Calabria: il PD è a pezzi

(Catanzaro)ore 16:20:00 del 22/05/2016 - Tipologia: Cronaca, Denunce, Politica - Indagati del PD

Calabria: il PD è a pezzi

Le contestazioni si riferiscono alla passata legislatura, quando gli attuali membri dell’esecutivo erano consiglieri regionali.

E’ uno tsunami di proporzioni epocali quello che ha investito la Regione Calabria, nell’ambito dell’operazione Erga Omnes, sui rimborsi gonfiati dai consiglieri della passata legislatura. Nel registro degli indagati figurano tutti gli assessori in carica della giunta guidata da Oliverio e l’attuale presidente del Consiglio, Scalzo.

Gli arresti domiciliari sono stati previsti per il senatore Giovanni Bilardi (Ncd), l’assessore regionale Nino De Gaetano (Pd) e l’ex assessore regionale ai Trasporti Luigi Fedele, di area Ncd . Per il senatore Bilardi l’ordinanza non è stata eseguita, in attesa dell’autorizzazione a procedere. L’assessore regionale in carica Nino De Gaetano, non rieletto in occasione delle ultime elezioni, è comunque componente dell’attuale Giunta di centro-sinistra ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Il coinvolgimento di Luigi Fedele è relativo al periodo in cui, nella passata legislatura, ricopriva il ruolo di capogruppo del Pdl in consiglio regionale.

In pratica tutta la Giunta in carica risulta indagata, considerato che il governatore Mario Oliverio, del Pd, eletto a novembre, non ha completato l’esecutivo, in attesa che entrino in vigore alcune modifiche allo statuto recentemente varate dall’assemblea. Le contestazioni si riferiscono comunque alla passata legislatura, quando gli attuali membri dell’esecutivo erano consiglieri regionali. Tutti gli indagati (27) sono destinatari di provvedimenti di sequestro di beni per un ammontare complessivo di 2,5 milioni di euro. I reati contestati sono di peculato e falso.

E’ uno tsunami di proporzioni epocali quello che ha investito la Regione Calabria, nell’ambito dell’operazione Erga Omnes, sui rimborsi gonfiati dai consiglieri della passata legislatura.

La lista aumenta! Il Pd calabrese è a pezzi: indagati ed arrestati tutti gli assessori di Oliverio e il presidente del consiglio Scalzo

Si tratta di Vincenzo Ciconte e Carlo Giccione a cui si aggiunge Nino De Gaetanofinito ai domiciliari. Tutti del Pd. Le contestazioni si riferiscono alla passata legislatura, quando gli attuali membri dell’esecutivo erano consiglieri regionali. Tutti i 27 indagati sono destinatari di provvedimenti di sequestro beni per un ammontare complessivo di 2,5 milioni di euro.

Scritto da Gregorio

NEWS PRINCIPALI
Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'
Rifiuti, la raccolta differenziata non basta piu'
(Catanzaro)
-

Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte europea per una serie di infrazioni di tipo ambientale: la questione degli olivi e della Xylella, l’inquinamento da pm10 e la gestione dei rifiuti radioattivi.
Arriva in questi giorni la notizia del deferimento dell’Italia alla Corte...

GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa
GENOCIDIO in Congo, 6 milioni di morti: NESSUNO ne parla, a NESSUNO interessa
(Catanzaro)
-

Congo: Un genocidio è in corso, più di 6 milioni di persone (la metà sono bambini sotto i 5 anni!). Sono stati massacrati tra l’indifferenza generale e con il sostegno degli Stati Uniti e dell’Europa!
Centinaia di migliaia di donne e bambine sono state violentate e mutilate dagli...

Giorgio Napolitano non molla i PRIVILEGI: 880 000 Euro di PENSIONE l'anno
Giorgio Napolitano non molla i PRIVILEGI: 880 000 Euro di PENSIONE l'anno
(Catanzaro)
-

Napolitano, pensione dorata: chauffeur, maggiordomo. E ufficio da 100 mq
Napolitano, pensione dorata: chauffeur, maggiordomo. E ufficio da 100...

Il politico che vorrei....
Il politico che vorrei....
(Catanzaro)
-

In questi giorni di furibonde discussioni post elezioni mi è venuto più volte da pensare a quale sia il profilo del mio politico ideale.
In questi giorni di furibonde discussioni post elezioni mi è venuto più volte da...

200.000 morti l'anno a causa dei pesticidi nel cibo
200.000 morti l'anno a causa dei pesticidi nel cibo
(Catanzaro)
-

I pesticidi utilizzati per aumentare la produzione agricola per una popolazione in crescita a discapito della salute della stessa, causano 200.000 morti l’anno.
Lo sostiene un rapporto dei relatori speciali dell’Onu per il diritto al cibo,...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati