CARI POLITICI...DOVETE TACERE! Vi riempite la bocca di BELLE PAROLE ma avete UCCISO una generazione

(Roma)ore 13:17:00 del 05/02/2018 - Tipologia: , Denunce, Politica

CARI POLITICI...DOVETE TACERE! Vi riempite la bocca di BELLE PAROLE ma avete UCCISO una generazione

SONO DI NUOVO CANDIDATI ALLE ELEZIONI MA SONO LA CAUSA PRINCIPALE DI TUTTI I MALI DEI GIOVANI ITALIANI..

SONO DI NUOVO CANDIDATI ALLE ELEZIONI MA SONO LA CAUSA PRINCIPALE DI TUTTI I MALI DEI GIOVANI ITALIANI.

DICONO DI AVER CREATO LAVORO, MA LA METÀ DEI RAGAZZI NEL NOSTRO PAESE È DISOCCUPATA.

I dati che emergono dalla prima analisi Coldiretti/Ixè su “I giovani italiani, la vita e il lavoro” mostrano una realtà drammatica e lontana anni luce dalla leggenda metropolitana dell’Italia che è ripartita, colossale fake news propagata dai fake media di regime.

Se l’Italia è ancora in piedi non è merito né del governo Monti, né di Letta, né del “Bomba” fiorentino. A salvarci dal fallimento sono i risparmi di una vita dei cittadini, che vengono in parte scialacquati ogni giorno da uno Stato spendaccione e crudele, e in parte usati dalle famiglie per mantenere i propri figli.

Un trentenne su tre vive ancora con la paghetta dei genitori. E la percentuale sale al 55% se consideriamo tutti i giovani tra 18 e i 34 anni. Agghiacciante.

I governi piddini hanno preferito dare più di 20 miliardi alle banche invece che garantire un reddito minimo ai disoccupati.

Il risultato è che le famiglie hanno dovuto usare il proprio reddito:

“La famiglia – ha affermato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo – è diventata una rete di protezione sociale determinante che opera come fornitore di servizi e tutele per i membri che ne hanno bisogno” e la struttura delle famiglie italiane, e di quella agricola in particolare, aggiunge, non è affatto superata. Anzi: “Si è invece dimostrata, nei fatti, fondamentale per non far sprofondare nelle difficoltà moltissimi cittadini”.

L’analisi di Coldiretti sfata un altro mito, quello dei giovani italiani “Bamboccioni” che sanno soltanto lamentarsi: il 56% dei giovani nel 2018 accetterebbe un posto da spazzino che, se prima era considerato poco gratificante, oggi è diventato un “lusso” per gli italiani under 35, spiega Coldiretti.

E poi c’è chi cerca lavoro in tutti i modi, ma non ne trova: “una percentuale del 34 per cento per rassegnazione e sfiducia non ha inviato alcuna domanda di assunzione o lavoro”.

Per concludere, c’è il dramma di chi si vede costretto ad emigrare all’estero per poter condurre una vita dignitosa: il 34% degli italiani è disposto a farlo e il 22% non vede altra scelta. Purtroppo, però, in molti casi i nostri giovani che fuggono all’estero non trovano condizioni di vita migliori. Ma tornare indietro per loro sarebbe un male ancor peggiore.

Da: QUI

Scritto da Luca

NEWS PRINCIPALI
Italia ultima in Europa per retribuzione reale dei giovani laureati
Italia ultima in Europa per retribuzione reale dei giovani laureati
(Roma)
-

L’indagine della società di consulenza Willis Towers Watson ha riguardato principalmente i dipendenti di aziende multinazionali
I giovani laureati italiani, tenendo conto anche delle imposte e del costo della...

Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
(Roma)
-

Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni imprudenti, a caccia di “shale oil” nel sottosuolo?
Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni...

Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
(Roma)
-

Sembra un capitolo del romanzo Serotonina, una scena da Gilet Gialli francesi e invece è qui.
Signore e signori, è iniziata l’opposizione. Non solo l’opposizione parlamentare...

Reddito di Cittadinanza? AUMENTATE GLI STIPENDI piuttosto, e tornate sulla TERRA!
Reddito di Cittadinanza? AUMENTATE GLI STIPENDI piuttosto, e tornate sulla TERRA!
(Roma)
-

Reddito di cittadinanza troppo alto o piuttosto stipendi troppo bassi? La frenata del pil italiano è legata a doppio filo a una domanda interna stagnante anche per colpa dei bassi salari.
Reddito di cittadinanza troppo alto o piuttosto stipendi troppo...

Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
(Roma)
-

Il Sud è stato raccontato come il territorio dei nullafacenti che aspirano al sussidio. Converrà rovesciare il punto di vista. È il luogo dove si fanno 800 chilometri per conquistarsi un contratto.
La politica che si interroga sui motivi della rivolta elettorale del Sud...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati