come abbiamo spesso ripetuto, i soldi della UE non esistono! Sono soldi nostri,...

Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'
Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'
(Bologna)
-

Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte europea per una serie di infrazioni di tipo ambientale: la questione degli olivi e della Xylella, l’inquinamento da pm10 e la gestione dei rifiuti radioattivi.
Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte...

GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa
GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa
(Bologna)
-

Congo: Un genocidio è in corso, più di 6 milioni di persone (la metà sono bambini sotto i 5 anni!). Sono stati massacrati tra l’indifferenza generale e con il sostegno degli Stati Uniti e dell’Europa!
Centinaia di migliaia di donne e bambine sono state violentate e mutilate dagli...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati