Boldrini vuole ripristinare l'IMU, ma ecco cosa NON SA

(Roma)ore 14:19:00 del 14/11/2017 - Tipologia: , Denunce, Politica

Boldrini vuole ripristinare l'IMU, ma ecco cosa NON SA

Vuole far “dialogare le varie anime progressiste” perché “tante persone chiedono risposte”, da dare soprattutto “a chi non va più a votare o se ci va lo fa per rabbia“..

Cara sig.ra Boldrini, in Italia molti piccoli proprietari, es. Da tre a 10 unità immobiliari sono ex ceto medio. Dove hanno tali proprietà, loro valore catastale reale e quanto rendono rispetto a costi di gestione + imposte dovrebbe essere il metro di giudizio finale. denunciando tutto la IMU è circa il 50% della IRPEF nazionale. La incidenza di imposte + costi gestione è tra il 55 e il 65% delle entrate lorde x locazione. Spesso tali entrate integrano pensioni/redditi medio o medio/bassi. Va da sé che se le pensioni sono elevate, x non danneggiare il settore immobiliare e favorire una equa distribuzione delle ricchezze sarebbe da penalizzare maggiormente la parte pensionistica introducendo fattori perequativi maggiori. I fondi aggiuntivi dovrebbero tornare sul sistema pensionistico o nel reddito di cittadinanza.

O vogliamo continuare a danneggiare e saccheggiare il settore immobiliare ? che per altro supplisce carenze dello Stato con l'attuale sistema infame degli sfratti esecutivi solo dopo due tre anni dalla sentenza ? Riesce a comprendere quale diffusione abbia la piccola proprietà ? Chi è il vero privilegiato nel sistema Italia rispetto ad omologhi sistemi ? Prima di chiedere IMU aggiuntiva si dovrebbe fare una corretta valutazione dei valori catastali a livello nazionale, ma anche comprendere che tale insistenza comporterà un decadimento violento e ingiustificato dei valori immobiliari x tutti. Ha senso tutto ciò ? Il Patrimonio va tutelato Non saccheggiato !

Vuole far “dialogare le varie anime progressiste” perché “tante persone chiedono risposte”, da dare soprattutto “a chi non va più a votare o se ci va lo fa per rabbia“. Ma al momento “purtroppo non ci sono più le condizioni per un’alleanza con il Pd” che ha ha “tante volte” espresso “indisponibilità”.

Anche perché “non basta fare le alleanze “contro” per non far vincere qualcun altro”. Serve un “programma che parli agli italiani”. E il vocabolario delle proposte di Laura Boldrini, intervenuta all’iniziativa Diversa organizzata da Campo Progressista di Giuliano Pisapia, fresca di investitura da leader fatta proprio dall’ex sindaco di Milano, è distante anni luce dal Jobs Act 2immaginato da Matteo Renzi. C’è bisogno di un “programma che parli agli italiani”, ne “accenda l’entusiasmo” e permetta alle persone di “immaginare che una vita migliore è possibile”.

Scritto da Gerardo

NEWS PRINCIPALI
Italia ultima in Europa per retribuzione reale dei giovani laureati
Italia ultima in Europa per retribuzione reale dei giovani laureati
(Roma)
-

L’indagine della società di consulenza Willis Towers Watson ha riguardato principalmente i dipendenti di aziende multinazionali
I giovani laureati italiani, tenendo conto anche delle imposte e del costo della...

Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
(Roma)
-

Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni imprudenti, a caccia di “shale oil” nel sottosuolo?
Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni...

Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
Dai sindacati ai pastori sardi, ora la gente e' INCAZZATA davvero col governo gialloverde
(Roma)
-

Sembra un capitolo del romanzo Serotonina, una scena da Gilet Gialli francesi e invece è qui.
Signore e signori, è iniziata l’opposizione. Non solo l’opposizione parlamentare...

Reddito di Cittadinanza? AUMENTATE GLI STIPENDI piuttosto, e tornate sulla TERRA!
Reddito di Cittadinanza? AUMENTATE GLI STIPENDI piuttosto, e tornate sulla TERRA!
(Roma)
-

Reddito di cittadinanza troppo alto o piuttosto stipendi troppo bassi? La frenata del pil italiano è legata a doppio filo a una domanda interna stagnante anche per colpa dei bassi salari.
Reddito di cittadinanza troppo alto o piuttosto stipendi troppo...

Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
Il Sud e' un posto dove si lavora TROPPO per TROPPO POCO: ALTRO CHE NULLAFACENTI
(Roma)
-

Il Sud è stato raccontato come il territorio dei nullafacenti che aspirano al sussidio. Converrà rovesciare il punto di vista. È il luogo dove si fanno 800 chilometri per conquistarsi un contratto.
La politica che si interroga sui motivi della rivolta elettorale del Sud...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati