Allegri, fine di un ciclo: ACCORDO CON L'ARSENAL

(Torino)ore 12:50:00 del 10/03/2017 - Tipologia: , Calcio

Allegri, fine di un ciclo: ACCORDO CON L'ARSENAL

Mentre Massimiliano Allegri continua a glissare sulle domande riguardanti il proprio futuro, in Inghilterra invece c'è chi è già certo del destino - in Premier League - del tecnico della Juventus..

Mentre Massimiliano Allegri continua a glissare sulle domande riguardanti il proprio futuro, in Inghilterra invece c'è chi è già certo del destino - in Premier League - del tecnico della Juventus. Secondo quanto riferito dal Sunday Express, infatti, l'allenatore bianconero ha raggiunto un accordo verbale con l'Arsenal per sostituire Arsène Wenger, che molto probabilmente lascerà i Gunners al termine della stagione.

Il Sunday Express parla comunque di un possibile rinnovo biennale per Wenger, che deve decidere entro fine marzo. Il rapporto tra il tecnico francese e l'Arsenal pare però giunto al capolinea e la prima scelta dei Gunners, per inizare un nuovo ciclo, sarebbe appunto ricaduta su Allegri, con cui sarebbe stato raggiunto un accordo di massima. Secondo il tabloid britannico, inoltre, i Gunners avrebbero già chiesto ad Allegri una prima lista di giocatori e il tecnico della Juve pare abbia messo tra i propri desideri il nome del laziale Milinkovic-Savic, già nel mirino della Juve l'estate scorsa.

La Juventus pareggia con l'Udinese in rimonta, in gol Leonardo Bonucci,che si riscatta alla grandissima dopo le polemiche con Massimiliano Allegri. Ma in verità, questi, sono soltanto dettagli. Già, perché è inutile prendersi in giro: il campionato è morto e sepolto, con 8 punti di vantaggio sulla Roma a 11 giornate dalla fine. Certo, può accadere un miracolo. Certo, può presentarsi l'imponderabile. Ma le vittorie del Leicester - e tale sarebbe una vittoria di Napoli o Roma a questo punto del cammino - si presentano una volta ogni morte di Papa.

E così, nell'ambiente bianconero, oltre che alla Champions e al di là delle parole, non si pensa allo scudetto ma al futuro. Al futuro di mistrer Allegri. Nel pre-gara contro l'Udinese ci ha provato Beppe Marotta a spegnere rumors e indiscrezioni che si rincorrono da tempo: "Non c'è nulla di cui parlare", ha tagliato corto quando gli hanno chiesto se Max sarà mister bianconero anche il prossimo anno. Una sorta di - scontata - difesa d'ufficio. Ma più passano i giorni, più le indiscrezioni si moltiplicano e più Allegri sembra lontano da Torino. Destinazione: Arsenal.

Si dice da tempo, e ora a sganciare l'ultima bombetta è il Sunday Express: Allegri avrebbe già un accordo verbale con i Gunners. In caso di - probabilissimo - addio di Arsene Wenger, sarà lui a prendere l'ambita panchina londinese. E non è tutto. Chi dice che in caso di vittoria della Champions League Allegri resterebbe alla Juventus sbaglia, e di grosso: i bene informati sussurrano che il massimo della libido del tecnico sarebbe proprio lasciare da trionfatore assoluto, un po' in stile Mourinho. Al contrario, se non vincesse la coppa dalle grandi orecchie e si presentassero altre circostanze favorevoli, l'ipotesi di restare alla Juve - bianconeri permettendo - non sarebbe poi da escludere in toto

Scritto da Gregorio

NEWS PRINCIPALI
Razzismo negli stadi? IMPUNITO, alla Lega Calcio NON INTERESSA
Razzismo negli stadi? IMPUNITO, alla Lega Calcio NON INTERESSA
(Torino)
-

Ora è ufficiale: il Giudice Sportivo ha emesso la sua sentenza sui cori discriminatori di Sampdoria-Napoli. E si tratta di una decisione che non possiamo che definire ridicola: 20mila euro di multa al club blucerchiato.
Ora è ufficiale: il Giudice Sportivo ha emesso la sua sentenza sui cori...

Speriamo in una BELLA e SANA squalifica per BUFFON!
Speriamo in una BELLA e SANA squalifica per BUFFON!
(Torino)
-

Esistono due regolamenti: quello italiano dove la Juve regna sovrana e quello extra Italia dove il rigore era nettissimo. Fine della storia.
Esistono due regolamenti: quello italiano dove la Juve regna sovrana e quello...

Dopo il DISASTRO MONDIALI, cosa stanno facendo per RILANCIARE IL CALCIO ITALIANO?
Dopo il DISASTRO MONDIALI, cosa stanno facendo per RILANCIARE IL CALCIO ITALIANO?
(Torino)
-

Il ricambio si è fermato. Ora si cerca di correre ai ripari. Con 200 centri federali e 1200 istruttori. Ma per i nuovi vivai serviranno anni
Il calcio italiano è morto il 9 luglio del 2006, all’Olympiastadion di Berlino....

Effetto SCANSUOLO? Ecco i rapporti tra JUVE e i vertici del SASSUOLO
Effetto SCANSUOLO? Ecco i rapporti tra JUVE e i vertici del SASSUOLO
(Torino)
-

A pensar male, nel pallone italiano, si racconta la carriera di Giovanni Carnevali, proprietario di quattro aziende di marketing sportivo e direttore generale del Sassuolo di Giorgio Squinzi.
Carnevali è tante cose, tante facce, tante poltrone. E un legame solido con...

7ettimo titolo per la Juventus: ma c'e' qualcosa che NON QUADRA
7ettimo titolo per la Juventus: ma c'e' qualcosa che NON QUADRA
(Torino)
-

Del resto, negli ultimi anni l’intreccio tra l’AIA e i Palazzi del potere calcistico è tornato a essere nuovamente “pericoloso”. Al punto che gli arbitri hanno addirittura ottenuto un componente con diritto di voto nel Consiglio federale.
La Juventus si appresta a vincere il settimo titolo consecutivo. Un filotto che,...



Italia Blog | Contatti | Sitemap articoli

2013 Italia Blog - Tutti i diritti riservati